36 3 minuti 3 settimane

Partita giocata molto male dal Milan. Più male del solito, e non è impresa da poco. La squadra di Di Francesco ha iniziato meglio la partita, ha reagito molto bene dopo il gol incassato,  pareggiando e passando poi meritatamente in vantaggio, rifiatando un pochino nel finale e subendo perciò la rimonta a opera della maggior qualità del Milan. I cui problemi sono sempre gli stessi. Di gol il Milan ne mette a segno. In modo rocambolesco, senza un’idea apparente di gioco, in affanno, ma ne mette a segno. In 23 gare l’ha buttata dentro 46 volte e non è un dato trascurabile. Sono i gol subiti il problema: 27. La nostra è nel momento in cui scrivo l’undicesima difesa della serie A, e pure questo non è un dato trascurabile. Siamo molto zemaniani insomma, con la differenza che le squadre del tecnico boemo attuavano un gioco spumeggiante, spettacolare, e i tifosi delle squadre da lui allenate per lo meno si divertivano. Io non mi diverto più da tempo a guardare il Milan, francamente.

Leao ha giocato un’ottima gara; il fallo di mano da rigore c’era, ma si è trattato più che altro di sfortuna.

Giroud un gol e un assist, giocatore straordinario.

Gabbia ottima prestazione e gol preziosissimo. Sono molto contento per questo sottovalutato ragazzo.

Bennacer è subentrato benissimo, regalando un non facile equilibrio al 4-2-4 schierato giocoforza da Pioli nel finale.

Jovic è chiaramente una seconda punta: micidiale in area e bravissimo a farsi trovare sempre pronto.

Kiaer positivo: i due gol non sono stati subiti per colpa sua, né del compagno di reparto.

Theo non benissimo nel primo tempo, però si è svegliato quando è stato il momento di rimontare.

Calabria idem come sopra.

Maignan disastroso sul secondo gol del Frosinone; stagione decisamente negativa, dati i suoi standard.

Pulisic malfermo sulle gambe: sembrava avesse indossato dei pattini a rotelle al posto degli scarpini.

Adli, Reijnders e Loftus-Cheek, secondo me, formano un centrocampo male assortito.

Pioli nel pre partita ha dichiarato che questa  rosa è condannata a giocare in avanti e che deve tentare di segnare sempre un gol in più dell’avversario. Non capisco, ma ovviamente mi adeguo. Non è però il calcio che preferisco, specie di fronte allo spettacolo che il suo Milan sta offrendo quest’anno.

36 commenti su “FROSINONE-MILAN 2-3

  1. Fossimo davvero zemaniani… A Pescara, nonostante i risultati non positivi (5ª in classifica) è amatissimo, secondo solo al mitico Galeone!
    Vero i gol che segniamo sembrano arrivare quasi per forza di inerzia e non per un vero proprio schema di gioco.
    Una vittoria è sempre una vittoria, ma alla fine della partita ero quasi incazzato come se avessimo perso. Un passo indietro, se non due rispetto alla partita contro il Bologna. Di positivo ieri che si è rivisto un Leao attivo per tutti i 90 minuti, certo non è ancora il miglior Leao ma almeno non ha dato l’impressione di girovagare per il campo come in una gita in campagna.
    Leao – per quanto detto su.
    Giroud – come descritto dal boss, un giocatore straordinario. Se avessero tutti la sua grinta staremmo a parlare di un altro Milan.
    Gabbia – giocatore sottovalutato dai più. Bisogna dire che qualche cappellata in passato l’ha fatto, ma perché gli altri no? Da quando è tornato dalla Spagna e per forza di cose si è trovato titolare fisso, sta inanellando ottime prestazioni ed ieri con la ciliegina del gol del pari.
    Ottimo il rientro di Bennacer, giocatore straordinario, la sua presenza in campo si sente e il Milan ne beneficia. Per quanto riguarda Jovic tutti noi (non solo del blog) dobbiamo cospargerci il capo di cenere. Lo abbiamo bocciato troppo presto sia perché ci aspettavamo l’arrivo di un centravanti di nome e sia perché sinceramente le sue prestazioni erano davvero pietose. Ma un po’ l’ambientamento e tanto la forma fisica, ci stanno regalando un calciatore prezioso e che io vorrei vedere giocare dal primo minuto in coppia con Giroud.
    Maignan – mai mi sarei aspettato di dare tre bidoni ad un giocatore mostruoso come Mike. Ma come si dice: due indizi fanno una prova e il portierone sta attraversando un momentaccio. Sicuramente si riprenderà, ha la forza, il carattere e la classe per farlo, ma valutando la sua prestazione di ieri non posso che bocciarlo.
    Reijndeers – ieri sottotono, forse la sua squalifica per domenica prossima può essere positiva per farlo rifiatare e riordinare le idee.
    Loftus-Cheek – anche lui rispetto alle ultime prestazioni decisamente negativo ieri. Auspicavo il suo cambio in quanto ammonito e trovarci con due assenze a centrocampo la prossima contro il Napoli, francamente sarebbero state troppe.
    Pioli non può essere un caso che la difesa becca tanti gol. Dipende anche da come imposti la squadra, e chi la deve impostare se non lui? Ormai è a finecorsa, grazie per lo scudetto ma è giunta l’ora di farsi da parte. Non credo che una eventuale e remotissima vittoria in E.L. possa far decidere la società di confermarlo, anche se da questi c’è da aspettarsi di tutto.

