Anche in mancanza dell'ufficialità se ne può parlare. E' fatta ormai.

Allora, vediamo di riordinare un pò le idee. No perché mi sento un pò, come dire, scioccato. Leonardo all'Inter non è la roba che ho lasciato intendere nell'ultimo post sullo stesso argomento. Cioè, non è niente di cui si debba ridere. E' una faccenda clamorosa quanto triste, diciamolo.

Si tratta innanzi tutto di uno sgarbo bello e buono perpetrato da Moratti ai danni dell'intero ambiente rossonero. Un dispetto, altro che "Moratti stimava Leonardo da anni". Un dispetto in risposta a quelli di Ibra e – speriamo – Balotelli.  Ci sta eh?, ma cazzo, c'era lì l'Uomo Ragno libero da impegni, con l'orecchio appiccicato al telefono in febbrile attesa di uno squillo da parte del "suo" presidente. Walterone Zenga, un interista DOC che tra l'altro andava aiutato perché in astinenza da sovraesposizione mediatica, ma anche una leggenda interista, un allenatore esperto e pure bravo, di certo più esperto, verosimilmente più bravo di Leonardo. Un beniamino del popolo neroazzurro che Moratti  per imperscrutabili ragioni non si è cagato manco di striscio.

Di Leo che dire? Vorrei pensare che si sia trattato di  sincera convinzione da parte sua, ossia che la molla sia stata soltanto l'ambizione professionale e non la sete di vendetta. Ma non ci credo, perlomeno non del tutto. Diciamo che suppongo si sia trattato di un mix fra le due cose, un pò ambizione un pò vendetta. Che ci sta, anche  in questo caso è più che comprensibile, ammettiamolo. Leo al Milan, soprattutto dopo l'addio, dopo tredici anni di onorato servizio è stato trattato di cacca da proprietario,  parte della tifoseria (quante ne ho lette nei vari blog di "sotuttoio") e financo da alcuni  giocatori.

Per cui, ragionando razionalmente, posso comprendere ciò che è accaduto nella testa di Leo. Ma di pancia, da tifoso, ragionando poco o nulla quindi, proprio non ci arrivo, di conseguenza un bel vaffanculo a Leonardo non lo risparmio di certo. E mi rimangio quanto scritto pochi giorni fa: altro che tifare un pò per l'Inter, in serie B li devi portare col tuo 4-2-fantasia del cazzo…