A TUTTO CAMPO….GHOST TO GHOST

Le partite di Martedì 20 Dicembre 2011:
Ore 18:00: Siena (14) – Fiorentina (17): I bianconeri in caduta libera trovano i corregionali viola che, a loro volta, sono reduci da un pari con l’Atalanta
Ore 20:45: Cagliari (18) – Milan (31): ritorno a Cagliari, per la seconda volta da ex, da parte di Allegri. Negli ultimi 7 anni abbiamo pareggiato 2 volte e vinto 5. La tradizione dunque è favorevole. Lo stato di forma delle due squadre dovrebbe essere a nostro favore
Questi i convocati ufficiali: Abbiati, Amelia, Piscitelli, Antonini, Bonera, De Sciglio, Ely, Mexes, Taiwo, Thiago Silva, Zambrotta, Ambrosini, Aquilani, Boateng, Emanuelson, Nocerino, Seedorf, Van Bommel, El Shaarawy, Ibrahimovic, Pato, Robinho.
Ancora fuori Abate, dunque. Oltre i lungo degenti, ovviamente. Un ultimo sforzo è stato chiesto, dal Mister, per restare in alto.

Le partite di Mercoledì 21 Dicembre 2011:
Ore 20:45: Atalanta (17+6) – Cesena (12): La squadra dei pareggi, è il 5° consecutivo, trova il Cesena uscito sconfitto dalla sfida con i bisleroni.
Ore 20:45: Bologna (15) – Roma (21): Dopo la botta con il Genoa trovano una Roma rinvigorita dalla vittoria del San Paolo. Partita difficile per i felsinei. Dovranno affidarsi anche all’incostanza dei giallorossi.
Ore 20:45: Inter (23) – Lecce (9): Appena rialzata la capoccia si trovano a dover affrontare i salentini che hanno fatto tremare il Parma. Saranno brividi solo per il freddo.
Ore 20:45: Lazio (29) – Chievo (19): I romani che hanno contrastato bene i friulani trovano i veneti che hanno vinto con il Cagliari.
Ore 20:45: Napoli (21) – Genoa (21): I partenopei, bravi in C.L. ma deludenti in Campionato, affrontano i liguri reduci da due vittorie consecutive. E con Lavezzi che dovrà stare fuori un mesetto.
Ore 20:45: Novara (11) – Palermo (20): Il Novara che ha impegnato la Juventus senza ottenere comunque risultato, affronta i siciliani mazzolati nel derby con gli etnei, ora guidati da Mutti.
Ore 20:45: Parma (18) – Catania (21): Dopo lo spavento corso con i salentini, i ducali cercano riscatto con il Catania che ha superato gli uomini di Zamparini.
Partita da bollino rosso:
Ore 18:00: Udinese (31) – Juventus (33): Questa partita rappresenta un esame importante per entrambe le squadre. Basta guardare la classifica per auspicare un pareggio. Anche se una vittoria friulana non sarebbe da sottovalutare. Tra l’altro sono le due migliori difese del Campionato. I gobbi non hanno ancora perso e sarebbe ora si ricordassero come si fa.

..così, tanto per dire..
Arresti. Doni, Sartor e altri sono stati arrestati ieri all’alba. Si prospetta un riadattamento alla celebre commedia “Natale in casa Cupiello” di Eduardo “sobrietà” De Filippo: Natale in casa Circondariale.
Doni. Nonostante fosse stato sospeso per 3 anni dall’attività agonistica, l’ex capitano si allenava comunque con l’Atalanta. Ieri si è capito perché voleva, o doveva, essere in forma.
Mazzarri. Dice di temere solo la sfiga. E che il San Paolo va fatto benedire. E’ il caso di dirlo: ma vai a farti benedire…
E’ tornato. Non sentivo affatto la mancanza di dichiarazioni..tipo…queste. Anzi. Mi infastidiscono parecchio. Solo che ora è diventata una questione familiare.
Devis Mangia. Hai fatto simpaticamente lo sborone con il pandoro e il tuo capo, ormai ex, ti ha messo subito a dieta. Proprio lui che è un divoratore di allenatori.