50 4 minuti 12 mesi

La partita migliore giocata dal Milan in questa stagione. Fase difensiva praticamente perfetta, pressing asfissiante per 85 minuti su 94, 0 tiri in porta concessi agli avversari contro i 3 nostri, che in realtà sarebbero stati molti di più se i nostri giocatori, a turno, non avessero sprecato l’impossibile da posizioni estremamente vantaggiose. Comunque sia, 13 tiri complessivi contro 3 dei bergamaschi raccontano molto circa l’andamento di questo incontro. Non siamo stati perfetti, soprattutto nel primo tempo dove, pur chiudendoci benissimo, c’è stata poca qualità in qualche ripartenza, e questo ha portato allo spreco di diverse situazioni favorevoli; mentre nel secondo tempo, il fallimento di alcune reti praticamente fatte avrebbe anche potuto portare a un finale assurdo e immeritato come quello contro la Roma. Ma è cercare il pelo nell’uovo il mio: in realtà mi sono divertito, il gioco mi ha soddisfatto e, onestamente, non ho mai avuto la sensazione che potessimo subire un beffardo pareggio.

Secondo me il migliore in campo dei nostri è stato Rade: un dodicesimo uomo preziosissimo. I tre centrali sono stati spietati, aggressivi, superconcentrati dal primo all’ultimo secondo; Kalulu forse il migliore dei tre, ma sarebbe ingiusto non sottolineare l’ennesima prova sontuosa di Thiaw. Theo èsembrato finalmente uscito dal torpore post mondiale, giocando da par suo e segnando una rete pazzesca; lo so che si è trattato di autorete del portiere, non fosse altro perché Pardo, il telecronista DAZN, ce lo ha ripetuto diecimila volte, ma per me la rete resta sua, punto e basta. Messias aveva giocato bene fino al gol divorato, poi l’ho insultato per una decina di minuti, poi sono tornato ad amarlo. Rafa invece l’ho insultato dal primo al novantaquattresimo minuto, toccando vette inesplorate in occasione del mancato raddoppio  a porta semivuota. Anche Oliviero prenderei a sberle per gli errori sotto porta, uno per tempo. Non lo farò per due buoni motivi: primo, è troppo grosso; secondo, si è fatto un mazzo tanto ed è stato importantissimo per la squadra. Tonali mostruoso nel pressing a tutto campo, questo ragazzo ha dei polmoni e una forza fisica fuori dal comune; ha peccato talvolta di lucidità in appoggio, ma credo sia comprensibile che ogni tanto gli si annebbi un poco la vista. Infine i due graditi rientri, Ibra e Mike: molto cauto il primo, poco impegnato il secondo; bene così.

Pioli molto on fire. E’ forse troppo presto per parlare, ma devo confessare che ha dell’incredibile il modo con cui questo signore sembra essere riuscito a raddrizzare una baracca che, a un certo punto, pareva irrimediabilmente crollata. Un mistero milanista, fra i tanti misteri milanisti di questa stagione. Il cambio tattico — tardivo, ma non semplice da applicare su due piedi — può avere avuto un suo peso, ma è improbabile che i problemi di gennaio  fossero dovuti soltanto a questo. Il mister sembra essere misteriosamente riuscito a rientrare nelle teste dei suoi giocatori, così come sembrava altrettanto misteriosamente esserne uscito: merito suo e, suppongo, della società.

50 commenti su “MILAN-ATALANTA 2-0

  1. Come ho scritto ieri sera a caldo: partita perfetta! Ela mia tesi che non era solo (anche di sicuro) un problema fisico mi pare sempre più evidente.

    Anche al me come al boss è piaciuto assai Krunic, peccato per l’ammonizione che gli farà saltare Firenze. Tornerò Bennacer? Non saprei.

    Ieri in porta poteva starci anche Mirante che non avrebbe subito gol e non per demerito dell’Atalanta, ma perhé abbiamo giocato da squadra, anzi da Grande Squadra!

    TRE stelle: KRUNIC
    TRE stelle: KALULU
    DUE stelle: TONALI

    Meritano gli allori ovviamente un po’ tutti, dal ritrovato Theo e non solo per il suo fantastico gol, a Messias, a Tomori e Thiaw sempre più convincente. Lo straordinario e commovente Giroud che a volte si mangia gol incredibili ma è uno che ama la maglia ed un grande professionista.

