Ma 'sto cazzo di rosa del Milan è o non è la migliore della serie A? E se lo fosse, dato che allo stato attuale  delle cose il Milan ha gli stessi punti dello scorso anno, Allegri è un bravo allenatore oppure una pippa stratosferica? Inoltre: Leonardo Araujo Do Nascimento è un pezzo di merda o semplicemente uno che ha accettato un'offerta di lavoro allettante? E ancora: Clarence Seedorf è una calamità per il Milan oppure uno che, causa assenze, accetta professionalmente, anche a rischio di incappare in figure di merda, di tappare qualsiasi buco si renda disponibile? (mi riferisco ai buchi di centrocampo ovviamente, zozzoni).

Questi sono i grandi motivi di discussione che stanno dividendo in questo momento il popolo cacciavite, che evidentemente non ha mai nient'altro di più importante di cui occuparsi. Vabbe', figuriamoci se non perdo l'occasione per partecipare alla zuffa.

Sarò breve. Personalmente penso che:

la rosa del Milan sia ad un buon terzino e un buon difensore centrale ancora indietro rispetto a quelle di Inter e Roma;

il valore di Allegri (il quale stando alle critiche che gli stanno piovendo addosso da più parti non sembra neppure il tecnico della squadra campione d'inverno), a seconda di come andranno le cose e dalla fortuna che avrà, vada giudicato alla fine della stagione, di certo non ora;

la captatio benevolenzae mostrata da Leonardo nei confronti del nuovo ambiente sia stata esagerata ed irritante, ma ormai  sarebbe ora di piantarla con gli insulti per vari motivi,  il più importante dei quali è che, anche grazie ai nostri sciocchi rancori e piagnistei, l'ambiente neroazzurro ne sta godendo  e si è ricompattato;

Seedorf è una calamità già da qualche anno, ma talvolta, come domenica scorsa, è l'unica calamità disponibile. E' colpa di Seedorf stesso, di Allegri, di mia nonna oppure di qualcun altro?