99 5 minuti 6 mesi

Partita estremamente convincente: rischi difensivi ridotti al minimo, azioni travolgenti e spettacolari, grande qualità individuale e di squadra. Un bel Milan finalmente equilibrato, fortunato (che non guasta), cattivo quanto basta. Non è il caso ovviamente di esagerare con gli entusiasmi, essendo il Toro squadra rognosa e organizzata ma afflitta da problemi cronici in attacco,  tuttavia il divario fra le due formazioni è stato molto ampio, al di là degli episodi. Il sospetto che una partita del genere lo scorso anno ce la saremmo sudata maggiormente è molto forte, a prescindere dalla pochezza offensiva dell’avversario. Dobbiamo anche ammettere di essere rimasti sorpresi per la concessione dei rigori — poco evidenti entrambi a occhio nudo; sorpresi forse perché ultimamente eravamo abituati a vedercene negati di ben più evidenti. Rigori che comunque c’erano senza se e senza ma, sempre che il regolamento conti ancora qualcosa: ennesima spinta da tergo di Buongiorno ai danni di Giroud e palla schiaffeggiata dal difensore granata in area, pestone in area sulla caviglia di Leao da parte di Schuurs (non c’entra una mazza ciò che ha affermato la seconda voce Dazn in telecronaca, ovvero che il portoghese avesse già passato la palla al compagno).

Vogliamo lasciarci andare a un po’ di puntacazzismo spicciolo? Facciamolo: il gol dell’immediato pareggio dei granata nella loro unica azione pericolosa di tutta la partita è stato un pessimo film già visto troppe volte, da non rivedere mai più.

Il migliore è stato secondo me Pulisic, per la seconda giornata consecutiva; gol a parte, grande dinamismo, tecnica, rapidità, intelligenza tattica. Capitan America è un signor giocatore: grande rispetto per il partente Saelemaekers e il già partito Messias, ma qui siamo su un altro pianeta.

A pari merito con Christian metterei Reijnders: questo tizio semisconosciuto ha sbagliato il suo primo pallone intorno all’ottantesimo, dopo che nella prima partita di campionato contro il Bologna non ne aveva sbagliato nessuno. Venticinque anni, nessuna presenza in nazionale: misteri del calcio.

Oliviero bomber vero: tante legnate subite, rigore procurato, due realizzati in modo impeccabile, tre reti in due partite, 37 anni. C’è poco altro da dire, se non che non voglio vederlo spompato a un certo punto della stagione e che, quindi, un ulteriore sforzo sul mercato sarebbe necessario. A meno che Okafor non si riveli adatto a sostituirlo in maniera efficace (ieri però non mi ha convinto).

Rafa è stato devastante. Assist, rigore procurato, solite terrificanti accelerazioni. Pare che Pioli lo abbia addirittura cazziato per l’eccessivo impegno nei ripiegamenti difensivi: roba che nemmeno in un romanzo della Rowlings.

Rade Krunic ha svolto il solito lavoro oscuro, puntuale ed efficace. Mi seccherebbe una sua eventuale partenza, fermo restando che secondo me resta una grande, preziosissima riserva.

Loftus-Cheek non mi era dispiaciuto neppure contro il Bologna, ma ieri sera ha messo in mostra doti fisiche e tecniche di livello superiore alla media.

La crescita continua di Thiaw è confortante; inoltre ieri il tedesco si è esibito diverse volte in efficaci escursioni palla al piede nella metà campo avversaria degne del mitico connazionale Beckenbauer.  Non pretendo che il ragazzo ripeta le gesta di quest’ultimo (Franz era un marziano), tuttavia trovo tale variante di gioco molto interessante.

Grande gol di Theo: finché Junior non crescerà a sufficienza saremo in una botte di ferro, poi le sirene della Premier, ahinoi, probabilmente produrranno il loro letale effetto. Godiamocelo finché possiamo.

Bene anche Calabria.

Un Tomori concentrato, diverso da quello pasticcione e distratto degli ultimi tempi.

Dei subentrati mi sono piaciuti l’atteggiamento di Chukwueze e una accelerazione di Musah: forse abbiamo finalmente una panca all’altezza.

Pioli on fire. Nell’ultima settimana ha rilasciato dichiarazioni che gli fanno onore, mettendoci la faccia e prendendosi molta responsabilità sulle operazioni di mercato eseguite dalla dirigenza. Non è da tutti. Il nostro allenatore sembra sicuro di ciò che fa e contro il Torino l’impressione è stata di considerevoli passi avanti sul piano dell’equilibrio. Il tutto sarà ovviamente da verificare nelle prossime gare, in cui ci attendono una Roma ferita e una Inter per noi abitualmente indigesta.

