WANTED
Dead or Alive

Questo Campionato, al quale mancano ormai solo 6 giornate, sembra una corsa ad ostacoli dove, ogni domenica, si presenta un'asticella sempre difficile da superare.
La voglia di raggiungere per primi il traguardo finale è tanta.
Proprio noi, che siamo partiti nella diffidenza più totale, ci troviamo nella possibilità di vedere la fine della competizione da una posizione molto privilegiata.
Il bello è che dipende da noi, solo da noi. Non ci serve altro che la rabbia e la concentrazione giusta.
Stiamo migliorando anche nella convinzione delle nostre capacità, nella volontà di superare le difficoltà nostre e quelle create dagli avversari.

Come nel vecchio West, i tipografi hanno già mandato in stampa i volantini con la scritta "Wanted – dead or alive" in bella evidenza.
La ricompensa è molto alta.
Il fotografo Ely De Laurent, noto anche in Italia, gira con l'attrezzatura caricata sul dorso del ciuccio, accompagnato dal fido garzone Walt Crying, ed è il più interessato alla nostra cattura. E' lui che ha offerto la ricompensa.
Comunque occhio, perchè siamo sotto tiro.
Ci stanno tutti con il fiato sul collo. La pressione è tanta e, anche noi tifosi, fatichiamo a sbilanciarci.
Anni fa, ai tempi degli Invincibili, queste pressioni le avremmo considerate molto meno. Oggi no. E' tutto troppo diverso.
Intanto gli sceriffi hanno preso posizione. Le armi hanno tutte il colpo in canna e noi siamo al centro del mirino.
Nessuno ci perdonerà nulla. Non possiamo sbagliare più niente.
E' vietato avere dubbi, paure o tentennamenti. E nemmeno pietà.
Che si arrivi, dunque, ai 6 ostacoli finali.
Siamo pronti. Impensabile fino a qualche mese fa, ma siamo pronti.
Inutile cercare di nascondersi. E non c'entra nemmeno la scaramanzìa, perchè sono proprio i diretti interessati che dichiarano di voler vincere il Titolo.
Un salto alla volta, pensando solo all'avversario immediato.
Senza guardare dietro le spalle cosa succede. Non ci deve interessare. Pensiamo solo a noi e a fare risultato pieno. Ad ogni salto.
Basta crederci e volerlo. Fortissimamente volerlo.

Con buona pace di sceriffi, tipografi, fotografo, garzone in camicia bianca e ciuccio carico di attrezzature.