  2. Ieri una vittoria importante per mettere fieno in cascina per il prosieguo del campionato e il raggiungimento della qualificazione alla CL. Senza fare voli pindarici, nonostante tutto, alla ventitreesima abbiamo 49 punti come nell’anno dello scudetto, la differenza la sta facendo l’Inter che quell’anno era a 53 punti e quest’anno invece è a 54 con le partite contro gobbi e Atalanta da giocare entrambe in casa. Le perdessero entrambe (molto difficile) saremmo più o meno nella stessa situazione dell’anno dello scudetto, con la differenza non trascurabile che in testa ci sarebbero i gobbi con 56 punti. Non si vince lo scudetto prendendo due gol a partita, questo è poco ma sicuro

  3. ⭐️⭐️⭐️Giroud, è il vero top player, inteso come leader, anche se datato. Fossi nella società, ci penserei prima di non rinnovargli il contratto
    ⭐️⭐️ Gabbia, è l’uomo della provvidenza, nel momento di estremo bisogno per via degli infortuni dei Difensori Centrali titolari, ritorna dal prestito e mette in fila prestazioni più che impeccabili, ieri condite anche dal primo gol in serie A. Resto convinto che l’anno prossimo ci serva un nuovo DC forte, Buongiorno o chicchessia, ma Gabbia sta dimostrando che merita di essere considerato. Se fosse vero l’arrivo di Conte penso che si passerà definitivamente a una difesa a tre, quindi potrebbe restare.
    ⭐️Jovic, entra e segna, una sentenza.
    Solo un bidone a Maignan, ma non è colpa sua, poverino, è colpa dell’allenatore cattivone che con il suo gioco spregiudicato gli fa arrivare troppi tiri avversari, vuoi che uno almeno non lo sbagli? Almeno così nessuno mi può dare del Tafazzi che ho osato criticarlo 😀

  4. Comunque mi sto facendo l’idea che con LC e Rejinders insieme la squadra sia troppo sbilanciata. Quanto questo in fase di mercato estivo sia stato voluto o meno da Pioli non è dato di sapere, ma sappiamo che il mercato estivo è stato avallato da lui, quindi assumiamo che ne fosse pienamente consapevole. Purtroppo, è grave non aver rimpiazzato Krunic con un centrocampista più difensivo, se lo avessimo avuto avremmo potuto giocare con Bennacer più il centrocampista difensivo, alla Kessie, e uno tra Rejinders e LC trequartisti