Per concludere, al di là dei molti dubbi che ancora è legittimo nutrire nei confronti di una rosa rivoluzionata quasi da capo a piedi, un giudizio definitivo possiamo già fornirlo: la qualità media rispetto allo scorso anno si è alzata, e non di poco. Questo non significa ancora nulla, ma è un buon punto di partenza.

 

 

 

99 commenti su “MILAN-TORINO 4-1

  1. Ripeto, il mio incubo è vedere la doppia stella prima da quella parte che dalla nostra. Non la meritano semplicemente perché si sono ritrovati “omaggiati” di ben 5 scudetti in calciopoli 2006, quando poi si scoprì che anche Facchetti… almeno quello di cartone sarebbe stato giusto toglierlo.

    Vero, @zulli, che il dio del pallone ce la scampi… Comunque, la vedo dura anche per loro, i gobbi secondo me sono i favoriti numero uno

  2. Vabbè… se davvero offriamo 12 milioni per Taremi, ce lo possiamo scordare. Tra l’altro ho letto che, essendo extra comunitario, domani dovrebbe essere la dead line per motivi di tempistiche burocratiche. Si resta con Okafor e Colombo riserve di Giroud…

  3. Taremi? Per carità d’iddio. Il nuovo Origgio per eccellenza.
    Invece invidio molto l’acquisto di Pavard dell’Inter, un top player internazionale che ha vinto tutto in carriera ed è nel suo prime. Ci avrebbe fatto enormemente comodo

  4. La trattativa Taremi sarebbe alle fasi finali.
    Non conosco il giocatore però il suo score e l’età direbbero che è, come si dice, un usato sicuro. Certamente non si poteva stare con il solo Giroud. Comunque non è ancora chiusa e quindi come diceva il buon Trap…

    Si, Pavard devo ammettere che mi fa rosicare parecchio. È anche amico di Giroud… non sarebbe stato male da noi.

  5. Taremi non è ancora fatto, concordo con Giustiziere sul Trap. Ma sarebbe un ottimo colpo. Attaccante esperto, prolifico, forte e intelligente. Magari Giroud non farà i salti di gioia, ma è intelligente anche lui: capirà, eventualmente.

  6. Con Taremi avremmo una coppia di titolari, o potenziali tali per ogni ruolo dei tre davanti:
    Ala sinistra: Leao, Okafor, ma anche Pulisic si destreggia bene a sinistra, forse anche meglio che a destra
    Ala destra: Pulisic, Chuk
    Centravanti: Giroud, Taremi, all’occorrenza Okafor.
    Niente male, direi.

  7. Attenzione anche alla situazione Krunic, ho letto che il Fenerbache starebbe per presentare un’offerta superiore a dieci milioni, che farebbe vacillare il Milan, e al contempo è sospetto che Dominguez era in panchina ieri,

    Come non detto, Dominguez al Nottingham, svelato l’arcano sul perché era in panca (e non era per venire al Milan) 😀

  8. Taremi? Per carità d’iddio. Il nuovo Origgio per eccellenza.

    @Gaspare, Ok, 😀

  9. Nikola ha detto:
    23 Agosto 2023 alle 12:34
    @Gaspare e @Nikola highlander, alla fine ne resterà solo uno
    ma no Stefano, ci sto ridendo su, è lo stesso copione da tre anni a questa parte e anche se monotono fa ridere molto. Però non voglio assolutamente che si rovini il clima ironico e sorridente che c’è in questo blog. Anzi oggi lancio una domanda? Meglio Jovic o Taremi per rinforzare l’attacco (premesso che il Colombone io lo terrei)?

    Gaspare Canestrari ha detto:
    23 Agosto 2023 alle 12:48
    Ovviamente Taremi, Jovic è un ex giocatore scartato da tutti

    Quindi di cosa stiamo parlando Stefano? Niente dai, concentriamoci sull’evidente #mismatch che ci separa financo dal Frosinone e che causerà la prossima #imbarcata da #pallottolliere per evitare la quale servirà il solito #qulo che produrrà una #vittoriadipirro che #nonfatesto.

    PS: i commenti sono ripresi dal post Bologna-Milan 0-2

  10. Siccome non c’è spazio, il mio commento nuovo parte da “Quindi di cosa stiamo parlando Stefano?” il resto è citazione di qualche giorno fa.