    L’unico neo LEAO al quale do DUE BIDONI. Braida alla DS ha detto che se si allunga la telenovela difficilmente avrà un lieto fine rossonero. Cerchiamo aquesto punto di cominiare a guardarci attorno (ma credo lo stanno già facendo) e di prenderci più moneta contante possibile.

    PIOLI: on fire – abbiamo tutti dubitato di lui un mese e che la stagione scorsa avesse raccolto più di quanto meritato. Invece se è tutto merito suo questo cambiamneto di modulo e mentalità, dobbiamo solo inchinarci.

  2. Condivido l’analisi della partita al 100, per me Rade 3 stelle, Thiaw 2 e Messias 1 per il lavoro che fa sulla fascia fa questo di centrocampo e per il gol delizioso. Do solo un bidone a Leao, da prendere a sberle, libera con un tocco di prima illuminante Messias e poi commette delle leggerezze sottoporta che ci avrebbero potuto costare la vittoria. Pioli su, alla faccia di tutti i tifosoni scienziati che gli danno del cretino in altri blog perché fa giocare Krunic anziché la riserva del Wolfsburg o perché fa giocare Messias e Saele anziché… anziché.. non mi viene in mente

  3. partita giocata molto bene e, come spesso succede, alla vigilia si temono molto gli avversari (specialmente questi dell’Atalantus) e, dopo averli sottomessi, ho letto in giro pure chi tende a sminuire l’impresa.

    Il mondo variegato dei Capiscers offre praterie inesplorate di ignoranza e stupidità.

    3 stelle: Krunic. Ogni volta che viene chiamato in causa fa la sua parte con impegno e abnegazione. E’ un elemento prezioso, troppo spesso sottovalutato, ma estremamente efficace.
    2 stelle: Thiaw. Il ragazzo si sta dimostrando forte. E’ pulito e preciso negli interventi, in marcatura è asfissiante per l’avversario.
    1 stella: Messias. Ha svolto un lavorone sulla fascia e il gol è stato un gesto delizioso e un giusto premio anche per lui.

    Molto bene Kalulu, Hernandez, Tonali.

    1 bidone: Leao. Questa storia del rinnovo ha stufato un po’ tutti. E credo incida molto anche nelle sue prestazioni. Soprattutto quelle mentali. Che si decida alla svelta, però.

    Pioli, pollice su. Penso si possa dire che stiamo tornando sulla retta via e se lo stiamo facendo il merito è suo. E’ riuscito a fare ciò che tutti gli chiedevamo di compiere.

  4. TRE STELLE Thiaw.
    DUE STELLE Kalulu.
    UNA STELLA Tomori.
    Ma questa difesa a 3, che da un po’ di partite esce pluristellata nel nostro giochetto, ha un grande autore: PIOLI, che quindi è ON FIRE.
    DUE BIDONI LEAO che avanti ha sbagliato quasi tutto (ma almeno ha fatto un bell’assist a Messias per il gol).
    UN BIDONCINO stavolta lo darei anche a Brahim, che si è fissato con azioni di sfondamento senza particolari giocate tecniche, uscendone sempre sconfitto (non è il suo settore, quello!).
    MENZIONE D’ONORE ZLATAN: la sua presenza in campo è davvero qualcosa di sublime. Basta che in campo ci sia lui, e Messias si inventa un cucchiaino alla Leo Messi per fare il 2-0.
    Rinnovo subito per Zlatan!

  5. Avevo già scritto ieri sera che questo Milan mi ha riportato indietro nel tempo, forse a quella contro il Napoli. Tutto questo alimenta ancor di più il mistero di quel mese orribile.

    TRE STELLE Thiaw
    TRE STELLE Krunic
    DUE STELLE Kalulu

    DUE BIDONI Leao

    Pioli on-fire Non ho mai pensato che quel mese dipendesse da colpe sue. Quello che mi ha stupito è come ha raddrizzato la barca e in che modo l’ha rimessa a navigare.

    Perchè non ci sono più le icone delle stelle e i pollici?????

  6. Ottima Ottima partita.
    Miglior primo tempo della stagione e 90 minuti di dominio.
    E con questo sfatiamo anche il mito del Pioli incapace a raddrizzare situazioni a prima vista irreversibili.
    Tre stelle theo thiaw e Kalulu.
    Un bidone leao.
    Pioli su.
    La maglia non mi piace ma devo dire che vista in tv l’effetto cromatico è favoloso.

