67 3 minuti 14 anni

Abbiamo un problema Pato? Facendo mente locale sulla partita di ieri a me sembrerebbe di sì.  Qualche tempo fa, ci feci un post sulla diversa espressione facciale  che il papero presenta quest'anno; il succo del post era, mi pare, che la differenza fra le faccine semi-timide delle stagioni scorse e la faccia da stronzetto messa in mostra nell'esordio senese era da decodificare come un buon auspicio, un altro passo avanti verso l'ineluttabile destino da fuoriclasse non soltanto assoluto, ma anche palluto.

Non vorrei aver frainteso. D'altronde di linguaggio del corpo non ci capisco un tubo. Ad esempio, la morosa mi rinfaccia sempre che, ai tempi dei cosiddetti primi approcci, c'impiegò una vita per farmi capire che non le avrebbe fatto schifo se l'avessi scaraventata contro la parete (magari scaraventata è un pò esagerato, lei si  è espressa diversamente ma vabbè, fa molto "postino suona sempre due volte" e a me piace quel termine). Oppure ricordo il golden-retriver di un amico il cui incedere scodinzolante verso di me, invece dello scopo-amicizia  che avevo supposto in un primo momento, nascondeva in realtà il progetto – poi messo in atto – di vomitare sulle mie scarpe nuove di pacca (a me così schifo non facevano quelle scarpe, ma de gustibus…). 

Insomma, sovente occorre mi si faccia un disegnino, altrimenti i linguaggi corporei li ignoro o li fraintendo. Però davvero, adesso come adesso la faccia di Pato mi sembra un poco rassicurante miscuglio d'irritazione e smarrimento. Inoltre, il talentino in questione, non passa una palla a chicchessia, eccezion fatta per Clarenzio, forse perchè sa che se non lo fa sono cazzi particolarmente acidi. Ieri il bordocampista Sky ha rivelato che Ambro ha esortato Leo più volte ad intervenire per stoppare l'evidente indolenza del giovane talento brasiliano; e un attimo dopo, guarda caso, le astute e tempestive telecamere-Sky hanno sorpreso l'eloquente labiale dell'allenatore nell'atto di strillare "Patooo!!! Patooo!!!!! Patoooo!!!!"

Ad ogni modo: Alex, vedi di muovere le zampette e di passarla quella fottuta palla, vedrai che anche gli altri te la ripasseranno più volentieri permettendoti di segnare tanti gol. Poi, che tu li segni con la tua faccia di un tempo, quella nuova o una gommosa alla Jim Carrey a noi in fondo importa poco o niente.
 

67 commenti su “IL LINGUAGGIO DEL CORPO

  1. Oppure ricordo il golden-retriver di un amico il cui incedere scodinzolante verso di me, invece dello scopo-amicizia che avevo supposto in un primo momento, nascondeva in realtà il progetto – poi messo in atto – di vomitare sulle mie scarpe nuove di pacca (a me così schifo non facevano quelle scarpe, ma de gustibus…).

    ARTE ALLO STATO PURO! XD

  2. Interessantissimo il tema che hai introdotto nel post Antonio, anni fa avevo comprato qualcosa proprio sul linguaggio del corpo dando qualche letta nei ritagli di tempo.

    L’egoismo di Pato è effettivamente irritante. Il ragazzo continua a non crescere a livello tattico, non gioca al calcio ma gioca la sua partita. Non so in questo aspetto quanto possa farlo crescere Leonardo, come ho detto in un commento avrebbe bisogno di un “maestro” di schemi offensivi alla Zeman.

    La sua faccia mi suggerisce: “ma com’è che guadagno meno di Kaladze se mi riconoscete come l’asso della squadra?” oppure “com’è bello Stamford Bridge bello pieno e come mi parla bene di Londra Mister Ancelotti” o anche “ma quando tornerà a vincere qualcosa questa squadra?” e per finire “ma chi è questo scarpone olandese che non mi sa appoggiare una palla giusta che sia una?”.

  3. visto che ho sempre fatto i complimenti ad adadamos, questa volta li faccio a marcovan.

    E concordo con MdM… tutto il post merita gli applausi (poi a me “il postino suona sempre 2 volte” mi fa impazzire sia nella versione originale sia nel remake con Jessica Lange, particolarmente sexy) e viste le citazioni cinematografiche, una nomination. Ma non è che paperino sta per bussare a denari?