  5. Io non mi diverto più da tempo a guardare il Milan, francamente.
    Questo è un po’ il pensiero credo ricorrente tra la maggior parte dei milanisti. Sopportare per 70’ la quasi flemma, svogliatezza, apatia, mollezza con la quale abbiamo affrontato un Frosinone furente nel modo come ci aggredito dal primo minuto, dava un senso incredulità e, personalmente, di rassegnazione. C’è voluto lo schiaffone del loro vantaggio per risvegliare quel senso di dignità che c’è ancora dentro in molti della squadra. Non va bene, perché vuol dire che le potenzialità ci sono (sarebbero) e sarebbe bastato poco, pensando a tutti i punti persi ignobilmente, per essere agganciati a quai due che questa sera civetteranno per essere le più belle del reame.
    In ogni caso, brutta, sporca e cattiva, la vittoria è meritata se consideriamo le azioni pericolose create. In fin dei conti loro si sono trovati due gol piovuto dal cielo con un rigore molto sfortunato e per un altro infortunio di Mike dove, anche lì, la fortuna ci ha messo del suo (quel pallone che saltella proprio sopra la gamba…).
    Con tutto questo, oggi abbiamo gli stessi punti dell’anno dello scudetto con un solo gol in meno fatto e due in più subiti. Sono le merde che purtroppo stanno facendo la differenza.
    Turiamoci il naso e cerchiamo di arrivare a giugno nel miglior modo possibile.

  6. Turiamoci il naso e cerchiamo di arrivare a giugno nel miglior modo possibile.
    È il pensiero di tutti (o quasi), ma a giugno poi le cose devono cambiare sul serio ed in meglio! Non vendendo potenziali buoni giocatori per quattro soldi e prendendo soprattutto un allenatore con le palle!

  7. TRE STELLE GABBIA, sta giocando partite in cui sembra aver imparato i movimenti e le giocate difensive di Nesta (anche il gol che ha fatto è alla Nesta), gli è bastato trascorrere 6 mesi lontano da Milano e dall’ idiozia imbecille di certi tifosi medi per fare un clamoroso salto di qualità nelle presentazioni e per trovare il modo di manifestare la sua personalità (che mi pare evidente), oltre al suo Milanismo. DUE STELLE GIROUD, se fa quello che sa, segna e fa segnare i compagni. UNA STELLA Leao, grandi giocate (sfortunatissimo sul rigore). TRE BIDONI MIKE (3 tiri subiti, 2 gol, il rigore nasce da un corner dovuto a una sua smanacciata acrobatica per i fotografi, ste cose mi fanno incazzare perché temo che a volte faccia cose per sé stesso e non per la squadra, l’ individualismo è qualcosa che con il ruolo di portiere non va d’accordo). DUE BIDONI Loftus-Cheek, sembrava stesse facendo un altro sport. UN BIDONE Reijnders, troppo troppo troppo leggero in copertura. PIOLI secondo me ON FIRE, perché comunque la tanto criticata fase difensiva ha concesso due soli tiri in porta su azione, mentre l’attacco continua a fare mediamente 2.5 gol a partita.

  8. Gol straordinario di Camarda nella primavera, andatevelo a guardare nel frattempo

  9. Tre stelle Giroud, anima e punto fisso (eheh) della squadra
    Due stelle Gabbia
    Una stella Leao

    Tre bidoni Maignan, maledetto me il momento in cui l’ho preso al Fantacalcio che è un tre fisso
    Due bidoni Reijnders
    Un bidone Loftus

    Pioli pollice giù.
    Se è vero che ha detto che “siamo condannati a segnare un gol in più degli altri” è ancora più bruciato di quanto credessi.
    Che poi basterebbe probabilmente mettere Musah (o Terracciano, non avevano detto che “può fare anche il centrocampista”?) a fare il mastino a centrocampo invece di metterlo all’ala gli ultimi dieci minuti per far rifiatare Pulisic.
    Per come mi sembra guardando le partite, banalmente giocare a due con Adli e Reijnders non funziona; tra l’altro poi l’unico che difende come può, o rincorre gli avversari è Adli che è quello fuori ruolo. Loftus sarebbe il centrocampista “grosso e robusto” col fisico da diga, ma viene piazzato trequartista che va solo avanti. Bho misteri di questo Piolismo di fine impero. Verrà l’alba prima o poi.