  7. Thiaw tre stelle
    Theo due stelle
    Brahim una stella

    Leao due bidoni
    De Ketelare un bidone

    Pioli pollice su.

    Due note: a me Leao da un po’ di tempo a questa parte sembra giocare alla ricerca del trick da compilation youtube, invece che “per la squadra” o per la vittoria. Poi, visto che è molto, molto bravo, anche giocando così, spesso tira fuori da cilindro qualcosa di decisivo. Ma davvero si limita a partecipare solo pochi minuti su 90′.
    Poi, bisogna entrare nell’ottica che NON firmerà il rinnovo (nel prepartita intervistato alla domanda di rito ha detto “Vedremo a fine stagione”, che è evidentemente un no, ma edulcorato) speriamo soltanto che lo vendano abbastanza bene.
    Seconda nota: Zlatan camminava a malapena. Ovviamente non mi aspetto che a 41 anni senza un ginocchio ritorni in modalità “forza della Natura”, ma non è in condizione e credo che non riuscirà ad entrare in condizione entro la fine del campionato. Spero lo stesso in un paio di gol, magari a San Siro, per un addio come si deve.

  8. Ragazzi, buona settimana

    Partita di ieri: vittoria insperata. Dopo tante occasioni sprecate ero sicuro ci avrebbero trombato… invece.

    Eupalla sempre più alle nostre spalle: ci salva sul palo/Tata/fuori e ci entusiasma con Theo/palo/musso/gol

    Bravi tutti. Leao è così: deve maturare. Abbiamo tempo e Firenze sarà un’occasione importante per la squadra

    Spiegazione di gennaio

    Per caso ho sentito Spalletti parlare del “da 0-2 a 3-2 di Empoli, lo scorso anno”

    diceva che per una squdra un episodio del genere è un trauma che tramortisce

    Forse è successo lo stesso con Milan Roma… arrivare a 5 punti da napoli e ritrovarsi in cinque minuti a nove…

    Comunque ne siamo fuori, vediamo di non ricascarci

    Thiaw fenomenale e tutti bravi.

    Ma io voglio dare un tributo a due uomini nell’ombra: Krunic e il mio pupillo Messias

    sicuramente non i migliori di ieri, in termini assoluti, ma bravissimi

    FORZA RAGAZZI

  9. Siamo ufficialmente usciti dalla crisi con la nostra miglior prestazione dell’anno.
    Non c’entra il modulo: ieri tutti correvano e si aiutavano, fino a poche settimane fa no. Il segreto è tutto qui.

    STELLE:
    3 TONALI: ha giocato ovunque, infaticabile
    2 THEO: gol sontuoso e presazione perfetta
    1 MESSIAS: altra gran partita. Quasi che è più bravo a tutta fascia.

    nessun bidone

    Pioli super. Onestamente non credevo fosse in grado di sistemare il casino in cui eravamo finiti a gennaio…

  10. Due cose mi sono scordato di scrivere nel post. La prima: Brahim mi è piaciuto, ma a sprazzi; certo più di Rafa, anche se non ci voleva molto. La seconda: Hojlund, benché cancellato dal campo da Thiaw, mi è sembrato comunque tanta roba.

  11. 3 bidonazzi per CDK. Due per Leao.
    3 stelle Thiaw, 1 per Krunic e Theo.

  12. Secondo me il migliore in assoluto, attualmente imprescindibile, è stato Giroud. Centravanti pazzesco e uomo squadra totale. In qualunque posizione del campo gli arrivi il pallone, o prende fallo o lo serve alla perfezione.
    Non condivido le critiche a Leao. Se siamo disposti ad aspettare ad oltranza CDK perchè “così è scritto” credo sia giusto dare lo stesso credito a Leao che si deve ancora abituare al nuovo ruolo, che fu di Kakà. Per altro l’assist a Messias è degno del miglior Ricardino.

    Infine, quanto mi piacerebbe vedere Thiaw dieci metri più avanti, da centromediano. Credo che ne beneficerebbe soprattutto Bennacer e farebbe risparmiare qualche recupero di troppo a Tonali.

