Immagine tratta da Wikipedia.

La dirigenza del Milan sembra parecchio attiva sul mercato, forse la più attiva tra le grande squadre italiane. Dopo gli arrivi della scorsa settimana, infatti, nei giorni scorsi sono stati ufficializzati altri due arrivi: quello di Mario Mandzukic (svincolato) e di Oluwafikayomi Oluwadamilola (detto Fikayo) Tomori (dal Chelsea). Il primo è un giocatore esperto che conosciamo tutti e il cui ingaggio ha una ratio simile a quelli di un anno fa, cioè di Ibrahimovic e Kjaer. Il secondo, che per il momento è un prestito con diritto di riscatto, rispetta la linea generale della società e della dirigenza che ha portato e porta a giocatori giovani o relativamente giovani a cui dare nel giro di poco tempo minuti, opportunità e responsabilità.

Con questi acquisti si vanno a tappare due buchi che esistono dalla scorsa estate, cioè quello di vice-Ibra (anche se abbiamo visto che Rafael Leao la punta sembra saperla fare, anzi, è una prima punta) e di difensore centrale. Significa che si sta puntellando o almeno tentando di puntellare quanto di buono costruito finora, e poiché ciò che si è costruito è, almeno al momento, da primo posto, noi tifosi dobbiamo vedere le politiche di mercato della società positivamente.

Ci saluta, almeno temporaneamente, Andrea Conti. Devo dire che mi dispiace, perché certifica il fallimento di un giocatore che avrebbe potuto dare molto alla causa rossonera. È vero che a Bergamo si era distinto in una posizione più avanzata rispetto a quella ricoperta a Milano. Non va però dimenticato il doppio grave infortunio avuto al ginocchio sinistro. Si tratta di un tipo di trauma che condiziona pesantemente il rendimento e la carriera di un giocatore. Poiché nelle sue prime partite con la nostra maglia aveva fatto intravedere molte buone cose, io credo che, senza quei problemi fisici, non avremmo forse trovato un nuovo Cafu, ma certo un signor terzino destro. Peccato.

A proposito di Bergamo: oggi alle 18 incontriamo l’Atalanta e il mio unico pensiero è che la dobbiamo schiacciare come un insetto fastidioso. Forza Milan!

IL PROGRAMMA DELLA 19a GIORNATA

Venerdì 22 gennaio 2021
ore 20:45 – Benevento-Torino 2-2


Sabato 23 gennaio 2021
ore 15:00 – Roma-Spezia
ore 18:00 – Milan-Atalanta

ore 18:00 – Udinese-Inter
ore 20:45 – Fiorentina-Crotone

Domenica 24 gennaio 2021
ore 12:30 – Juventus-Bologna
ore 15:00 – Genoa-Cagliari
ore 15:00 – Verona-Napoli

ore 18:00 – Lazio-Sassuolo
ore 20:45 – Parma-Sampdoria