La 14a giornata ci vede ancora davanti a tutti, seppur di un solo punto sui prescritti. È l’ultimo impegno prima della pausa natalizia e della ripresa il 3 gennaio. Una pausa che capita al momento giusto, abbiamo bisogno di rifiatare e recuperare dagli infortuni.

La Lazio ha battuto un Napoli in difficoltà ma ha avuto un cammino molto al di sotto delle iniziali aspettative. Sono reduci da un pareggio con il Benevento e prima ancora con una sconfitta in casa con il Verona. Avranno voglia di far punti e sentiranno l’odore del sangue pensando di trovarsi davanti ad una preda ferita e moribonda. E in parte lo siamo, ma ormai abbiamo dimostrato una forza “da squadra”, tale da poter fare prestazioni inimmaginabili.

Lo spirito è alto, nonostante tutto quello che ci è capitato, e abbiamo pure avuto delle buone sorprese scoprendo Kalulu come centrale. Ecco, probabilmente domani avrà dalle sue parti Immobile, l’elemento più pericoloso insieme a Luis Alberto e dovrà fare molta attenzione. Non c’è il Presidente per squalifica e forse pure Tonali. Abbiamo il centrocampo ridotto all’osso così come l’attacco, dove ci sarà il solo Leao disponibile. Ci sarà da soffrire, lo sappiamo bene, ma dobbiamo dare tutto quello che abbiamo. Una vittoria vorrebbe dire far scivolare a -13 una potenziale pretendente ai primi posti. E non è poco.

Approfitto del post per augurare Buone Feste a tutti.

IL PROGRAMMA DELLA 14a GIORNATA

martedì 22 dicembre 2020
ore 18:30 – Crotone-Parma

ore 20:45 – Juventus-Fiorentina
mercoledì 23 dicembre 2020
ore 18:30 – Verona-Inter
ore 20:45 – Bologna-Atalanta
ore 20:45 – Milan-Lazio

ore 20:45 – Napoli-Torino
ore 20:45 – Roma-Cagliari
ore 20:45 – Sampdoria-Sassuolo

ore 20:45 – Spezia-Genoa
ore 20:45 – Udinese-Benevento