  11. Pedro Jorge Cunha, celebre giornalista portoghese, ha parlato così di Taremi a MN: “Il problema più grande di Taremi è il lato emotivo, è chiaramente limitante: quando entra in un ciclo di partite in cui non segna, è molto limitato dall’ansia da prestazione e tutto ciò va ad inficiare le sue prestazioni”
    Purtroppo è questo cii.che ni preoccupa di lui, non so se ha la mentalità da grande squadra

  12. Con Taremi avremmo una coppia di titolari, o potenziali tali per ogni ruolo dei tre davanti:

    Sicuramente ed è cosa buona e giusta.
    Mi preoccupa però che tale abbondanza non ci sia a centrocampo…

  13. Pedro Jorge Cunha, celebre giornalista portoghese, ha parlato così di Taremi a MN: “Il problema più grande di Taremi è il lato emotivo, è chiaramente limitante: quando entra in un ciclo di partite in cui non segna, è molto limitato dall’ansia da prestazione e tutto ciò va ad inficiare le sue prestazioni”

    beh, meglio di Jovic lo è di sicuro, almeno secondo te, sennò avresti scritto che sia Jovic che Taremi sono delle pippe.

  14. Rudao Galinhos, celeberrimo giornalista della Gazeta do Porciugao, si è così espresso su Taremi: «Già è una pippa di suo, poi è anche allergico alle tinte rosse e nere delle maglie, e quindi verrà colpito da scrofolite acuta su tutta l’epidermide a ogni partita, specie nei derby. La diagnosi è stata fatta dall’altrettanto celeberrimo medico portoghese Gasparao Canestrao».

    1
  15. Ma alla fin fine p, per un anno, costa di più Taremi ( che io non conosco, vedremo) a noi o Lukako alla Roma?????
    Vero che Lukako è in prestito mentre Taremi è nostro è un domani lo puoi vendere e recuperare ma oltre i trent’anni……

  16. Chiunque è meglio di Jovic, su. Ma non è che questo rende Taremi un fenomeno eh…

  17. Tra l’altro a gennaio questo andrà in
    Coppa d’Asia! Per due mesi quindi non sarà a disposizione. Se Giroud si infortuna, chi gioca?

  18. eh niente, ci rassegneremo all’evidente #mismatch. Salvo #miracoloni che #nonfannotesto poichè ci regalano solo #vittoriette di #qulo ma anche #dipirro

  19. Ma alla fin fine p, per un anno, costa di più Taremi ( che io non conosco, vedremo) a noi o Lukako alla Roma?????

    per il solo 2023-2024 costerà decisamente di più Lukaku alla Roma che Taremi a noi. Lukaku da quello che leggo costerà 5 milioni di prestito oneroso, più 7,5 milioni di stipendio netti, che sfruttando il decreto crescita dovrebbero essere 9-9,5 milioni lordi, un totale di una quindicina di milioni in un solo anno. Per Taremi noi paghiamo il cartellino 15 milioni che per tre anni di contratto fanno un ammortamento di 5 milioni annui, ai quali aggiungere lo stipendio lordo che non dovrebbe superare i 4 milioni

    1
  20. https://www.milannews.it/news/mn-cunha-la-caratteristica-piu-significativa-di-tareim-e-l-eleganza-palla-al-piede-505519

    In merito all’assalto finale da parte del Milan per strappare Mehdi Taremi al Porto, aggiungendo al proprio organico una prima punta di ruolo alternativa a Olivier Giroud, la redazione di MilanNews.it ha intervistato in esclusiva Pedro Jorge Cunha, giornalista portoghese al seguito del club lusitano sopra-citato per conto di zerozero.pt.
    Quali sono le caratteristiche principali di Taremi, compatibili con il calcio di Pioli e con la Serie A?

    “La caratteristica più significativa è l’eleganza palla al piede. Non è veloce, ma protegge molto bene la sfera e per questo sa conquistare tante punizioni e tanti rigori. È intelligente, un buon dominatore dell’area, usa il suo corpo come pochi altri. Ciò che gli manca in velocità, lo compensa con l’astuzia nei movimenti senza palla”.

