Milan. La prima tranche di stagione, vittoria di Pechino a parte, è stata abbastanza deludente per ragioni ampiamente discusse. Sabato sera arriva il Palermo a Milano. Partita da prendere con le molle. Ho intenzione di giudicare il Milan versione 2011/2012 in base ai risultati di ottobre e novembre. I rientri di alcuni infortunati illustri, un calendario più semplice e una maggiore condizione devono obbligatoriamente portare risultati. Se non accadrà questo, sarò il primo a sostenere che queste sarà (ahinoi!) una stagione presumibilmente buttata.

Cassano. Autore di due bei gol, ha immediatamente tenuto a farci sapere che è un uomo stanco. Tre anni e mezzo, non di più, lo separano alla fine della carriera. Ho poco da dire, se non: “Ma fare il calciatore è un lavoro così di merda?”.

Italia. A mio modo di vedere: massimo risultato con il minimo sforzo. L’Italia continua ad entusiasmarmi pochissimo. E’ un difetto genetico. Io fatico a fare il tifo per la Nazionale, difficilmente mi regala emozioni, quasi mai mi mette in ansia una partita che la vede in campo. Ciò detto noto una lenta, ma costante crescita. Vedo un tentativo di ricambio. Osservo una squadra giocare un discreto calcio. Il girone era ridicolo, ma il risultato finale ottenuto è comunque degno di menzione. Bravo Prandelli.

Gioco. Avete 12 milioni cash e dovete comprare 3 giocatori per rinforzare la rosa. Potete, per aiutarvi, vendere 3 giocatori della rosa attuale il cui valore di realizzo complessivo non deve superare i 20 milioni (quindi non valutate Nocerino 18, poichè non è realistico!). Con il bottino formato procedete agli acquisti. Come vi muovete?

Il prescritto del giorno. Roberto Calderoli, classe 1956. Salvato dalla prescrizione (reato di resistenza a pubblico ufficiale) nel processo instaurato per gli scontri con la polizia nella sede della Lega Nord di via Bellerio a Milano [fonte “Se li conosci li eviti”, Marco Travaglio e Peter Gomez].

Chiedetelo a… Il vostro inimatibile procuratore federale torna oggi per rispondere ad una delle domande pervenute in questo periodo di assenza. Grazie e continuate a scrivergli numerosissimi!!!

Domanda – Perchè continua a giocare Emanuelson in ogni ruolo fuorchè il suo (ala sinistra del 4-4-2 che non adottiamo dall’82) e non il “Faraone” e Aquilani? (Rickidevil)

Caro Rickidevil, sono felice che oggi mi venga proposta una domanda tecnico-tattica e non solo le solite domande a sfondo sessuale. Capisco che a tutti è nota la mia competenza e la mia attitudine al sesso, ma non si vive di solo quello. Esistono anche cose ben più grandi come l’amore, la politica, l’economia, la religione, l’ecologia, la filosofia, l’arte, la legge, il rispetto, la compassione, l’amicizia, la poesia, la scienza, la conoscenza, l’universo ed il cazzo di Emanulson. Ecco perchè gioca sempre. Allegri ha paura di sentire “molto male”.