La prima giornata di campionato ha già fatto capire, qualora fosse servita un’ulteriore conferma, che questo Milan è una squadra da zona Europa League ad essere ottimisti. Una rosa composta da onesti gregari con qualche buon giocatore, poca qualità e soprattutto molta fuffa. Quali sono le falle da tappare in questi ultimi 5 giorni di mercato con un Presidente Onorario (fate bene caso a questo aggettivo: onorario, cioè vuol dire che non può esercitare la carica ne esigere i diritti che competono al titolo) assente, una proprietà interessata solo a risanare il blancio e un AD che deve farsi prestare gli spicci da Preziosi?

Anzitutto non è Kakà che serve a questa squadra, o meglio serve solo alla proprietà come specchietto per le allodole. Oh se arriva da parte mia ben venga, meglio lui che niente, senz’altro porterebbe un po di entusiasmo e personalità e in fondo sentimentalmente mi farebbe anche piacere, anche se già lo so che andrà a finire come con Sheva. Qui serve come il pane un centrocampista centrale già esperto, che Montolivo messo li è inutile nonchè incoerente ripensando al fatto che solo un anno fa ne è stato allontanato Pirlo. E’ li il vero problema per rendere questa zattera almeno abile alla navigazione in campionato. Bene o male dietro abbiamo dei difensori da metà classifica, fatto salvo il solito problema sulla sinistra, e davanti il reparto è comunque composto da giocatori di discreto valore sulla carta, infortuni permettendo. Mi taccio sulla nostra avventura in Champions, anche se un sorteggio come fu quello dell’anno scorso ci potrebbe consentire almeno di arrivare a febbraio.

Parliamo anche di Allegri. Anche ieri in conferenza stampa ha confermato di aver avallato la politica societaria. Bene, al netto della macelleria tecnica compiuta dai vertici ora spetta a lui dare un equilibrio e un assetto decente a questi uomini, quindi riconoscendogli tutte le attenuanti del caso anche lui non potrà andare esente da colpe. Personalmente prevedo un settembre rovente per lui e non penso terminaerà la stagione in panca, mi auguro di essere smentito.

Lo scudetto se lo giocheranno Juve (il loro esordio è stato davvero una summa della stagione appena terminata) Napoli e Inter, con Roma e Fiorentina e Lazio outsider.

STELLE E BIDONI. Con la prima giornata voglio inaugurare questa appendice che vorrebbe sintetizzare, anche con il vostro aiuto, cosa ha funzionato e cosa no sulla partita del Milan giocata in precedenza. Chi volesse collaborare, nei commenti a questo post può premiare i migliori con 1, 2 o 3 stelle e i peggiori con 1, 2 o 3 bidoni. Io mi premurerò di aggiornare settimanalmente la classifica. Il mio giudizio su Milan Samp prevede 1 stella a Robinho e Yepes, 1 bidone a Bonera e 2 bidoni a Boateng, il peggiore ieri che senza uno come Ibra dietro alle punte probabilmente non è presentabile in quel ruolo.