  4. Ma non è che paperino sta per bussare a denari?

    Ecco, il sospetto è questo. Tanto più che sta in una squadra il cui proprietario sbandiera ai quattro venti che gradirebbe ridurre gl’ingaggi del 50%.

  5. non ricordo qual è l’ingaggio di pato, ma se è inferiore a kaladze… be’ un po’ di ragione ce l’avrebbe a immusonirsi.

    PS nonvale parlare id didone… lui è fuori concorso.

  6. Sono d’accordo BARESInatoaBARI, fa bene ad incazzarsi Pato, proprio perchè è stato dipinto come l’uomo per cui si è rinunciato ad un’offerta faraonica (ricordi la manfrina delle due offertone delle quali una doveva essere accettata per forza?) e non può essere uno dei meno pagati in rosa, è un controsenso. Il suo ingaggio dovrebbe essere intorno ai 2 netti mentre sui 2,5 netti quello di Kaladze.

  7. Un pò sì, ma a diciannove anni dovrebbe tradurlo in furore agonistico per dimostrare di meritare l’aumento anzichè ciondolare svogliatamente. A meno che non sappia già che dovrà togliere le tende presto.

  8. “…..c’impiegò una vita per farmi capire che non le avrebbe fatto schifo se l’avessi scaraventata contro la parete….”

    buhaahhaahaha

    questi aneddoti di te e la Leti (ormai è un’amica :D) mi fanno morire antonio!

    bhè il resto del post è la situazione difficile di questo milan da rinascita…il Fenomeno della squadra che guadagna 2 mln all’anno e ha un buon 40% di rosa davanti a sè in quanto stipendi…bha

  9. L’impressione è quella Antonio e d’altronde rebus sic stantibus la proprietà un ingaggio come quello che gli propone un Chelsea o un Real Madrid non glielo darà mai ed allo stesso tempo non gli fornisce le stesse garanzie di competitività, chè poi è quello che può interessare ad un giocatore: soldi e trofei. Non possiamo pretendere da Pato che sia milanista dentro. Lo stadio semi-vuoto poi è la ciliegina sulla torta. Detto questo a livello tattico e di carattere latita.

  10. beh allora, sono costretti a vincere qualcosa quest’anno…

    non mi dispiacerebbe affatto… la coppa dei campioni (come la chiamo io che sono vecchietto)

  11. Speriamo BARESInatoaBARI, speriamo che, nonostante tutto quello che la proprietà non ha fatto quest’estate per rendere competitiva la rosa e per assecondare le richieste di Leonardo, si possa avere qualche insperata soddisfazione. Il merito sarebbe tutto dello staff tecnico e della squadra così come lo fu Atene 2007. Ci vorrebbe un altro “miracolo” simile che deve passare per forza per un rendimento ad altissimo livello sia di Ronaldinho che di Pato. Teniamo sempre presente però che realisticamente non si può chiedere al Milan di quest’anno più del terzo posto e degli ottavi di finale di Coppa Campioni.

  12. concordo adamos, ma per gli ottavi ci spero solo perché si è vinto a Marsiglia… altrimenti vedevo difficile anche questo traguardo minimo…

    bah… vi saluto tutti cazzeggio un po’ sulla rete alla ricerca di chicche di jazz (l’altra mia passione) ancora un po’ e poi a nanna

  13. d’accordissimo, spero nel secondo posto nel girone proprio grazie al successo a Marsiglia che non m’immaginavo. Alla prossima BARESInatoaBari!

  14. Mmmmhh, già, lo stadio vuoto l’avevo scordato. Beh, la squadra malissimo non gioca, a me pare meno noiosa dell’anno scorso (non parlo di risultati). Speriamo serva a richiamare un pò d’entusiasmo.

  15. Il primo tempo col Bologna mi ha ricordato scorci del Milan di Ancelotti 2003-2004, assolutamente era da tempo che non eravamo così piacevoli in Campionato, ci vedo più agili ma aspetto conferme nel lungo periodo..

