Prendo in prestito il titolo da un post del dopo derby di Milan Night, perchè secondo me rispecchia esattamente la situazione attuale del campionato. Abbiamo battuto l'Inter 3-0, va bene, ma l'avevamo fatto anche col Napoli qualche settimana fa e ora è di nuovo a -3, in corsa per lo scudetto, così come a mio avviso lo sono anche i cuginastri, finchè la matematica o almeno il buon senso, (anche la Juve è matematicamente ancora in corsa, ma il buon senso dice che 21 punti in 7 giornate, e soprattutto la sesta posizione dicono il contrario), la lotta scudetto sarà apertissima.

Smaltito il godimento del derby, bisogna rimettersi in carreggiata e iniziare a pensare alla trasferta di Firenze di domenica sera. La partita non si presenta delle più facili, ma nemmeno di quelle insormontabili, vero è che noi fino adesso gli scontri diretti con le prime due li abbiamo vinti tutti e quattro, mentre siamo andati a perdere punti con l'ultima e con una squadra, il Palermo, che nelle ultime giornate le ha prese da chiunque, tranne che da noi.

Tornerà Ibra dopo la squalifica di due giornate, leggo in giro che c'è gente che lo vuole lasciare fuori dopo la bella prestazione della formazione di sabato sera, beh io sono assolutamente contrario, è riposato dopo aver giocato solo due partite con la nazionale nelle ultime due settimane, e nemmeno di quelle impegnative, una era contro la Moldavia (!!) e l'altra sinceramente non ricordo, ma non era certo il Brasile. 

Io farei giocare lui e pato con dietro le punte Boateng, mentre lascerei in panchina Robinho pronto ad entrare a gara in corso, visto che fino adesso i suoi gol li ha fatti perlopiù quando è subentrato e non quando giocava titolare.
Se ci fosse la certezza che Clarenzio giochi come sabato, beh titolare tutta la vita, ma siccome sappiamo che fa una gara si e cinque no, lo risparmierei per le gare più importanti come Roma e Udinese.
Van Bommel sicurezza a centrocampo assieme a Gattuso.
Lascio per ultima la difesa, che riproporrei come sabato con Zambrotta, la diga Thiago Silva e Nesta e dall'altra part il maicon biondo Abate.

Questa volta toccherà a noi giocare dopo Inter (sabato alle 18) e Napoli (domenica ore 15), quindi sapremo già i loro risultati e ce li avremo presumibilmente col fiato sul collo visto che Chievo e Bologna non penso possano impensierire le due compagini che vogliono portarsi in testa (Napoli) e a -2 (Inter) da noi. Soprattutto per il Chievo la vedo brutta visto che i giocatori nerazzurri, avranno voglia di rivalsa dopo le due figure espresse sabato nel derby e martedì sera in casa loro con lo Shalke 05. Il Bologna praticamente già salvo, non penso impensierisca il Napoli, comunque privo di Cavani, quindi domenica sera potremmo trovarci così: Napoli 65, Milan 65, Inter 63… capite perchè dico che non è successo nulla e la convinzione e la grinta che i giocatori hanno messo sabato la voglio vedere anche domenica sera, e non solo ovviamente.

Ultima chicca che si riferisce all'ultima settimana: Leonardo dopo il derby ha detto che il gol a freddo taglierebbe le gambe a chiunque, beh forse solo a loro.