41 3 minuti 10 mesi

La Spezia, sabato 13 maggio 2023 – ore 18,00 – Stadio Alberto Picco

Bilancio Serie A (in “casa de lo Spezia”):

Giocate: 2

Vittorie Spezia: 1

Pareggi: 0

Vittorie Milan: 1

Gol Spezia: 3

Gol Milan: 2

Rituffarci nel campionato per dimenticare la scoppola in Champions? A prescindere dalla competizione europea questa è una partita assolutamente da non sbagliare e portare a casa i 3 punti che potrebbero significare molto nella corsa al quarto posto.

Ci arriviamo con la batosta nel derby e probabilmente con tre assenze abbastanza pesanti, Leao, Bennacer e Thiaw quest’ultimo squalificato e sarebbe stato un valido sostituto per far riposare uno tra Kjaer o Tomori.

È la terza volta che andiamo a far visita agli spezzini che giocarono in A per la prima volta nella stagione 2020/21 e nel febbraio di quella stagione ci fecero letteralmente neri, giocarono specialmente il primo tempo col coltello fra i denti. Il Milan era ancora (per poco) capolista e forse prese sottogamba la partita, ricordo infatti un sorrisino di Calabria che si fece ammonire apposta la partita precedente per esserci poi contro il Napoli, ma fu letteralmente sopraffatta dalla furia spezzina che vinsero “solo” 2-0. Lo scorso anno ci andò meglio in quanto riuscimmo a vincere con un gol di Diaz allo scadere, quando pochi minuti prima Verde aveva pareggiato la rete di Daniel Maldini ora in forza agli spezzini.

Quindi statisticamente una partita rognosa anche se la squadra ligure sembra in caduta libera e condannata alla B. Da quando hanno battuto l’Inter lo scorso 12 marzo, in 8 partite hanno realizzato solo 3 punti con altrettanti pareggi e ben 5 sconfitte.

Delle altre in lotta per la Champions, forse la più difficile ce l’ha la Roma a Bologna, le altre bene o male dovrebbero fare tranquillamente bottino pieno a cominciare dalla Lazio questa sera in casa col Lecce.

_________________________

IL PROGRAMMA DELLA 35ª GIORNATA

Venerdì 12 maggio 2023:

ore 20,45 – Lazio-Lecce

Sabato 13 maggio 2023:

ore 15,00 – Salernitana-Atalanta

ore 18,00 – Spezia-Milan

ore 20,45 – Inter-Sassuolo

Domenica 14 maggio 2023:

ore 12,30 – Verona-Torino

ore 15,00 – Fiorentina-Udinese

ore 15,00 – Monza-Napoli

ore 18,00 – Bologna-Roma

ore 20,45 – Juventus-Cremonese

Lunedì 15 maggio 2023:

ore 20,45 – Sampdoria-Empoli

41 commenti su “Presentazione Spezia-Milan – trentacinquesima giornata Serie A 2022-2023

  1. Per noi non è mai una passeggiata e non so mentalmente come ci arriviamo a tre giorni da quei due schiaffoni, con figuraccia, rimediati nel derby di coppa.
    Altra formazione rimaneggiata per inaccettabile, per quando se ne dica, carenza di organico con ennesimo tentativo di rianimare quell’ectoplasma belga. L’altro belga almeno contro i ratti ha dato qualche segno di risveglio.
    Confesso che le parole di Gerrard mi hanno fatto male.

    Per le altre non ho tante aspettative che perdano punti. Spero qualcosa dal Bologna e anche dalla Salernitana, che delle nelle ultime undici partite ha perso solo una volta, lunedì scorso a Empoli, pur incontrando Milan, Inter e Napoli.

  2. Sarà una partita complicata, come lo saranno quelle di Roma, Lazio, Inter e Atalanta. A questo punto sono tutte complicate le partite, soprattutto per chi è impegnato anche in settimana nelle coppe. Anche se è vero che noi, contro le pericolanti, quest’anno facciamo una fatica inspiegabile.