    3 stelle, Giroud
    2 stelle, Teo
    1 stella, Krunic

    1 bidone, Ibra

    Pioli su

  13. Se non ho capito male ieri sera alla DS, si è parlato che Hojlund, visto che è stato nominato dal boss, lo scorso anno il Milan non ci volle investire su circa 17/20 mln.
    Ora sembra che abbia mercato solo in premier.

    peccato, lo avrei vistoi volentieri in rossonero per dare freschezza e nuova tecnica là davanti.

  14. Se siamo disposti ad aspettare ad oltranza CDK perchè “così è scritto” credo sia giusto dare lo stesso credito a Leao che si deve ancora abituare al nuovo ruolo

    Beh no Cui, a parer mio si tratta di due livelli diversi. Con Rafa, per quanto riguarda la pazienza, abbiamo già dato in passato. E’ vero che la giocata decisiva lui la fa sempre, e grazie al piffero, è forte tecnicamente, atleticamente debordante, vorrei anche vedere che non gli riuscisse nulla in 90 minuti con mezzi del genere. Ma dall’MVP della scorsa stagione, che sta tirando avanti una manfrina infinita per un rinnovo che molto probabilmente non siglerà ritenendolo (legittimamente) non adeguato al suo valore, è lecito aspettarsi qualcosa di più. Soprattutto rispetto a un ragazzo belga frastornato da un mondo, un calcio, una lingua completamente diversi da quelli cui era abituato.

  15. Ieri, comunque, CDK ha fatto un intervento a metà campo, a fermare una loro ripartenza, praticamente perfetto. Un ascivolata decisa, usando tutto il corpo (e mi pare sia molto alto e prestante), ma prendendo la palla, limpida. Roba che faceva il miglior Gattuso, ma un Gattuso col fisico di Ambrosini. Io oso una riflessione (di solito le azzecco, ste cose, soprattutto nella tattica): non è che sto ragazzo belga, sotto sotto, è un mediano di quelli meravigliosi, con piedi buoni? E se lo provassimo a centrocampo, magari in un centrocampo a 5, tra Tonali e Bennacer? Lo so, ho detto la putteneeeta delle 19.

  16. “ non è che sto ragazzo belga, sotto sotto, è un mediano di quelli meravigliosi, con piedi buoni? E se lo provassimo a centrocampo, magari in un centrocampo a 5, tra Tonali e Bennacer? Lo so, ho detto la putteneeeta delle 19” @Nico, sai che ho pensato la stessa cosa da 2-3 partite che lo vedo?

  17. Allora lo abbiamo notato almeno in due! Cioè, non sbaglia un contrasto, a metà campo!

  18. Cioè, non sbaglia un contrasto, a metà campo!

    Mi ricorda le spalle da pugile e le scivolate di Daniel Maldini. 😀

  19. “Gasparino ti tira il panino, Gasparino ti tira il panino…”

    Avete visto il video del litigio con i tifosi del Milan e lui che lancia un panino dalla sua auto dentro l’auto dei tifosi? ahahahahah che bìgul…

  20. E alla fine sembra che il cerino resti nelle mani del “povero” Sala. Tanto va la gatta al lardo…

    Gasparino è un poveraccio, lo sapevamo da un pezzo.

  21. Il Gaso, dal vivo, comincia a somigliare a quei nonnetti che se gli dici che ormai destra e sinistra non esistono più e che loro hanno lavorato e mantenuto famiglia SOLO perché bastava la quinta elementare, ti lanciano il fodero degli occhiali, ti insultano la mamma (anche se è loro figlia) e poi scorreggiano senza motivo.

  22. Caressa sempre più tracotante e insopportabile.
    L’orgoglio per aver disdetto SKY dopo olter un decennio cresce ogni giorno.

  23. Certamente strafelice per come ci siamo rimessi in carreggiata e bisogna ovviamente insistere così. Ma la cosa che più mi dispiace del periodo di merda di gennaio è stato perdere due derby come dei miserabili facendo sembrare uno squadrone la banda Inzaghi 2.0.

    Se c’era domenica di adesso il derby ce li saremmo mangiati vivi queste merde!!!
    Invece abbiamo perso un trofeo, può essere insignificante quanto volete, ma meglio vincere una supercoppa che perderla, ed un derby di campionato dove i ragazzi sono scesi in campo con i pannoloni ed altrettanto noi sulle nostre poltrone.