  10. Loftus sarebbe il centrocampista “grosso e robusto” col fisico da diga, ma viene piazzato trequartista che va solo avanti. Bho misteri di questo Piolismo di fine impero

    Credo ci sia stato un grosso malinteso con LC, è il classico centrocampista box to box con forte propensione offensiva, non a caso la sua migliore stagione l’ha fatta con Sarri che per sua ammissione lo faceva giocare vicino all’attaccante. Insomma, non è quello che dovrebbe colmare il buco evidente lasciato da Kessie, in realtà attualmente non ce ne è nessuno in rosa con le caratteristiche dell’ivoriano, forse Musah ci si potrebbe avvicinare con un lavoro lungo e specifico

  11. Ecco il gol di Camarda, questo ragazzo non ha ancora 16 anni, va coccolato, preservato, aspettato senza fretta, spero sotto l’ala protettiva di Ibra e i giocatori più esperti.

  12. questo ragazzo non ha ancora 16 anni, va coccolato, preservato, aspettato senza fretta, spero sotto l’ala protettiva di Ibra e i giocatori più esperti.

    Concordo al cento per cento.

  13. Mi ero ripromesso questa estate di non rosicare per la vendita di CDK, ma dopo la partita di questa sera come si fa???

  14. De Ketelaere paga l’ essere stato messo in una squadra in cui c’era anche Leao come titolare. Una squadra che gioca per Leao non può mai avere uno come De Ketelaere. Senza nulla togliere al talento di Leao, indiscutibile. Oggettivamente, Leao è il tipo che in rosa è amico di tutti ed è voluto bene da tutti, fuori dal campo. Ma in campo, averlo come compagno, soprattutto se si gioca trequartisti o attaccanti esterni dall’ altro lato (ma anche terzini sinistri), deve essere un’enorme rottura di coyones…

  15. Oggi ci togliamo il dente marcio una volta per tutte. Oggi ci strappiamo la ceretta con tutto il cespuglio di peli. Oggi l’ Inter chiude definitivamente il discorso “vincere per primi la Seconda Stella”, sfida vinta da loro che ci sarà rinfacciata nella coscienza per i prossimi 15 anni circa (per chi riuscirà a viverli). Oggi Allegri le prende. Per me finisce 4-0 per l’Inter. Perché io di calcio CE CAPISCO.

  16. Ma forse chi aveva preso CDK (così come Traorè) ripeto forse non erano del tutto incompetenti…

  17. Traorè….. Responsabilità d LEAO, CDK responsabilità LEAO…. Nientrantro

  18. Sto guardando quelli là e penso cosa potrà succedere quando li dovremo incontrare. Fortunatamente (?) tra due mesi.

  19. Vittoria strameritata delle merde. Nulla da eccepire. Il loro portiere praticamente inoperoso.
    Ieri tra CDK e Chala, gastrite alle stelle…
    Siamo diventati gli interisti degli anni 90.

  20. Siamo diventati gli interisti degli anni 90.

    Manco per il cazzo! O almeno, io no!

    Gabbia: grande prestazione e gol strameritato. E c’è chi, ancora adesso, lo sottovaluta.
    Leao: segna poco, vero. Ma se fa segnare va bene lo stesso, eh.
    Giroud: giocatore immenso.
    Molto bene anche Jovic, letale sotto porta, e Bennacer che ha riequilibrato il centrocampo.
    Maignan: dopo una manciata di secondi dal’inizio ha sbagliato un appoggio e per poco non eravamo sotto, poi il gol fotocopia della scorsa partita. Evidentemente qualcosa si è inceppato, Tafazzi o non Tafazzi.
    Loftus Cheek: non è entrato in partita e basta.
    Reijnders: prova opaca, non si capisce se per stanchezza o per scarsa concentrazione.
    Maluccio anche Pulisic.
    Pioli : non puoi giocare sempre alto e poi mettere tutta l’artiglieria in campo sperando che qualche santo te la mandi buona perché hai scoperto il centrocampo e ti infilano in velocità. San Jovic non può fare miracoli ad ogni partita eccheccazzo!

