A TUTTO CAMPO….GHOST TO GHOST

Le partite di Sabato 28 Gennaio 2012:
Ore 18:00: Catania (22) – Parma (23): I siciliani sono reduci dalla sconfitta di Udine, i ducali dal pareggio con il Bologna.

Le partite di Domenica 29 Gennaio 2012:
Ore 12:30: Fiorentina (22) – Siena (19): Entrambe le squadre del derby toscano hanno pareggiato nel turno precedente: rispettivamente con Cagliari e Napoli. I bianconeri hanno appena guadagnato l’accesso alla semifinale di Coppa Italia ai danni del Chievo.
Ore 15:00: Cesena (15) – Atalanta (20): Serie negativa per entambe. I bianconeri dopo il crollo con la Roma affrontano l’Atalanta in caduta libera con la terza sconfitta di fila.
Ore 15:00: Chievo (24) – Lazio (33): entrambe le squadre sono appena state eliminate dalla Coppa Italia. In Campionato i gialloblu dopo il pareggio con il Lecce trovano i romani che hanno perso con l’Inter.
Ore 15:00: Genoa (24) – Napoli (29): Liguri reduci dalla cinquina subìta a Palermo e Napoli dal pareggio con il Siena. Partenopei che hanno, comunque, eliminato i nerazzurri di Milano dalla Coppa Italia.
Ore 15:00: Lecce (13) – Inter (35): salentini che hanno pareggiato con il Chievo e nerazzurri che hanno superato la Lazio.
Ore 15:00: Palermo (24) – Novara (12): I siciliani che hanno rifilato 5 reti al Genoa trovano il Novara perdente a Milano con il Milan.
Ore 15:00: Roma (30) – Bologna (20): Una Roma in crescita, e largamente vincente con il Cesena in Campionato ma eliminata dalla Juventus in Coppa Italia, sfida i rossoblu che hanno pareggiato a reti inviolate il derby con il Parma .
Ore 20:45: Milan (40) – Cagliari (23): Dopo aver sistemato il Novara, sia in Campionato che in Coppa Italia, aver affrontato la Lazio giovedì e superato bene il turno in Coppa, troviamo sulla nostra strada il Cagliari che, nelle ultime due partite ha pareggiato con Fiorentina e Juventus. Ovviamente non bisogna lasciare punti per strada, oltretutto in casa e sapendo il risultato del big match da bollino rosso.

Partita da bollino rosso:
Sabato 28 Gennaio 2012
Ore 20:45: Juventus (41) – Udinese (38): I bianconeri piemontesi sono in gran salute. Non hanno ancora perso una partita e chissà quando la perderanno mai? (giusto per tirargliela, eh). Hanno pure passato agevolmente il turno di Coppa Italia ai danni della Roma. Friulani che continuano a stupire per gioco e rendimento sul campo. L’occasione per rallentare la capolista c’è. Vediamo come va a finire.

..così, tanto per dire..

Leonardo al PSG sta faticando, e non poco, per ottenere quanto vorrebbe. Fino ad ora l’unica operazione scaturita direttamente da lui è stato l’esonero di Kombuaré e l’approdo di Carletto in panchina (anche se pare che in queste ore arrivi Alex dal Chelsea). Da allora non è riuscito a fare molto altro, nonostante la proprietà gli abbia messo a disposizione ben 60 mln. di euro. Il 2 di picche è stato giocato con: Pato, Kakà, Beckham,Thiago Motta, Tevez. Non male per essere un buon dirigente e con disponibilità, certa, di quattrini. Perché, allora, tutte queste difficoltà a concludere? E’ solo lo scarso appeal del PSG o c’è dell’altro?

“Totti? Facile fare la bandiera a 10 mln annui…” firmato Alessandro Diamanti.
A pensarci bene, eh?

Aggiornamento delle 8:20
Da ieri sera Maxi Lopez è ufficialmente un giocatore del Milan. Il GIP (Galliani In Pectore) ha disposto la libertà provvisoria con obbligo di firma a Milanello. Benvenuto Maxi.
Sulla faccenda “Tevez” tocca aspettare ancora.