Birsa, perfetto sconosciuto

Birsa, perfetto sconosciuto

Calmi, calmi – Vi dico la mia sugli eventi dell’ultima settimana: a Verona il Milan s’è risparmiato volontariamente, forse addirittura su input dirigenziale, poiché trenta milioni (o quello che sono) nel Milan di oggi pesano molto. Lo pensavo prima di Milan-PSV, lo penso ora, quindi a parte l’incazzatura post-partita ho vissuto la nostra prima sconfitta in maniera piuttosto tranquilla. Ora, però, è ora di fare sul serio: ciao a Boateng e, benché ancora non ufficialmente, a Traoré, benvenuti ad Alessandro Matri e, anche in questo caso ufficiosamente, a Valter Birsa, la partita casalinga contro il Cagliari deve assolutamente portare tre punti. Non possiamo permetterci un altro avvio di stagione loffio (anche se pure nella scorsa stagione facemmo tre punti alla seconda giornata).

Vedo e sento un po’ di nervosismo in giro tra i tifosi del Milan. Consiglio un respiro profondo, grande calma e fiducia e vicinanza alla squadra. Voglio essere ottimista, perbacco.

Gli avversari – Il Cagliari di quest’anno è praticamente uguale al Cagliari dello scorso anno, visto che il mercato è stato praticamente nullo e la spina dorsale dei rossoblu sostanzialmente immutata. Il duo Pulga-Lopez si affida ad una difesa a quattro e alla coppia d’attacco Pinilla-Sau, che non è composta da due fenomeni ma nei cui confronti un occhio di riguardo la nostra difesa non eccelsa deve prestare parecchia attenzione.
cassano_pazziniLe altreJuventus-Lazio è il big match della giornata nonché la rivincita della Supercoppa italiana. Nella Roma in scena in casa contro il Verona dovrebbe fare il suo esordio in partite ufficiali Kevin Strootman, uno dei grandi acquisti dei giallorossi, soffiato al Manchester United e in passato accostato al Milan. Trasferte interessanti per l’Inter a Catania (partita tosta per i prescritti) e per la Fiorentina a Genova, sponda rossoblu.

Da seguire – Mi incuriosisce Udinese-Parma, in particolare gli emiliani e la loro coppia d’attacco Cassano-Amauri, che mi ricorda quella Cassano-Pazzini blucerchiata.

Da evitareAtalanta-Torino.

IL PROGRAMMA DELLA 2a GIORNATA

31 agosto 2013
– ore 18:00: Chievo-Napoli
– ore 20:45: Juventus-Lazio

1 settembre 2013
– ore 18:00: Roma-Verona
– ore 20:45: Atalanta-Torino

– ore 20:45: Bologna-Sampdoria
– ore 20:45: Catania-Inter
– ore 20:45: Genoa-Fiorentina
– ore 20:45: Milan-Cagliari
– ore 20:45: Sassuolo-Livorno
– ore 20:45: Udinese-Parma