Facciamo la conta, favorevoli e contrari.

Io, per quanto mi riguarda, voglio lo schifoso.

Sì, lo so cosa mi potreste obiettare. E non avete tutti i torti. Ma non ci posso fare niente. Voglio lo schifoso.

Perché non sono tempi per storcere il naso di fronte a uno che sa giocare a pallone e appena può tira in porta, cosa che gli altri hanno un certo nobile ritegno a fare.

Perché dieci anni fa ero tra quelli che dicevano no, Pippinzaghi no, che onta, che abominio, che gobbaggine – invece poi il vecchio bastardo si è guadagnato la stima e la gratitudine di tutti noi e a suon di gol, mica baciando magliette.
Perché Borriello piace troppo alle donne per essere un fuoriclasse. I Maradona, i Platini, i Van Basten, su Vanity Fair non ci finiscono.

Perché ho voglia di uno di cui gli avversari abbiano davvero paura.

Perché poi, last but not least, uno che va sotto la curva dell’inter e fa un colossale “suca !” agli autoproclamati simpatici, ha la mia stima.
 


BY THEMADED