    Ormai è andata ed inutile piangerci su, l’importante che “pare” siamo tornati ad essere quella squadra impenetrabile della scorsa stagione e magari prenderci la sodissfazione di superarli in classifica alla fine. Così tanto per il gusto di dire ancora “ah se non perdevate a Bologna…”.

  24. (ANSA) – MILANO, 28 FEB – Kylian Mbappé e la dichiarazione d’amore al Milan: “Se vengo in Italia è solo per il Milan”.
    Sta facendo il giro della rete il video registrato durante la serata del Fifa The Best Award di ieri sera, in cui il giocatore francese del Psg ha risposto in questo modo a un tifoso che gli aveva chiesto di un possibile trasferimento in Italia.

    non ci verrà mai, lo sappiamo, ma quanto è bello sentirgli dire questa cosa? E’ un promo mica male, eh

  25. Non è detto che non venga, Ghost. Fidati di Nico Tuo. Se monetizzassimo il massimo da Leao e riuscissimo a piazzare bene Origi e Adli…

  26. Giusto per sognare: 3-5-2. MIKE. KALULU-THIAW-LUC.HERNANDEZ. CALABRIA-CDK-TONALI-BENNACER-TH.HERNANDEZ. MBAPPE-GIROUD. Riserve: SPORTIELLO. TOMORI-GABBIA-IGOR. SAELEMAEKERS-MESSIAS-KRUNIC-POBEGA-A.SANDRO. CHIESA-ZLATAN. Altri: Vasquez, Incorvaia, Florenzi, Max.Ibrahimovic. Spettacolo!

  27. Mbappè costerebbe più dello stadio di proprietà. Fa piacere, aveva già detto di essere nostro tifoso per via della sua baby sitter italiana, ma in questa era milanista uno così possiamo godercelo da spettatori super partes o da avversari.

    Caressa è un arrogante e presuntuoso, Bucciantini una persona educata e mi è dispiaciuto molto vederlo trattato come una pezza da piedi. Fossi stato in lui l’avrei mandato a fanculo in diretta e me ne sarei andato, poiché suppongo (e spero per lui) che Caressa non sia la sua unica fonte di reddito.

    Quanto alle battaglie ideologiche sul calcio, le trovo alquanto stucchevoli. Secondo me si tratta di un gioco elementare. Se hai prevalentemente dei bravi palleggiatori punti sul possesso palla, se hai una rosa prevalentemente fisica e degli attaccanti veloci ti difendi e riparti. Stop.

    Poi se hai Frankie Rijkaard che sa fare tutto scegli in base ai tuoi gusti.

  28. Nico, Mbappé ha il più alto contratto al mondo, con i bonus 636 mln lordi in tre anni e ha un valore attorno ai 200 mln. Vedi un po’ te.
    Quelle parole di stima fanno comunque piacere.

  29. Caressa è un arrogante e presuntuoso

    Ci sarebbe anche un semplice altro epiteto, ma non si può scrivere.

  30. Ogni volta, in casa Juve, il derby della mole è una FARSA. Torino osceno. Società servile della prima squadra di Torino (quella bianconera, va ammesso). Squadra, società e tifoseria SENZA DIGNITÀ.

  31. La Giuventus ha ufficialmente presentato il ricorso.

    Un’altra pagina amara si avvicina, per me probabilmente l’ultima, di questo schifoso calcio italiano.

  32. Senza la penalizzazione Il Conte Massimiliano da Livorno sarebbe al secondo posto, dietro solo il Napoli dei record. I gusti sono gusti e naturalmente si rispettano ma chi lo ha linciato a parole non capisce molto di calcio.

  33. Brutta notizia il ritorno di Calabria. Si parla possa fare il centrale a 3. Spero questo pippone non tolga spazio al promettente Thiaw.

  34. I gusti sono gusti e naturalmente si rispettano ma chi lo ha linciato a parole non capisce molto di calcio.

    Un po’ come per Calabria, immagino.

  35. Infatti, pippa Calabria direi di no. Giocatore molto utile, alla Krunic. Poi insomma, più gente c’è a disposizione meglio è.

    Quanto ad Allegri, per me è un bravo allenatore, di sicuro non l’incapace che amano descrivere alcuni. Allenatore che però corre da diversi anni su un bolide truccato.

