nuovi_acquisti_milanEsordi – Dopo gli esordi di Destro e Bocchetti avvenuti la scorsa giornata, stasera dovrebbero debuttare Paletta e Antonelli. Evidente lo stato di emergenza che potrebbe proporre, come formazione iniziale, la seguente: Abbiati, Rami, Paletta, Alex, Antonelli, Essien, Poli, Muntari, Cerci, Menez, Bonaventura.
Mi piacerebbe sapere perché Suso non venga impiegato: sempre con i due cancarafricani in mezzo al campo. Ma Inzaghi è influenzato e non può rispondermi. All’andata ci castigò Tevez, a metà del secondo tempo, triangolando con Pogba e con un’azione a tagliare come il burro la difesa e ad insaccare alle spalle di Abbiati. Noi siamo ancora con una formazione inedita e con il morale sotto i tacchetti. Non potrò vederla, purtroppo, ma so già che soffrirò come un cane che sa che fuori c’è quello del canile pronto a metterlo in gabbia.

Gli avversari – I gobbi si presentano senza Vidal, in evidente calo mentale e fisico. Per il resto non ci dovrebbero essere grosse novità.

Le altre – Contro il Cagliari la Roma potrebbe perdere definitivamente il treno per lo scudetto; la Fiorentina vincente all’Olimpico trova l’Atalanta in una fase non certo brillante ma che ha fatto 6 punti nelle ultime 3 partite; Empoli e Cesena potrebbero riservare qualche sorpresa dato che i romagnoli sono reduci da due vittorie di fila e tentano di risalire la classifica; il Sassuolo potrebbe fare anche il colpo in casa della Sampdoria che arriva da una settimana tribolata dove Eto’o ha fatto i capricci e Mihailovic pure, ma l’intervento del comico nano ha cercato di mettere tutto a posto; il Palermo di Dybala sfida l’Inter in difficoltà e con l’acquisto Poldo Sky già criticato e panchinato; la Lazio incontra il Genoa e Lotito scommetterà sul pari.

Da seguireNapoli-Udinese mi sembra interessante

Da evitare – Parma-Chievo: potrebbe essere un massacro. Ed anche il nano bastardo della FIGC che ha di fatto riconosciuto gli scudi cartonati e non assegnati come meritati dai gobbi, parlando come vecchio prescritto. Lammerda.

IL PROGRAMMA DELLA 22a GIORNATA

Sabato 7 febbraio
– ore 18:00: Verona-Torino
– ore 20:45: Juventus-Milan

Domenica 8 febbraio
– ore 12:30: Fiorentina-Atalanta
– ore 15:00: Cagliari-Roma
– ore 15:00: Empoli-Cesena
– ore 15:00: Napoli-Udinese
– ore 15:00: Parma-Chievo
– ore 15:00: Sampdoria-Sassuolo
– ore 20:45: Inter-Palermo

Lunedì 9 febbraio
– ore 20:45: Lazio-Genoa