Tremenda capocciata di Carles Puyol (che in genere adoro ma non ieri sera) e il polpo Paul può bullarsi di aver azzeccato in vita sua il 100% delle previsioni calcistiche. A leggere certa stampa, le cose non starebbero proprio così: la percentuale sarebbe inferiore giacché l'amico cefalopode avrebbe cannato il risultato della finale europea di due anni fa. Tuttavia, curiosando un pò nel web, scopro che la vita media dei polpi è di due anni, e in genere termina dopo la prima riproduzione. Quindi i casi sono tre: o Paul è un polpo longevo, o non ha mai trombato in vita sua oppure – ipotesi più plausibile di tutte – la stampa ci racconta le solite scemenze e si tratta di due polpi diversi (in parole povere: quello "europeo" è già stato digerito ed evacuato da tempo).

Vabbé, comunque sia crucchi a casa, la finale è fra Olanda e Spagna. Sono emozionato quasi come se in finale ci fosse l'Italia. Non dico altro, per scaramanzia.

Scrivo solo qualche curiosità statistica (vado come sempre a memoria  per dimostrare a me stesso di non essere completamente rincoglionito).

Per la prima volta nella storia dei Mondiali una squadra europea vincerà la competizione  fuori dal proprio continente. Le squadre sudamericane c'erano già riuscite 5 volte: quattro il Brasile (nel '58 in Svezia,  nel '70 in Messico, nel '94 in USA, nel 2002 in Corea-Giappone) e una l'Argentina (nel 1986 in Messico).

Per la Spagna si tratta della prima finale in un mondiale (senza esserci mai neppure andata vicina) (e fanno pure gli sboroni, mah…), per l'Olanda invece della terza: nelle altre due occasioni ('74 e '78) gli orange ebbero la sfiga di doversela giocare con i padroni di casa (Germania Ovest e Argentina) che peraltro, in quelle occasioni, ebbero la fortuna/bravura di poter schierare formazioni potenzialmente dominanti anche senza il vantaggio del campo amico.

Infine, ancorché  le mie previsioni e simpatie ultimamente stiano portando un pò di rogna, credo di potermi sbilanciare senza danneggiare nessuno: Wesley Snejider  sarà il  quarto giocatore olandese ad aggiudicarsi almeno una volta il Pallone D'Oro. Il calcio olandese balzerà così  in testa nella classifica dei Palloni D'Oro vinti raggiungendo la bellezza di quota otto (3 Cruijff, 3 il Cigno, 1 Ruud più appunto il prossimo di Sneijder).

Non c'è altro. Anzi no, dimenticavo: ci siamo sfogati e talvolta si deve. Però basta con la politica in questo blog, almeno per un pò. 

Puah, branco di comunisti…