    Gerrad può dire quello che vuole, però bisognerebbe raccontare la realtà, non inventare stramberie. Come ho scritto nel post precedente, la prestazione del Milan non è stata affatto disastrosa, né per una semifinale di Champions né per una partita di alto livello. Il Milan ha solamente commesso qualche errore ed è stata giustamente punita da una squadra che ha giocato meglio, anche per meriti propri. Perché il calcio e lo sport in generale funzionano così, non sempre si vince, anzi, sono più le volte che si perde. Però certe esagerazioni negative nei confronti di questa squadra, mi irritano enormemente. E quelle di alcuni tifosi rossoneri mi irritano ancora più di ciò che può dire uno come Gerrad, gran ex giocatore di cui, però, non mi frega una mazza.

  3. non sempre si vince, anzi, sono più le volte che si perde
    Se fai più sconfitte che vittorie stai nella parte destra della classifica, e non in alto. Dai, non esagerare Marcovan. Io come tantissimi milanisti non ho trovato nulla di buono nella partita di mercoledì sera, con tutte le attuanti possibili degli infortuni. Sono tre derby che non facciamo un gol e che ci hanno trasmesso un senso di impotenza molto fastidioso.
    Ci dobbiamo accontentare? Per forza. Ma se devo dire che sono contento, non ce la faccio proprio.

  4. mi irritano ancora più di ciò che può dire uno come Gerrad, gran ex giocatore di cui, però, non mi frega una mazza.
    Io non ho letto e né cercato cosa abbia detto. Purtroppo a volte anche Grandi Campioni cadono nella “cassanite”, sarebbe nel dire le cazzate alla Cassano… Ormai in questo mondo socializzato all’inverosimile, ognuno dice la propria senza capire fino in fondo di cosa parla.
    Come ho letto tempo fa “prima senza facebook se uno era cretino lo sapevano solo gli amici del bar, ora invece lo sanno tutti”.

  5. sono d’accordo con Marcovan.
    Gerrard può dire quel che vuole ma se nemmeno noi riusciamo ad ammettere che si, abbiamo perso perché loro l’hanno preparata meglio, sono stati più bravi, ecc. ecc. ma che non siamo stati presi a pallate in faccia ma qualche cagotto glielo abbiamo fatto prendere, beh.
    E io l’ho già scritto da qualche parte che finché il morto non è completamente rigido, la bara resta aperta. A chiuderla c’è sempre tempo.
    Io non sono capace di pensare sempre negativo, per natura sono portato a cercare sempre uno spiraglio di luce anche quando la ratio ti fa sberleffi.
    Però se non si crede nemmeno che con lo Spezia si va in campo per fare 3 punti, come ad ogni partita anche se a volte gli esiti sono diversi, allora evitiamo di tifare, di guardare il calcio e di farsi venire l’ansia.
    A guardare il calendario, per gli scontri diretti, noi abbiamo i gobbi alla penultima, i prescritti Napoli e Atalanta. Le difficoltà le abbiamo noi ma anche gli altri non sono messi benissimo.
    Per rispondere a Giustiziere, non è che siamo contenti che mercoledì sia andata così, mi pare evidente. Che la coperta sia corta è altrettanto vero come pure il fatto che non abbiamo la panchina che può sostenere i titolari. Nonostante tutto questo, da tifosi quali ci professiamo essere, dobbiamo crederci fino al fischio finale. A quel punto tireremo le somme. Come lo faranno in Società.

  6. Non ho detto che dobbiamo essere contenti, dove diavolo lo hai letto, Giustiziere?
    Ho detto che non siamo stati disastrosi come sostenete in tanti. Sarebbe sufficiente analizzare attentamente la partita per rendersene conto. Inoltre ho detto che esistono anche gli avversari, i quali, se sono più forti o più bravi in un determinato momento, ti possono battere e che perciò non c’è nulla da vergognarsi, e men che meno c’è da vergognarsi per le parole di un ex giocatore che vaneggia. Ma Santo Cielo, se provate imbarazzo adesso, che cavolo facevate non più di quattro anni fa, quando bene che andasse arrivavate sesti e la Champions la vedevate col binocolo da oltre un lustro?
    Per quanto riguarda il perdere più spesso rispetto al vincere, è evidente che mi riferivo ai trofei importanti, non all’insieme di partite che formano una classifica generale come quella di serie A.