  21. “ Ieri tra CDK e Chala, gastrite alle stelle…”
    Zuli di Chala per come è successo mi interessa poco (se ne andato per due lire e senza di lui se vinto lo scudetto) per CDK sono invece sicuro che senza il siluramento di Maldini Massara lui sarebbe ancora da noi (come è successo con Tonali dopo un primo anno deludente) o quanto meno in prestito ma con diritto di ricompra, non certo con il grande affare omaggiato all’Atalanta e quest’anno bissato con il Palermo .io non capisco come si fa a cedere in prestito in questo modo, con diritto di riscatto , giocatori giovani di grandi promesse… cosa che mi ricorda quando l’Inter ci “regalò “ Pirlo (anche lui deludente al primo anno da loro) e Seedorf

  22. Ghost, io pure “non mi sento certo Interista anni 90”, dico però che l’operazione CDK è TRAIREÈ fatte in quel modo mi ricordano molto la grande cazzata fatta dai cuginastri (e per questo li ridicolizziamo ancora oggi) come dicevo sopra con la cessione omaggio di Pirlo e Seedorf

  23. INTER-JUVE:
    differenza di squadre enormi, solo la grande attenzione difensiva della Juve ha evitato la goleada. Avessimo noi la garra che hanno loro, potremmo contendere lo scudetto ai cuginastri

    CDK
    Ad oggi non vedo motivo di strapparsi i capelli per CDK: far bene all’Atalanta (quindi in provincia) può dir molto poco.
    Negli ultimi 7/8 anni i bergamaschi han venduto almeno una ventina di giocatori spacciati per crak che poi altrove han fatto tutti meno di quanto previsto. L’ambiente e le bombe del preparatore ex juventino aiutano non poco…

    GIROUD
    GABBIA
    JOVIC
    MAIGNAN (sabato malissimo, stagione con troppi bassi, tuttavia resto convinto che lui non sia il problema ma che anzi possa essere la soluzione a tante magagne)
    CALABRIA
    REJINDERS

  24. Lapinsu, ribadisco anche Tonali il primo anno deluse, così come Pirlo all’Inter, un minimo di buon senso se la dai in prestito non nome fatto da noi, poi scusa ma con gli acquisti fatti credo che M M con gli acquisti fatti abbiano dimostrato di non essere del tutto sprovveduti nel giudicare giovani promesse…
    A mio parere invece la scorsa estate si è preso molti giocatori, anche troppi, ma nonostante il numero formando una rosa incompleta e per caratteristiche dei giocatori presi squilibrata a centrocampo

  25. Lapinsu, ribadisco anche Tonali il primo anno deluse, così come Pirlo all’Inter, un minimo di buon senso se lo dai in prestito non come fatto da noi con i Bergamaschi e nemmeno con il Palermo, poi scusa ma con gli acquisti fatti credo che M M abbiano dimostrato di non essere del tutto sprovveduti nel giudicare giovani promesse…
    A mio parere invece la scorsa estate si è preso molti giocatori, anche troppi, ma nonostante il numero formando una rosa incompleta e per caratteristiche dei giocatori presi squilibrata a centrocampo.
    Riposto e correggo scusate

  26. Lap, è vero quello che dici sui giocatori dell’Atalanta. Ma bocciare così un giovane come CDK e cederlo con quella formula dopo un solo anno resta una cavolata, a mio avviso.

  27. Sulle cessioni:
    Io penso che la formula adottata per le cessioni di CDK E TRAORÈ sia un gran minchiata, non ci sono dubbi, ma così come lo vediamo noi sicuramente lo sanno anche i nostri dirigenti che le operazione le hanno fatte, mi rifiuto di pensare che siano così incapaci, ma allora perché sono state fatte con questa formula??? Forse, penso sia l’unica spiegazione che io riesco a darmi è che forse con questa formula, dando a loro il diritto di riscatto riesci a portare a casa, sempre che riscattino, una cifra un po’ più alta, il che mi dà l’impressione che dopo il giro ad elemosinare in medio oriente andato a vuoto, forse per ridare il prestito e abbassare gli interessi il nostro barone rosso sia affamato di soldi… tutto sommato tra Tonali il riscatto di CDK e quello probabile di TRAORÈ entrano ben più di 100 milioni

  28. CDK
    Ad oggi non vedo motivo di strapparsi i capelli per CDK: far bene all’Atalanta (quindi in provincia) può dir molto poco.
    Negli ultimi 7/8 anni i bergamaschi han venduto almeno una ventina di giocatori spacciati per crak che poi altrove han fatto tutti meno di quanto previsto. L’ambiente e le bombe del preparatore ex juventino aiutano non poco…

