Ci siamo. Ufficialmente. Stavolta siamo veramente forti. Non ci sono alibi.

Questa squadra, almeno in italia, è fatta per vincere. E questo sta facendo, addirittura facendoci divertire.
Certo il Brescia visto a San Siro non è sicuramente uno dei test più provanti che la squadra di Allegri potesse trovare, ma lo spirito la voglia e la concentrazione che i nostri giocatori hanno dimostrato sin dal riscaldamento era qualcosa di molto palpabile.

Così è stato. Quel gol nei primi minuti, quella sensazione di supremazia, quel cinismo nei momenti giusti, quella consapevolezza di poter far male ogni volta che si vuole è la nostra forza, la concentrazione e coesione che Allegri sta dando al gruppo è il carburante che fa correre velocemente tutta la macchina.

Nessuno ad inizio campionato, me compreso, avrebbe potuto immaginare una prima parte di campionato così bella per noi tifosi Milanisti. Primi in classifica con l'avversario più pericoloso a -10 punti, con un test molto impegnativo sia fisicamente che psicologicamente come è il Mondiale per Club o "Torneo dell'amicizia" che dir si voglia, alle porte.

Innegabilmente il Milan di questo ultimo mese è riuscito, tranne che contro la Sampdoria, in tutto quello che le precedenti versioni dei Rossoneri non riuscivano a fare, ossia SFRUTTARE I MOMENTI DI DECLINO DELLE ALTRE SQUADRE. Questo Milan ha deciso il momento giusto per cominciare e soprattutto continuare a pungere, trascinato come già detto in precendenti post dalle esclusioni più o meno forzate di Pirlo, Pato e in maggior ragione Ronaldinho.

E adesso??! Adesso arriva il difficile. Fino alla pausa possiamo avere la vita relativamente facile contro il Bologna, sempre se i calciatori abbiano voglia di giocare, e giocarcela contro la Roma. Ma poi arriva veramente la zona calda della stagione. Prima la preparazione a Dubai, importantissima per sviluppare una tenuta fisica ottimale in vista del rush finale, poi la ripresa del campionato e ultimo ma non ultimo gli ottavi di Champions League dove non dobbiamo sicuramente sfigurare contro qualsiasi squadra.

Il tutto verrebbe perfezionato da un acquisto a gennaio, soprattutto per far rifiatare Ibra, io suggerirei Matri che mi sembra perfetto sia per caratteristiche che per orgoglio, visto che verrebbe a fare il secondo di un fenomeno tritatutto….

Tutti in carrozza, se vogliamo veramente arrivare a Eldorado, la corsa parte tra poco, non ci sono altre fermate…