  7. Partita per noi molto molto complicata.
    Ormai è dimostrato che fatichiamo terribilmente a segnare contro squadre inferiori che pensano sopratutto a difendersi e sperare in quante contropiede, oltretutto oggi, oltre a Leao, l’unico davanti che può inventarsi qualche cosa, assist o goal, mancherà anche Benacer, l’unico centrocampista che abbiamo che ogni tanto riesce a inserirsi e segnare, lo scorso anno invece avevamo a centrocampo anche Kessie che ti garantiva un certo numero di goal. Certo mi si può obiettare che contro la Lazio abbiamo fatto 3 goal anche senza Leao, vero ma la Lazio è squadra che cerca di fare gioco ma per noi è cosa ben diversa quando invece abbiamo queste partite con avversari che pensano sopratutto difendersi e a far gioco per segnare dobbiamo essere sopratutto noi.

  8. Detto quanto sopra, certo contro lo Spezia si va in campo per fare i tre punti mancherebbe altro e spero che li portiamo a casa ma per quanto si è visto sino ad oggi, questi incontri apparentemente facili se guardiamo alla classifica, sono invece per noi molto molto insidiosi

  9. “Ero aggregato alla prima squadra e dovevo firmare il mio primo contratto. Viani e Rocco erano due omoni che mettevano soggezione anche da seduti, dietro a un enorme tavolo ovale.
    Entro e dico buongiorno, loro stanno leggendo uno la Gazzetta e l’altro il Corriere. Non mi filano neanche di striscio.
    Dopo dieci minuti Rocco dice a Viani: “Gipo, visto che el mulo e rivà, domandighe quanto ch’el vol”.
    “Quanto vuoi?” dice Viani.
    Tre milioni l’anno e l’entrata nella rosa, dico.
    Viani riprende a leggere e dopo qualche minuto fa:
    “la rosa te la devi guadagnare e più di un milione non ti diamo, prendere o lasciare”. E Rocco: “Gipo, fa ‘l bravo, femo uno e mezzo”.
    Ho firmato subito, poi ho capito che era tutta una recita, come i due poliziotti nei telefilm americani, uno ti dà uno schiaffo e l’altro ti offre una sigaretta.

    Il primo choc è stato dopo l’esordio in A, a Ferrara. 3-0 per noi. Il martedì, all’Arena, Maldini mi mette in mano il mio primo premio-partita, 180 mila lire. Diciotto fogli rosa, tant’è che li chiamavano salmoni, grandi come mezzo tovagliolo. Per paura che in tram me li rubassero sono andato a piedi dall’Arena al Corvetto e prima di cena li ho consegnati a mio padre, che guadagnava 45mila lire al mese. Li ha presi, li ha contati lisciandoli sul tavolo, già dopo il sesto mia mamma piangeva.

    -Giovanni Lodetti

    Brividi.❤️

    #nonèpiùdomenica
    GIONANNI LODETTI

    ‼️ Il mio libro è ancora il PIÙ VENDUTO sul NOSTRO calcio.

    2
  10. Dopo il pari della Lazio, sarebbe da c… sciocchi non vincere oggi. Guardando la classifica, con 9 punti siamo in Europa considerando che “dovrebbero” togliere punti ai gobbi. Con l’Atalanta in vantaggio nei confronti diretti e con la Roma (per ora) in vantaggio nella differenza reti.
    Dopo mercoledì è di vitale importanza qualificarsi per la Champions. Certo, come scrive Ghost, se il morto non è freddo la bara non si chiude. Ma certo è che ora è attaccato ad un respiratore chiamato “speranza”.
    Da quello che leggo in Gazzetta la formazione, a parte Giroud, è la migliore che si possa schierare.
    Io CI CREDO, non possiamo fallire anche oggi e NON FALLIREMO!