  16. La sua faccia mi suggerisce: “ma com’è che guadagno meno di Kaladze se mi riconoscete come l’asso della squadra?” oppure “com’è bello Stamford Bridge bello pieno e come mi parla bene di Londra Mister Ancelotti” o anche “ma quando tornerà a vincere qualcosa questa squadra?” e per finire “ma chi è questo scarpone olandese che non mi sa appoggiare una palla giusta che sia una?”.

    silvioooooooooooooo????????????

  17. post che mi riempie d’amarezza.

    Possibile che le donne non capiscano che devono venire da noi a dirci:

    “scopami sono la tua troia” ?

    In quel modo è tutto piu semplice!

    Vi si sbatte alle pareti, vi si fa felici, e ci sentiamo pure dei supermachi tipo pornoattore, pure se abbiamo la panzetta.

    Affanculo il linguaggio del corpo… l’ho sempre detto io… la lingua alla donna serve per 2 cose… la seconda è chiedere di scopare.

    e perdonate il turpiloquio 😛

  18. marcovan, sei un poeta 😀

    Cmq non ho visto la sintesi della partita quindi non ho visto la prova del Papero, ma aspetterei prima di bollarlo già come uno che non progredisce tatticamente, lo dico perchè spesso l’ho sentito dire pure per Balo ed invece nelle ultime due gare in cui ha giocato (Parma e Cagliari, perchè col Barca 5 minuti non vale) ha mostrato di saper allargare la manovra (e di dare anche qualche palla gol in mezzo).

    Questi hanno 19-20 anni, non 30, è normale che ci voglia ancora un po’ per vederli bene in campo, oltre che bene ma fini a se stessi.

  19. Darko, innanzi tutto non avevo la panzetta allora e non l’ho tuttora (sennò tutto il tempo a fissare la riga nera del pavimento della piscina comunale perchè diavolo lo sprecherei?) Poi devi considerare che se le donne avessero la sensibilità di noi maschietti sarebbero uomini, per cui, ad eccezione di una minoranza di noi, non ci piacerebbero. Non so se sono stato spiegato… 😉

    Sarasa, un ventenne con i mezzi di Balotelli o Pato se non l’aspetti pazientemente sei un emerito pirla. La mia paura è che la pazienza la perdano loro, la concorrenza è spietata…

  20. TANTI AUGURI A THIAGO SILVA!

    22/09/2009

    MILANO – Ricorrenza importante oggi in casa Milan per il difensore rossonero Thiago Silva che festeggia il suo 25esimo compleanno. Tanti auguri da parte di tutto l’ A.C. Milan e da tutti i tifosi rossoneri

  21. Comunicazione di servizio

    Lascio blog e “mannaia” ad Adamos per qualche giorno. Lui ancora non lo sa, gli ho spedito un PVT ma non mi ha ancora cagato, secondo me sta facendo orecchie da mercante perchè non si sente all’altezza dell’enorme compito… mal che vada il blog sarà aperto all’anarchia più totale 😉

    Vado nell’alto veneto in visita suoceri, ho il dizionario veneto-italiano/italiano-veneto, speriamo di comprendere gli epiteti almeno. Mi daranno del teron romagnol de merda, le solite cose insomma…

    Vabbè, alla prossima…

  22. Buone “vacanze” MarcoVan…alto veneto dove? se passi per il basso friuli se vuoi ti faccio fare un giro turistico…sempre se sono in zona visto che da venerdì fino a martedì son a Milano…XDDDD

    Divertiti XD

  23. Antonio presente!

    Scusami se ho letto il pvt solo adesso ma ieri poi sono stato colto da un attacco di sonno e la mattina fino a circa quest’ora sono impegnato..sono orgoglioso del compito che mi hai affidato e cercherò di dimostrarmi all’altezza..goditi tranquillo le vacanze!

  24. MrSarasa,

    ovviamente non seguo l’Inter tutte le partite ma in quest’anno e mezzo, quando l’ho visto, ho avuto modo di notare che Balotelli è cresciuto tatticamente, Pato no. Il che non vuol dire che lo sto bocciando o che non l’aspetto, ci mancherebbe, ma sta diventando prevedibile per gli avversari.

  25. Oggi pomeriggio andrò a vedere il Milan all’aereoporto…vediamo se riesco a beccare qualche autografo. L’anno scorso ho preso Pato, Senderos, Ancelotti e negli anni precedenti Kaladze, Simic, Kalac e ancora Carletto. Spero di qualcuno di meglio…vedremo ci sentiamo!

