Massì dài, ci provo pure io. Non che l'esercizio mi faccia impazzire, ma la convinzione di capirne di più dell'allenatore – sport preferito dei cacciaviti d'oggidì – s'è impossessata anche di me.

Quella scritta dal mio assistente sulla lavagna, che potete osservare qui sotto, è la formazione più equilibrata, e quindi più forte, che secondo il mio illuminato parere potremmo schierare  con la rosa del Milan di questa stagione. Non ho  tenuto conto degli infortunati ovviamente, e neppure dei diktat presidenziali. Ché io ho le palle, mica sono Allegri.

Chi desidera cimentarsi può farlo. L'iscrizione è gratuita.