No così, pensavo fra me e me: è mai possibile che nel 2010 tipi come questo (ho scelto lui perché in questo periodo c'è di mezzo l'affare Balotelli e questo viso rubicondo appare un pò ovunque) riescano a procurare soldi a palate  ai propri assistiti (e di conseguenza a procurarne un sacco anche a se stessi)  pur non possedendo espressioni facciali particolarmente brillanti, né eloqui spediti  – e soprattutto corretti –  neppure nella propria lingua madre?

Senza offesa eh?, però questo è uno dei numerosi misteri del mondo pallonaro sui cui non riesco a raccapezzarmi.