"Sono sicuro che questa è la mia ultima tappa, sono arrivato al Milan, non c'è nulla sopra il Milan, il cielo e basta".

Sono cose che si dicono durante una presentazione ufficiale, specialmente durante una presentazione ufficiale del Milan. Tuttavia è evidente che queste cose  fanno piacere a qualsiasi tifoso, anche al più diffidente e scettico. Peraltro oggi mi sarei accontentato che non mandasse  a fare in culo qualcuno, figuriamoci quindi se dopo una sviolinata del genere mi metto a storcere il naso.

Devo dire che Cassano mi è piaciuto. E' stato addirittura credibile quando ha espresso la chiara intenzione di allenarsi seriamente. E' stato pure simpatico in alcuni momenti, ma questa non è una novità, ho ancora gli addominali indolenziti per quanto risi all'epoca in cui m'imbattei nella sua famosa imitazione madrilena di Don Fabio.

Boh? Chissà? Sta a vedere che la miglior versione di Antonio Cassano detto Fantantonio l'abbiamo beccata noi (continuo a credere che prima o poi gli scorreggerà il cervello, ma conto sulla mia propensione a cannare qualsiasi previsione di tipo calcistico, una maledizione che si  sta protraendo dall'inizio dei recenti mondiali ad oggi).


P.S: A me Criscito andrebbe a genio.