    @Lapinsu, condivido quello che scrivi. Io sono tra quelli che voleva CDK al Milan, ma il ragazzo ha dimostrato limiti caratteriali e non mi sorprende stia dimostrando il suo valore all’Atalanta, che è un ambiente più tranquillo in cui gran parte dei giocatori hanno sempre reso al meglio o anche oltre le loro capacità. Mi riservo ancora di rivalutarlo in un top club, quando e se ci andrà

  29. Rigurardo CDK anzichè arrovellarmi sulla formula di cessione (senz’altro bizzarra e penalizzante per chi vende), ritengo più costruttivo farsi due domande:
    a. perchè è stato ceduto così in fretta?
    salvo credere che sia stato mandato via come rivalsa verso Maldini (che sarebbe un po’ come quello che si taglia il pisello per far dispetto alla moglie…), l’unica risposta che mi son dato è che la società abbia ritenuto CDK inadeguato a giocare in una squadra come il Milan.

    b. perchè è stata accettata questa formula?
    forse è stata vista come l’unica possibilità di levarselo dalle palle senza rimetterci soldi.

    Poi le valutazioni si possono sbagliare (Galliani vendette Davids e Vieira per 2 spicci, tanto per dire…), ma in ogni cessione c’è sempre un margine di rischio che si assume chi vende.

    Concludendo: dal mio punto di vista se CDK fa faville a Bergamo m’importa meno di 0 (le ragioni le ho espresse più sopra). Per ricredermi su di lui e tacciare come negativa la sua cessione deve dimostrare di essere bravo in una piazza importante.

    PS: francamente l’unico giocatore perso\ceduto in questi anni e che rimpiango è Chalanoglu. E’ una punizione divina per quel che gli facemmo 20 anni fa con Pirlo…

  30. Ragazzi,
    buona settimana.

    Faccio fatica a intervenire perchè condivido pochissimo.

    Comincio dalla parte finale

    CDK: Ci sono giocatori che devono cambiare ambiente. Per motivi mentali. Vedi gabbia. CDK al Milan era un giocatore ( da gennaio) inguardabile. E’ stato mandato via perchè non c’erano altre medicine.

    Pensare che siamo l’inter degli anni 90 è ridicolo, ma forse è sintomo di tanti commenti.
    Pensare che loro sino il Milan degli anni 90 è offensivo.

    Traorè: i ragazzi della primavera devono crescere e devono giocare. E’ così da sempre. A volte sono scelte che si fanno controvoglia. Bisogna tenere presnete che a 19 anni questi ragazzi sono già in mano a procuratori che magari spingono e ruzzano.

    Ai cugini va tutto bene. Come al Napoli lo scorso anno. Questo è un dato di fatto. Hanno affrontato la Juve con – come unico assente – Quadrado. Unico assente. Mikitarian sembra ringiovanito di 20 anni. Gasperini è stato accusato di pozioni magiche per molto meno.

    Noi. Mi sembra non si tenga in considerazione che siamo ancora in grandissima emergenza. Grandissima e abbiamo la quota di malasorte che una spetterebbe anche ai cugini, normalmente

    Con il Frosinone un rigore totalmente e doppiamente casuale: 1- per l’azione 2- per la posizione ( 95% del corpo fuori area e dita della mano in area); gol viziato da rimbalzo malizioso.

    Considerata la grandissima emergenza che abbiamo da tre mesi – a mio parere stiamo facendo miracoli.

  31. Ma vi sembra logico cedere con quella formula non dico CDK ma Traorè giovane diciannovenne più che promettente… mi sembra innegabile che l’affare l’abbia fatto il Palermo, ma continuo anche a pensare che la cosa è lampante e non ci vuole tanto a capire che per noi non è stato un grande affare (come io penso anche per CDK) e lo sanno anche i nostri dirigenti, non li considero così incapaci… se l’hanno fatto un motivo sicuramente lo avevano… ripeto Tonali CDK è Traorè totale sono circa 110/115 milioni non due bruscolini
    o.s. Certo si può sbagliare io però, visto il sacrificio fatto per averlo, non credo che M M abbia cantato su CDK