    1
  11. Mabell l’avevo letto pure io quell’estratto.
    Molto bello e significativo come spesso accadeva ai calciatori di quell’epoca che arrivavano in larga parte da famiglie contadine o operaie.
    Quei soldi facevano mancare il fiato anche perché i genitori si trovavano spiazzati dal fatto che il giovane figlio guadagnasse più del papà e della mamma insieme. Ma molto molto di più. Che tempi!

    Oggi mi aspetto, come sempre ma oggi di più, i tre punti. Forse è l’ultima ghiotta occasione per recuperare punti di vitale importanza.
    Io ci credo! Forza Milan.

  12. Sul rinnovo di Leao c’è chi dice 5 milioni all’anno e chi 7, c’è chi dice che il Lille ha pagato la multa e chi invece che l’ha pagata il Milan.. come al solito, meglio aspettare comunicati ufficiali, solo la pubblicazione del bilancio dirà la parola fine sulle cifre. Intanto il suo agente ha chiaramente detto che vuole giocare la Champions, e grazie al …, non è da escludere che aspettino la conclusione del campionato per tirare le somme. Io personalmente troverei stupido da parte del giocatore non rinnovare, adesso guadagna quanto un primavera dei gobbi (Fagioli guadagna più di lui), se un top club si interessasse realmente a lui non sarebbe la clausola rescissoria a spaventare l’acquirente. Farebbe solo il gioco del suo procuratore che certamente ci guadagnerebbe di più se andasse via a zero l’anno prossimo

  13. Ormai si è sbilanciata troppa gente sull’argomento, mi sembra chiaro che Leao rinnoverà. Il che non significa che giocherà con noi il prossimo anno.

  14. Detto quanto sopra, certo contro lo Spezia si va in campo per fare i tre punti mancherebbe altro e spero che li portiamo a casa ma per quanto si è visto sino ad oggi, questi incontri apparentemente facili se guardiamo alla classifica, sono invece per noi molto molto insidiosi

    Temo molto di più questa partita che quella di martedì, l’unica speranza è che allo Spezia il pareggino potrebbe non servire a nulla, avendo tre punti da recuperare sulla quartultima, e che non si chiuderà ma lasci spazi per le nostre ripartenze. Io giocherei con lo spezia con Diaz e martedì con CDK. L’infortunio di Bennacer e l’indisponibilità di Krunic (speriamo solo per oggi) mettono nuovamente a nudo le carenze dell’organico a centrocampo, ma tant’è, oramai questa stagione è andata, spero che si stiano già muovendo per individuare gli obiettivi del prossimo mercato e che non se li lascino scappare come l’anno scorso con Enzo Fernandez, Sanches, Botman, etc

  15. Ormai si è sbilanciata troppa gente sull’argomento, mi sembra chiaro che Leao rinnoverà. Il che non significa che giocherà con noi il prossimo anno.

    Credo anche io, dicevo piuttosto del balletto delle cifre, ci sono notizie contrastanti sul pagamento della multa allo sporting, riguardo lo stipendio invece ho letto meglio, chi dice 7 compresi i bonus e chi dice 5 senza bonus, quindi presumibile che sia uno stipendio di 5-6 milioni più 1-2 di bonus. Sul rinnovo che non vuol dire necessariamente che giochi con noi il prossimo anno.. l’ho pensato anche io, guarda caso la cifra che il Lille incasserebbe (15% della clausola da 170 milioni) in caso di vendita di Leao sarebbe di poco superiore alla multa di 22 milioni che secondo molti avrebbe pagato allo Sporting Lisbona. Motivo per cui sapere se è stato il Milan a pagare la multa, o il grosso della multa, o il Lille è fondamentale: se è stato il Milan a pagare, significa praticamente che lo abbiamo ricomprato (lo sapremo alla pubblicazione del bilancio in base alla quota di ammortamento); se invece è stato il Lille, potrebbe essere indizio che prima o poi lo venderemo è così il Lille si rifarebbe della multa con l’interesse

  16. P.S. @Nico Nostro, @Conte, vi comunico che da ieri sono entrato nell’élite dei bannati dell’altro blog 😀 😀

  17. Se Leao non giocherà con noi e l’eventuale incasso non verrà utilizzato per una campagna acquisti con i fiocchi, col cazzo che il prossimo anno spenderò soldi per la pay tv.

