Non Balotelli o Ibra. Balotelli più Ibra. Cioè Balotelli insieme ad Ibra.

No dico, ci pensate, cacciaviti di poca fede che state qua dalla mattina alla sera a fare gnegnegne?

Fate lavorare la fantasia e provate ad immaginare questi due talentuosissimi energumeni di rossonero vestiti, liberi di scorazzare nelle aree avversarie e di punire non soltanto la Serie A, ma l'Europa intera. Ma soprattutto liberi di asfaltare quell'Inter che incautamente si è privata di loro. E pazienza se di tanto in tanto si manderanno reciprocamente affanculo come nell'ultima stagione in cui hanno giocato insieme. Anzi, da noi non lo faranno, mica siamo l'Inter. Siamo una grande famiglia, noi.

Che prima pagina. Questo è grande giornalismo. Ibra, Balotelli al Milan e Zamparini alle prese con gli extraterrestri (poveretti, nel loro primo incontro ravvicinato avrebbero potuto godere di miglior fortuna).

Sto già sognando cazzo, chi osa svegliarmi lo banno…