Campo-di-calcio-in-terra-battuta1Lo scudo gobbo. – Potrebbe essere la giornata che assegna lo scudo e la terza stella ai gobbi. Ormai è quasi fatta. E, accidenti, potremmo essere noi a servirglielo su una vassoio d’argento. Ammetto gli ultimi risultati hanno risvegliato il mio interesse all’inseguimento dei prescritti e, cosa non del tutto impossibile, al piazzamento utile per l’Europa League. Piaccia o non piaccia io voglio l’Europa che di guardare gli altri, giocare in settimana, non ne ho voglia.
Se anche devono andare in un remoto campo di Lettonia o Lituania non mi interessa affatto: sappiamo che i nostri eroi sono molto ben preparati e pagati anche per sopportare l’onta dei campi in terra battuta e l’uso della calzamaglia. Quindi, alé.

Gli avversari – La Roma ha un tabellino di marcia importante. Finora ha risposto colpo su colpo ai gobbi, a volte con partite molto, ma molto ben giocate. Al di là dell’ottimo lavoro fatto da Garcia, la Roma si è mostrata una squadra ben costruita e ben amalgamata. Le ultime 8 partite sono state tutte vinte, 20 gol fatti e 7 subiti. Non sarà una passeggiata, ma vale quanto ho scritto sopra.

Le altre – A 4 partite dalla fine ci si aspetta che le goleade fioriscano come i giardini in questo periodo. Bergamo, Livorno e Verona mi sembrano campi ben disposti allo scopo.

Da seguire –  Inter-Napoli e Bologna-Fiorentina. La prima vede i due allenatori reciprocamente contro le loro ex squadre, mentre la seconda lascia trasparire interesse per la pesante situazione di classifica dei felsinei e per l’accesa rivalità.

Da evitare – Cagliari-Parma, Sassuolo-Juventus e, immancabile, Sampdoria-Chievo.

IL PROGRAMMA DELLA 35a GIORNATA
25 aprile 2014
– ore 20:45: Roma-Milan
26 aprile 2014
– ore 18:00: Bologna-Fiorentina
– ore 20:45: Inter-Napoli
27 aprile 2014
– ore 12:30: Verona-Catania
– ore 15:00: Cagliari-Parma
– ore 15:00: Livorno-Lazio
– ore 15:00: Sampdoria-Chievo
– ore 15:00: Torino-Udinese
– ore 20:45: Atalanta-Genoa
28 aprile 2014
– ore 20:45: Sassuolo-Juventus