  36. Anche MODRIC era rossonero da bambino.

    Se erano gli anni 80 potevamo sperare Mbappè, ma oggi non possiamo neanche sognare certi giocatori.

    Oggi Gullit, Rjikaard e Van Basten probabilmente non sarebbero mai venuti. O se venivano, due mesi e qualcuno già dava loro un contratto 10 volte tanto…

    Ah NICO, non sognare neanche Chiesa, rimarrà alla Juve perché saranno tolti i 15 punti ed anzi pregherei i napoletani di non cantare presto vittoria, che questi di Torino sono capaci di tutto, anche far perdere 5 partite di fila con 3 espulsioni a partita ai partenopei.

  37. Un po’ come per Calabria, immagino.

    Ahahahah, un Ghost tagliente ma Il Conte Franz non se la prende… Su Calabria ho perso la pazienza da anni, dai tanti derby decisi da Perisic, anzi da quache anno prima.

  38. Quanto ad Allegri, per me è un bravo allenatore, di sicuro non l’incapace che amano descrivere alcuni.

    Esattamente, fosse lo sprovveduto miracolato che molti dipingono avrebbe quasi certamente un curriculum diverso.

  39. Non mi convinci Conte, è una capra, resta una capra e attendo in futuro smentite sul campo che non lo sia. Ha vinto solo in Italia e solo con i gobbi tranne uno scudetto (che avrebbe vinto chiunque) e una supercoppa (ecco, quella Gasperini se la ricorda). Non basta per dimostrare che sei un fuoriclasse. Non è un brocco o una schiappa, ma è una capra, nel senso figurativo del termine. Oltretutto dai suoi comportamenti che ha avuto con le donne sembra anche essere non proprio una gran persona nella vita. Rassegnati Conte, tra me e lui è un fatto di pelle. Io come allenatore, come calciatore e come uomo preferisco Carletto.

  40. Altra dichiarazione che che fa capire che la sentenza di assoluzione è già scritta. Gravina è preoccupato dei cali dei diritti TV.

    Ho già compilato la disdetta Tim Vision, appena esce la sentenza, spedisco!

    Vomitevole.

  41. Ma poi, il modo in cui accadrà, falsa TUTTA la stagione. Perché quei 15 punti, se verranno restituiti, saranno restituiti tra penultima e ultima giornata. Cioè la Juve, da settima, si ritroverà seconda, scombussolando tutto. Fanno prima a rimetterli oggi a 50 punti con un bell’asterisco, almeno nulla sarebbe falsato a fine stagione.

  42. Oltre tutto, ho il sospettino che alcune squadre, per non rischiare di essere tirate in ballo, si stiano SCANSANDO oltre ogni misura decente quando giocano contro di loro Magari la seconda squadra di Torino, succursale della prima…o magari la squadra ligure con la maglia simile alla Juve … chissà.

  43. ho il sospettino che alcune squadre, per non rischiare di essere tirate in ballo, si stiano SCANSANDO oltre ogni misura decente quando giocano contro di loro

    Questa non l’ho capita, me la spieghi meglio? Caso mai penserei che per non essere tirate in ballo dovrebbero giocare alla morte contro di loro, visto che per l’inchiesta Prisma si profila una sorta di complicità.

  44. Pensiamo a fare il nostro, non alla Juve.

    Piuttosto sentite che cosa dice l’agente di Thiaw.

    “È entrato a far parte dei titolari in un momento difficile, ma tutto era pianificato. In molti ora si chiedono ‘poteva giocare prima’? Tutto concordato col club che ci ha spiegato fino dall’inizio quale sarebbe stato il percorso. Malick aveva tante possibilità, specialmente dalla Premier League. È rimasto impressionato dai colloqui con Maldini e Massara. Il modo in cui ci è stato presentato il progetto non ha lasciato spazio a dubbi. Eravamo convinti al 110% anche quando non giocava”

    Quindi Pioli non è né pazzo né incapace.

    Continuo a pensare che avrebbe potuto essere più tempestivo a eseguire certi cambiamenti, ma quando si spara a zero sugli allenatori sarebbe meglio considerare anche ciò che potrebbe nascondersi dietro certe decisioni.

  45. Quindi Pioli non è né pazzo né incapace.

    Più vero di un cielo azzurro.

I commenti sono chiusi.