    Gaspare: crtl+C per “copia”, ctrl+v per “incolla”

  21. Coppa d’Asia! Per due mesi quindi non sarà a disposizione.
    Intanto è un mese (12/01-10/02). Poi c’è pure la coppa d’Africa (13/01-11/02). È purtroppo un problema che non abbiamo solo noi. Chi sta peggio è la Roma con tre giocatori (N’Dicka, Azmoun, Aouar), poi noi (Chukwueze e Taremi) e il Napoli (Osimhen e Anguissa) con due . L’Atalanta mi sembra uno (Lookman). Merde e Gobbi non hanno nessuno e forse, chissà, ne approfitteranno. Noi in quel mese incontriamo Roma (14/01) e Napoli (11/02).

  22. Chiunque è meglio di Jovic, su. Ma non è che questo rende Taremi un fenomeno eh…

    E niente, problema risolto a monte, sembra stia saltando il trasferimento, dicono problemi con gli agenti. Può succedere se ci si riduce agli ultimi due giorni. Tra l’altro oggi c’era la deadline burocratica, siccome è extra comunitario, domani non ci sarebbero i tempi tecnici per completare tutte le procedure, almeno così ho letto

  23. domani non ci sarebbero i tempi tecnici per completare tutte le procedure, almeno così ho letto
    Secondo la Gazzetta si dovrebbe chiudere entro domani.
    Nella trattativa si è inserito anche Jorge Mendes. Da capire se domani verrà a Milano per trattare.

  24. Se non arrivasse sto Taremi sicuramente non ci stracciamo le vesti, ma in ogni caso sarebbe un’enorme figura di m…. della dirigenza.

  25. Dybala: infortunato.
    Renato Sanches: infortunato.
    Kaio Jorge: dai gobbi al Frosinone.
    Milan beffato.
    Quelli del Porto sembra vogliano cambiare le carte in tavola dopo che era stata fatta, e accettata, l’offerta ufficiale del Milan. Non ci trovo nessuna figura di merda, da parte della società AC Milan, per questo inconveniente. Del resto ne parlano da oltre un mese e probabilmente hanno tirato fino alla fine del mercato sperando di strappare condizioni più vantaggiose.
    Cosa dovrebbero dire allora i prescritti? Hanno arrestato il loro ex AD cinese, la vicenda Samardžić, la telenovela per Sommer…

    2
  26. mi correggo, il problema pare essere tra gli agenti di Taremi ed il Milan. Non con la società Porto. Lo dice Fabrizio Romano che mi pare l’unico che quando parla non lo fa per dare aria ai polmoni.

  27. Stiamo qui a pensare da ieri a Taremi, ma questo pomeriggio ci sono i sorteggi per CL e non saranno uno scherzo. La peggiore delle ipotesi? Milan, Manchester City, Real Madrid, Newcastle.

  28. Mah, il sorteggio dipende dal fato mentre l’ingaggio di un calciatore dalla pratica.
    In questo momento sono più interessato allo sviluppo della questione Taremi, poi quello che dovrà accadere nel sorteggio accadrà.
    Siviglia o Feyenoord, Porto o Lipsia e Anversa o Young Boys, sono quelle che mi auguro di trovare al sorteggio. Ma deciderà la fortuna o meno.

  29. È saltata definitivamente la trattativa Taremi.
    È un calcio tutto folle. Ma, faccio un po’ di filosofia, segue l’andamento di questo mondo.

  30. Figuraccia in mondovisione della coppia furlani-moncada, speriamo che si ribaltino i pronostici annunciati di domani altrimenti prevedo una sosta di quelle che ti distruggono il fegato proprio…

  31. Figuraccia in mondovisione della coppia furlani-moncada
    Ce la spieghi meglio?

  32. Figuraccia in mondovisione della coppia furlani-moncada
    Per quale motivo? Per essersi rifiutati dei ricatti degli agenti di Taremi?
    Io penso che sia più incazzato quest’ultimo se effettivamente voleva venire da noi.
    A questo punto meglio tenere Colombo che cercare qualche pirlotto tanto per…

  33. Ghost, sembra che Dybala ci sarà contro di noi, a meno che non sia pretattica, ma non credo…
    In ogni caso se noi giochiamo come come le ultime due partite, magari con ancora più attenzione in difesa, saranno i giallorossi a preoccuparsi.