  32. Manco per il cazzo! O almeno, io no!
    Ghost nessuno vuole “sentirsi” interista, ma la realtà attuale che loro stanno per vincere uno scudetto al netto meritato perché giocano bene, inutile appellarsi agli arbitri anche se sono stati spesso fortunati in questo, hanno disputato una finale di Champions nella quale se avessero avuto un po’ di culo la potevano anche vincere. Negli ultimi 3 anni tra scudetti, coppe e coppette Italia hanno vinto 6/7 trofei. Sono 5 derby di fila che ci fanno il culo e se non accadrà qualche allineamento dei pianeti, facile che becchiamo anche fra un paio di mesi.
    Per cui volente o nolente, ridicolo o meno, le parti si sono invertite e se questa estate non accadrà qualcosa di positivo la forbice si allargherà ancora visto che hanno già prenotato (da come si legge) Taremi e Zielinski oltre a rinnovare ai top in squadra.
    Se siete contenti di veder vincere loro senza ricorrere al Maalox beati voi.
    Ah già noi abbiamo 7 Champions…

  33. @Zullida
    per quanto condivida il rosicamento per la stagione interista che sembra (è) col sole in poppa come a noi mai da anni, è inutile fasciarci la testa adesso per la prossima stagione: ricordiamo sempre che la corazzata inarrestabile solo 12 mesi fa prendeva sberle da chiunque (più di dieci sconfitte in campionato credo) e passava il girone di Coppa per congiunzione astrale e arbitrale.
    Ebbene sì, l’Invincible Armada del Naviglio sta giocando così solo da “pochi” mesi, anche se sembra una vita.
    E tra una stagione e l’altra ci passa il mare, come dimostra proprio il Napoli, o noi stessi.
    Non è assolutamente detto che Zielinski e Taremi saranno i nuovi Mikitarian e Chalanoglu, via, anzi! Non è assolutamente detto che i trentacinquenni fino a poco fa proni agli infortuni e agli affaticamenti continueranno a correre come maratoneti di vent’anni sani come pesci.

  34. Non siamo loro degli anni del decennio di Moratti 95-05 (i primi anni del ’90 hanno vinto una supercoppa italiana e due UEFA), anche perchè allora il buon Massimo spendeva a più non posso, ma noi tifosi incominciamo indubbiamente a risentirne dei continui sfottò e prese per il culo da parte loro.
    Lo score degli ultimi tredici anni è impietoso: vinte 6, pareggiate 8 e perse 18, gol fatti 30 subiti 52. Capite che la sindrome di inferiorità ci viene per forza.
    Loro d’altra parte non è che abbiano vinto gran che (1 scudetto, 2 coppe italia e 3 supercoppe), ma paradossalmente quella differenza tra noi e loro è ancor più imbarazzante.
    Ho visto solo circa un tempo ieri sera e mi sono sembrati di un’altra categoria rispetto ai gobbi. Quando attaccano sono una vera macchina da guerra (almeno nel nostro campionato) e in difesa non prendono mai sbandamenti o ripartenze pericolose, che sono il nostro pane quotidiano.
    Al prossimo derby mancano ancora due mesi, tante cose possono cambiare e non è detto che cambino sempre a loro favore. Però la vedo dura, molto dura.

  35. Zielinski 29 anni (quasi 30), Taremi 31. Non mi sembrano cariatidi.
    Che poi giochino alla grande è sempre da vedere, ma sul centrocampista qualche euro me lo giocherei, è sempre stato un mio pallino.
    Lo score degli ultimi tredici anni è impietoso: vinte 6, pareggiate 8 e perse 18, gol fatti 30 subiti 52. Capite che la sindrome di inferiorità ci viene per forza.
    Io ho una certa età, ad aprile saranno 65. Nella mia vita ricordo sempre che nei conteggi generali di vittorie nei derby abbiamo avuto sempre costantemente tra 9 fino a 12 vittorie in più. Ora ne abbiamo una sola!!!!
    Ecco cosa intendo quando parlo di “sentirmi” un interista anni 90.
    Poi naturalmente ognuno vive questa situazione come meglio crede. Io, come immagino Giustiziere, la vivo male.
    Poi magari tra un anno parliamo di altro, ma ora è così. Punto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *