A TUTTO CAMPO….GHOST TO GHOST

Lunedì sera il clou della giornata: la Juventus affronta una Roma decimata da una epidemia di coglionaggine. Sabato però ci sono in programma 4 partite: il Lecce del nuovo allenatore Cosmi affronta in casa una Lazio discretamente in salute, mentre Siena e Genoa si contenderanno punti importanti per salire da una zona di classifica pericolosa. A seguire, in serata, l’Inter affronta in casa la Fiorentina. Sono messi maluccio i nerazzurri, tanto che lo stesso Ranieri ha dovuto riconoscere che l‘Inter di un tempo non c’è più. Non gli sfugge proprio nulla. Anche se una voce proveniente dai boschi di Appiano ha ululato: “l’Inter di un tempo non c’è più…’stà minchia”. I partecipanti alla tradizionale grigliata dell’asado, quella prima della partitella in famiglia, sono rientrati velocemente negli spogliatoi a completare l’allenamento. Vista la situazione l’Orso Abbracciatutti è stato allertato. E con il motto di Coccolato con il cioccolato, a fine partita invece della solita vasca idromassaggio, i giocatori potranno sperimentare tutta una serie di trattamenti per il benessere fisico e mentale. Il bagno nel cioccolato, per rinnovare e ammorbidire la pelle o lo scrub al cioccolato per esfoliare e lasciare un gradevole aroma sulla pelle. Aderiscono anche Paolillo e Branca, a patto che usino il cioccolato… In contemporanea il Palermo affronta il Cesena sconfitto dai gobbi con qualche polemica.
La domenica si ricomincia con il Cagliari che proverà ad ostacolare il Parma, con l’Udinese, recente corsara a Milano, che trova il Chievo appannato delle ultime partite. L’Atalanta poco brillante delle ultime partite trova il Catania che ha un andamento abbastanza irregolare. Il Novara ospita il Napoli autore della bella impresa di Champions e del mister Piangente e Picchiante. I giocatori piemontesi hanno fatto un corso di autodifesa, nel caso di aggressione fisica da parte del tecnico toscano/partenopeo.
Infine il Bologna che ci ospita al Dall’Ara. Nocerino non ci sarà per un problema muscolare. In compenso dovrebbero tornare disponibili Van Bommel, Boateng e Abbiati. A quasi un anno esatto dall’ultima sfida con i felsinei, era il 12 dicembre 2010, finì 0-3 con reti di Boa, Binho e Ibra. Fu una gran bella partita. Speriamo di ripeterla.