A TUTTO CAMPO….GHOST TO GHOST

Qualche aggiustamento alla presentazione delle partite:
da oggi inserisco solo i dati numerici relativi ai punti fatti nelle ultime 8 partite e l’ultimo risultato del campo delle singole squadre, in Campionato.
Il commento alla sola partita del Milan.

Le partite di Sabato 25 Febbraio 2012:
Ore 18:00: Genoa (30) – Parma (28): Genoa (9 punti nelle ultime 8 partite=9/8 Genoa Chievo 0-1); Parma (10/8 Roma Parma 1-0).
Le partite di Domenica 26 Febbraio 2012:
Ore 15:00: Atalanta (34) – Roma (38): Atalanta (8/8 Novara Atalanta 0-0); Roma (14/8 Roma Parma 1-0).
Ore 15:00: Cagliari (31) – Lecce (21): Cagliari (13/8 Udinese Cagliari 0-0); Lecce (12/8 Lecce Siena 4-1).
Ore 15:00: Catania (30) – Novara (17): Catania (9/8 recupero Siena Catania 0-1); Novara (5/8 Novara Atalanta 0-0)
Ore 15:00: Chievo (30) – Cesena (16): Chievo (10/8 Genoa Chievo 0-1); Cesena (4/8 Cesena Milan 1-3)
Ore 15:00: Siena (23) – Palermo (34): Siena (8/8 recupero Siena Catania 0-1); Palermo (13/8 Palermo Lazio 5-1).
Ore 20:45: Bologna (28) – Udinese (42): Bologna (13/8 recupero Bologna Fiorentina 2-0); Udinese (10/8 Udinese Cagliari 0-0)
Ore 20:45: Lazio (42) – Fiorentina (28): Lazio (12/8 Palermo Lazio 5-1); Fiorentina (11/8 recupero Bologna Fiorentina 2-0)
Ore 20:45: Napoli (37) – Inter (36): Napoli (13/8 Fiorentina Napoli 0-3); Inter (10/8 Inter Bologna 0-3)

Partita da bollino rosso:
Sabato 25 Febbraio 2012:
Ore 20:45: Milan (50) – Juventus (49): Milan (16/8 Cesena Milan 1-3); Juventus (16/8 Juventus Catania 3-1).
Ci siamo. Poche balle: questa è la partita che deciderà la sorte del Campionato. E’ inutile negarlo.
Giochiamo senza Ibra. Forse non è nemmeno un male. Forse.
I convocati: Abbiati, Amelia, Abate, Antonini, Bonera, Ely(53), Mesbah, Mexes, Nesta, Thiago Silva, Zambrotta, Yepes, Ambrosini, Emanuelson, Muntari, Nocerino, Van Bommel, El Shaarawy, Inzaghi, Pato, Robinho.
Ciò che serve è mettere il fiato sul collo a quel Pirlo che ora tutti quanti si prodigano a incensare. Ma anche a sottolineare l’errore del Milan nel cederlo. Quando giocava per noi, e lo ingabbiavano per bene, ricordo non si faceva molta strada.
Riconosco che ora sta facendo bene alla Juve, ma non penso l’avrebbe fatto ancora al Milan. Non lo rimpiango.
Piuttosto, si augurino loro, non gli venga un raffreddore.
Siamo virtualmente a -2 dai gobbi, meglio tenerlo presente. Una sconfitta sarebbe difficilmente recuperabile.
Una vittoria farebbe, invece, sangue. Molto sangue.
Primo, perché saremmo in testa indipendentemente da un loro eventuale risultato positivo nel recupero Bologna-Juventus del 7 Marzo.
Secondo, avrebbero sulla gobba un bel peso, psicologicamente parlando. Non possono e non devono sbagliare più. Nemmeno il 7 Marzo.
Terzo, mi hanno frullato le palle. L’arroganza e la presunzione hanno preso residenza, a Torino, in C.so Galileo Ferraris 32.
Fino ad oggi non hanno ancora perso. Presentiamogli il loro Asprilla.

…così, tanto per dire…

A Milano si conclude oggi il Carnevale Ambrosiano.
Un vecchio proverbio recita: “A Carnevale ogni scherzo vale“.
Come suggeriva IlCamisa mettiamo in campo una formazione aggressiva: Abbiati, Abate, Thiago Silva, Mexes, Mesbah, Nocerino, VanBommel, Muntari, Robinho, Pato, El Shaarawy. 4-3-1-2 mascherato (è pur sempre Carnevale …) e via a trazione anteriore.
Marotta l’ha già sparata grossa augurandosi due gol di Pirlo. Io dico Mexes e Pato, allora.
Grandi coreografie e tifo delle migliori occasioni. Basteranno? Certamente saranno di grande aiuto.

E voi cosa ne pensate? Come finirà? Sbilanciatevi…

Come finirà Milan - Juventus?

  • Vittoria del Milan (64%, 9 Voti)
  • Vittoria della Juventus (29%, 4 Voti)
  • Pareggio (7%, 1 Voti)

Totale Votanti: 14