Non senza patemi abbiamo infilato per la prima volta quest’anno la seconda vittoria consecutiva. Domani sera ci tocca l’ininfluente sfida di Champions League contro lo Zenit di Spalletti, che è anche l’ultima sfida del gironcino. Siamo ormai in dicembre e tra un mese riapre il calciomercato: proviamo a vedere dove e come sia possibile intervenire per aggiustare un po’  la rosa per tentare di risalire in Campionato.

Cominciamo col dire che c’è sicuramente un problema Abbiati, ma visto le risorse nulle a disposizione penso che sia un punto da affrontare in sede di mercato estivo. Un altro nodo da risolvere è senza dubbio la questione difensore centrale: solo Mario Yepes dimostra di avere la personalità necessaria per guidare il reparto, ma la carta d’identità gioca a suo sfavore. Il centrocampo difetta di un po’ di tecnica mentre in attacco Pazzini si dimostra non da Milan, Boateng è un pianto e Pato…. vabbè.

La parola d’ordine è sicuramente una sola però: autofinanziamento. Pertanto in quest’ottica bisogna vendere, calcolando anche i benefici derivanti dai risparmi sugli ingaggi. Premettendo che non credo si possano fare grossi colpi a gennaio e tralasciando i vari Traorè, Antonini, Bonera, gli unici ad avere un mercato sicuro sono Mexes, Robinho, Boateng, Pato e fors’anche Abate. Il francese non si sta dimostrando all’altezza ma è a mio parere il centrale più forte e quindi lo sacrificherei solo se arrivasse qualcuno migliore. Abate visto la crescita di De Sciglio penso possa essere sacrificato davanti ad una buona offerta, mentre di Robinho, Pato e mister bidone in pectore Prince Boateng farei di corsa un bel pacchetto, ma secondo voi quali sarebbero le pedine da inseguire in loro sostituzione e soprattutto ne vale la pena disfarsene subito, o meglio a giugno?

 Non ho seguito molto di Catania-Milan ma ritengo di assegnare senza torto 3 stelle ad El Shaarawy, sempre più capocannoniere, e 1 bidone ad Acerbi. Son passati già tre giorni, speriamo che abbiate memoria e voglia di dire la vostra.

Ecco l’aggiornamento S&B al 26/11/12