  18. Con sette tra infortunati e squalificati e la necessità di far rifiatare Giroud, la formazione di oggi pomeriggio sembra abbastanza obbligata. Il derby di andata scotta ancora, ma animo, ci sono ancora novanta minuti da giocare.

    La Lazio ha pareggiato con il Lecce. Probabilmente basterà il quinto posto per qualificarsi alla prossima Champions League, però non aspetterei le sentenze per avere la certezza. Vincendo si va a -1 dai biancocelesti (di fatto -2 per superarli, visti gli scontri diretti) e verosimilmente nessuno farà 12 punti su 12 da qui alla fine. Bisogna rimanere ottimisti, questo è il momento di raccogliere quanto seminato durante la stagione, non di stare a deprimersi.

  19. Probabilmente basterà il quinto posto per qualificarsi alla prossima Champions League, però non aspetterei le sentenze per avere la certezza

    La sentenza dovrebbe arrivare prima dello scontro diretto a Torino, ma sono 100% d’accordo, non si possono fare i conti su una sentenza ancora da venire. Tanto più che la sesta e la settima non sono a distanze siderali.. bisogna vincerle tutte, o almeno quella di oggi e le due con Verona e Samp in casa

  20. vi comunico che da ieri sono entrato nell’élite dei bannati dell’altro blog
    Cos’hai combinato Stefano. A me mi avevano bannato quando lo avevano fatto con Nico e gli altri che erano venuti qui.

  21. Gasperino le ha buscate a Salerno. Candreva colpisce ancora una nerazzurra nei minuti di recupero.

    Ora per favore non “tagliamocelo” per fare un dispetto a nostra moglie!

    1
  22. Cos’hai combinato Stefano. A me mi avevano bannato quando lo avevano fatto con Nico e gli altri che erano venuti qui.

    @giustiziere, niente, ho fatto sclerare un utente dei loro 😀

  23. Le solite partite di merda di questa stagione. Anzi questa forse anche peggiore. In 45 minuti una sola azione.

  24. Mi aspettavo qualcosa di più, ma evidentemente siamo alla canna del gas.

  25. CHE SCHIFOOOOO!!!!!!
    VERGOGNA!!!! VERGOGNA!!!! VERGOGNA!!!! VERGOGNA!!!!

  26. Comunque se svessimo avuto nazola in panchina avremmo 20 punti in più

  27. Squadra di merda. Ed oggi anche Pioli di merda che ha tolto Theo e Diaz e sono arrivati 2 gol.

  28. Be non mi sembra che Diaz abbia fatto grandi cose… siamo alle solite ormai è un classico che si ripete con squadre inferiori e quando siamo noi a dover fare il gioco

  29. Ho spento dopo l’1-0.
    Dopo che ha tolto Theo e Diaz da un’altra parte ho scritto che provavamo a perderla.
    Danilo, questi ti fanno risparmiare i soldi della pay tv.
    Quattro partite restavano, contro due pericolanti, una retrocessa e una che sarà penalizzata. La prima l’abbiamo regalata. Le altre pensate in una sorte migliore? Così come siamo messi?
    L’avevo scritto in tempi non sospetti, prima della doppia sfida con il Napoli, l’obiettivo vero era solo il quarto posto, la CL era uno specchietto per le allodole che ci avrebbe solo distolto dal nostro unico vero obiettivo. Si rischiava di rimanere con un pugno di mosche e su questa strada ci stiamo avviando.
    Se non si entra tra le prime quattro, e la possibilità ci potrebbe ancora esserci perche i gobbi li fanno fuori, questa è una stagione fallimentare senza se e senza ma. Nel nuovo secolo non è mai successo che una squadra con lo scudetto sul petto facesse così tanti punti in meno.
    Lo dicevamo a gennaio, questa è una squadra quasi da rifondare e mi sembra che la Gazzetta ne parlava questa settimana. Però non so come.