  34. semplice, per aver fatto filtrare la notizia di un accordo fatto che invece fatto non lo era per nulla. Da dove le prendono le soffiate i giornalisti? Non direttamente dal duo F-M ma certamente da qualcuno interno al Milan che parla, su autorizzazione di un suo superiore. Quindi di questa figuraccia sto parlando

  35. Continuo a pensare che la Roma con Lukako a quelle condizioni ha fatto un affare… mi spiace che non lo abbiamo fatto noi

  36. Dopo le prime tre non resta che aspettare la quarta… e immagino già chi

  37. Noi ce la giochiamo con tutte però bruceremo energie pesanti e magari usciamo
    Nel frattempo l’Inter passeggia e si qualifica già dopo 3 partite…
    Rosico… Lo ammettto

  38. Stiamo qui a pensare da ieri a Taremi, ma questo pomeriggio ci sono i sorteggi per CL e non saranno uno scherzo. La peggiore delle ipotesi? Milan, Manchester City, Real Madrid, Newcastle.

    @giustiziere, ci è andato giusto un filino meglio 😀 , comunque almeno ci vedremo delle belle partite. Torno a casa e leggo pure Taremi saltato, uff

  39. Continuo a pensare che la Roma con Lukako a quelle condizioni ha fatto un affare… mi spiace che non lo abbiamo fatto noi

    concordo

  40. bruceremo energie pesanti e magari usciamo
    Pensa solo alla terza giornata di CL, 24/25-10, che casca in mezzo a Milan-Juve e Napoli-Milan.

    @giustiziere, ci è andato giusto un filino meglio
    Si, ma appena siamo capitati con il PSG ho scritto il commento sopra, che si è poi verificato puntualmente. Certi avvenimenti sono frutto del caso, ma c’è un sottile filo che li lega.

    Non me la posso prendere per le merde che con tutti i problemi di bilancio e debiti, tecnicamente da fallimento, riescono a mettere in campo una signora squadra ed essere anche omaggiati da un culo siderale.

    Si il lumacone è stato un affare per la Roma, ma ha un costo che solo a perdere. Comunque mi piaciono anche le parole di Pioli: “E’ un acquisto importante sulla carta, poi vedremo cosa dirà il campo perché il campo è un’altra cosa“.

  41. Ok, abbiamo preso il girone più tosto, ma non partiamo battuti. Paradossalmente temo di più il Newcastle e Dortmund del Peessggé, squadra che in CL ha più bassi che alti. In più hanno perso Messi e Neymar per Asensio e Dembelé. E poi il bambascione in porta è una garanzia di cagate 😀 . Gli inglesi invece saranno motivati dal ritorno in CL, e i tedeschi notoriamente giocano.

  42. Comunque non è ancora finita per Taremi.
    Vitor Baia, dirigente del Porto, parla a Sportitalia della trattativa con il Milan per Mehdi Taremi: “Accordo raggiunto tra Porto e Milan per Taremi. Ma manca ancora il giocatore. Le trattative vanno avanti”.”

    Di Marzio “Il Milan è ancora in pressing su Taremi, ma serve un rilancio importante per trovare l’accordo sul salario del giocatore (e poi sulle commissioni).”

  43. Il noto e celeberrimo giornalista della Gazetten Der Stockhausen Rudolf Hähne si è così espresso sul mancato arrivo di Taremi: «Una figuraccia che nemmeno la Salernitana avrebbe fatto. Ma che dico Salernitana? La Pergolettese. Ma che dico Pergolettese? Il Monaco 1860. Me lo hanno confermato anche i miei amici Alberto, Bebo, Larlo, Steve, Pino, Travis e Armanduccio».

    Ps: sorteggio non semplicissimo ma proviamo a giocarcela

    1
  44. Dando un’occhiata alle liste per la serie A, per la lista over 22 stranieri siamo a 18. Se è vero che danno Colombo in prestito a prescindere dall’arrivo di Taremi, a questo punto difficilissimo, credo che Origi lo reintegrano come terza punta centrale nella gerarchia dopo Giroud e Okafor, e Ballo Touré sarà fuori dalla lista. A meno di un giorno dalla conclusione, a meno di di sorprese, si può dire bene, ma non benissimo, si attendeva una prima punta da alternarsi a Giroud, non un vice, adatteremo un terzino destro a sinistra come vice Theo (non sia mai gli viene un raffreddore), restiamo con Krunic titolare a centrocampo fino al ritorno in campo di Bennacer (ce ne vuole)

  45. Sorteggio duro.
    E quando il gioco di fa duro i duri cominciano a giocare….vediamo

    Milan e newcastle sulla carta sono le squadre piu’ forti

    Io credo che se ben gestito il sorteggio ci possa dare una carica di adrenalina straordinaria.

    E se le cose si mettono bene anche di entusiasmo.

    FORZA RAGAZZI

I commenti sono chiusi.