I rossoneri non sono ancora scesi in campo e c’è già una buona notizia per loro: qualsiasi cosa accada domani sera a San Siro contro la Roma, saranno in testa alla classifica in solitaria anche alla fine di questa giornata.

I primi risultati di questo quinto turno, infatti, hanno già visto il Sassuolo fermarsi sul pareggio e l’Atalanta essere (nuovamente) sconfitta, mentre i cugini, battuti nel derby, sono tornati alla vittoria. Sia chiaro, il nostro obiettivo stagionale è sempre quello, cioè cercare di lottare per il quarto posto. Non mettiamoci in testa cose strane. Tuttavia, non è detto che sia nocivo sottolineare le cose che vanno bene in un inizio di campionato che secondo me dovrebbe vedere il nostro Milan concentrato esclusivamente su quella che definirei “Operazione: fieno in cascina”. Infatti, negli scorsi campionati ci siamo spesso trovati a fare i conti con dei risultati disastrosi in autunno e con la (con)seguente necessità di rincorrere. Stavolta che sembra esserci l’opportunità di partire subito col piede giusto, sfruttiamola.

Le vicende di mercato che hanno riguardato la sua prima punta e il grave infortunio di Zaniolo hanno reso i nostri avversari di giornata, cioè la Roma, una sorta di cantiere aperto non solo per tutta la peraltro breve sosta estiva, ma anche per le primissime giornate del torneo. Questo non ha impedito a Fonseca di trovare un undici titolare che non deve essere affatto sottovalutato. L’attacco formato dal duo PedroMkhitaryan in supporto a Dzeko, infatti, deve essere affrontato con molta attenzione dalla nostra difesa, e giocatori in forma come, ad esempio, Spinazzola, possono renderci la vita più difficile. Si tratta, insomma, di un incontro da 1X2 a cui abbiamo qualche ragione di approcciarci con un certo ottimismo, visto che quest’anno la nostra rosa sembra offrire buone alternative ai titolari assenti (Calhanoglu e Rebic, ad esempio).

Più in generale, quando le cose vanno inaspettatamente bene, io penso che si debba sempre tenere il profilo basso. Se davvero le cose inizieranno ad andare ulteriormente per il meglio per il nostro Milan, beh, avremo molto tempo per gongolarci in futuro. Lasciamo perdere il menù e limitiamoci, almeno per ora, ai piccoli assaggi di questo delizioso buffet di inizio stagione.

IL PROGRAMMA DELLA 5a GIORNATA

Venerdì 23 ottobre 2020
ore 20:45 – Sassuolo-Torino 3-3

Sabato 24 ottobre 2020
ore 15:00 – Atalanta-Sampdoria 1-3

ore 18:00 – Genoa-Inter 0-2
ore 20:45 – Lazio-Bologna 2-1

Domenica 25 ottobre 2020
ore 12:30 – Cagliari-Crotone
ore 15:00 – Benevento-Napoli
ore 15:00 – Parma-Spezia

ore 18:00 – Fiorentina-Udinese
ore 20:45 – Juventus-Verona

Lunedì 26 ottobre 2020
ore 20:45 – Milan-Roma