  30. La barca affonda ragazzuoli. Lo Spezia non vinceva da 8 turni. Dai che rimontiamo martedì, se l’autobus delle merde si ferma nel traffico…. 😀

  31. Grande delusione ma cerco di rimanere obiettivo, se posso
    Secondo me dobbiamo ricordare che e’ stata una stagione disgraziata.
    Devastata da infortuni, gravi e lunghi
    Abbiamo un 38enne che ha fatto tutta la stagione senza un cambio
    Lo stesso per florenzi, salemeker, mesuas, calabria,
    Portiere, adesso benaccer .
    Una stagione drammatica.
    E siamo ancora in grado di uscire con la sufficienza.
    FORZA RAGAZZI
    Suamo in riserva, fisica e mentale
    Teniamo duro
    FORZA RAGAZZI

  32. Anche se riuscissero a qualificarsi alla prossima Champions, ma pure anche se facessero l’impresa da leggenda martedì, io direi che il tempo di Pioli al Milan mi pare bello che finito.
    La squadra è schizofrenica nell’approccio alle partite e non riusciamo più a combinare nulla in attacco, in difesa non sappiamo difendere sui piazzati pure contro una quasi retrocessa…
    Al netto dei giocatori “che sarebbero da appendere al muro e prendere a scudisciate sul sedere” (-cit. d’antan), è evidente che il mister in panchina non sia più quel valore aggiunto che era fino a qualche mese fa, anzi ormai è una zavorra.
    E anche il DS credo debba farsi un bell’esame di coscienza, perchè non si può stare a guardare lo sfacelo in atto senza battere ciglio.

  33. Se usciamo martedì come sembra mooooolto probabile, regaleremo punti anche alla Samp

  34. Ho sempre sostenuto che siamo squadra da ottanta punti, questo è il livello, abbiamo overperformato l’anno scorso, raggiungendo un obiettivo insperato e non programmato, stiamo palesemente underperformando quest’anno, e ovviamente la guida tecnica ha grandi meriti per l’anno scorso così come ha grandi responsabilità per quello in corso. Se poi si aggiunge un mercato disastroso che secondo me è la causa scatenante, è spiegata la frittata. Basti pensare che se vinciamo le prossime tre chiudiamo il campionato a 70 punti, torniamo indietro di 3-4 anni

  35. E siamo ancora in grado di uscire con la sufficienza. FORZA RAGAZZI Suamo in riserva, fisica e mentale Teniamo duro FORZA RAGAZZI

    @Jtura, l’orchestrino del Titanic ti fa un baffo 😀 😀 😀 scherzi a parte, quasi impossibile ribaltarla martedì ma nel calcio non si sa mai

  36. il tempo di Pioli al Milan mi pare bello che finito.
    Mi dispiace tantissimo, ma ho paura di si. Ciclo purtroppo molto breve.

    anche il DS credo debba farsi un bell’esame di coscienza
    Purtroppo si, anche lui. Poco budget, ma acquisti completamente sbagliati. CDKoso non riesco ha spiegarmelo. Praticamente quasi tutti i soldi a disposizione per un bimbetto spaurito, che forse avrà anche i piedi buoni, ma è un invertebrato. Sai Paolo quanto era meglio tuo figlio.

    Ad oggi, mancano tre partite e può solo peggiorare, sono 25 punti in meno dell’anno scorso. Anche il buon Serafini ha sbottato “Credo che nel girone di ritorno la media punti sia da classifica di destra, è sconcertante per una squadra che ha lo scudetto sul petto”.
    E martedì mi aspetto una sorta di forche caudine. Lo specchietto per le allodole… Nel vecchio film “L’avvocato del diavolo” Al Pacino, il diavolo, chiudeva con questa battuta “Vanità, decisamente il mio peccato preferito“.

    PS: è chiaro che se ha ragione Jtura tanto di tutto questo è smentibile. E non sapete quanto lo desidererei.

  37. CDK è incredibile, davvero incredibile. Ormai neppure TENTA qualcosa, anzi la passa solo all’indietro. Adli – altro mistero glorioso di ‘sta stagione disgraziata – in un quarto d’ora ha toccato più palloni, concluso più dribbling e puntato di più la porta del belga da tre mesi a questa parte.

I commenti sono chiusi.