  26. VERSO UDINE: I CONVOCATI ROSSONERI

    22/09/2009

    MILANELLO – Questi i 21 convocati di Leonardo per la trasferta di Udine:

    Dida, Roma, Storari, Antonini, Favalli, Jankulovski, Kaladze, Nesta, Oddo, Onyewu, Zambrotta, Abate, Flamini, Gattuso, Pirlo, Seedorf, Strasser (n.51), Huntelaar, Inzaghi, Pato, Ronaldinho.

  27. Ahahah, gli ho portato sfiga!

    Se becchi l’autografo di Abate secondo me fai un colpo, potrebbe essere la rivelazione della stagione.

    Pellegatti azzecca solo una cosa di solito: la formazione.

    Storari, Abate, Nesta, Kaladze, Jankulovski, Gattuso, Pirlo, Flamini, Ronaldinho, Pato, Inzaghi.

    Per me è troppo sbilanciata.

  28. Antonio, buona permanenza, non esagerare di spritz e grappini che non c’hai il fisico 😉 !

    Adamos (ma anche Antonio): alla fine, tra un paio d’anni, Pato sarà la più forte “prima punta” (non ariete) che gioca in Europa, e Balo una delle 3-4 ali/attaccanti esterni più complete.

    Per ora, portiamo pazienza (e cmq chi ve lo può portare via Pato? Chelse squalificato un anno e mezzo, Manchester con un rischio analogo, Real che ha già speso un sacco di euro ed ha già in mano Ribery… forse il Barca, per sostituire Henry, ma ne avrebbe i soldi?)!

  29. Nell’attesa venderanno magari Thiago Silva, ammesso che non sia finito anche lui nelle sgrinfie di Milan Lab, chè a me queste contratture che poi diventano edemi ed infine stiramenti mi sanno molto di Borriello & Co. 😉

  30. adamos, sui recuperi più lunghi del previsto, consiglio molti passi di un buon libro di Olivari, Notizie da Cialtronia.

    Con nomi inventati ma facilmente interpretabili, racconta tutta una serie di aneddoti su figure non proprio esemplari del nostro calcio…ops, del calcio di Cialtronia, paese ASSOLUTAMENTE di fantasia 😉

    Per esempio si racconta di un centravanti (nome in codice: Landers) di una grossa squadra, fortissimo ma che stava fuori mesi per banali contratture, ufficialmente,mentre in realtà era in svizzera a disintossicarsi dalla coca.

    Il suo presidente viene chiamato “Sprecor”, credo sia facile da individuare (oddio, non ha scritto che Sprecor lo ha fatto pedinare, ma credo solo perchè il libro è antecedente a Calciopoli)

    😉

  31. @Milanista90

    l’ultimo Udinese-Milan che ho visto allo stadio è stato un orribile 0 a 0 credo nel 2004 (con un grande Nesta), ci metterei la firma per un pari domani sera.

    @MrSarasa

    Immagino che a Cialtronia possano capitare cose simili, leggerò i racconti del non-inviato in quella non-terra 😉

  32. mi sa che stasera slitto…facciamo giovedì…o più avanti, quando avrò voglia 😉

    ps: marcovan è via, betis è in portogallo…se dovessi morire, qualcuno marchi stretto elberlusconito.

  33. notizia sentita alla radio..

    abbonamenti milan poco più di 25.000, quindi vuol dire un – 16.000 tessere rispetto allo scorso anno.

    il dato peggiore dei 25 anni di SB alla presidenza rossonera.

    VUOL DIRE QUALCOSA????

  34. Rieccomi di ritorno dall’aereoporto. Eravamo pochi (visto il giorno infrasettimanale) però meglio così perchè i ragazzi erano tutti disponibili.

    Rassicuro Diavolino, Ariedo Braida c’è!!!! XD

    Son riuscito a recuperare: Leonardo, Onyewu, Flamini, Abate, Huntelaar, Nesta, Storari e Seedorf

    Strasser poverino era l’unico con anche la borsa da calcio e quindi non gliel’ho chiesto.

    Favalli mi è passata l’idea di una foto da regalare a Betis o almeno l’autografo, ma poi ho sorvolato così come Jankulovsky XD

    Kaladze invece faceva finta di parlare al telefono e Pippo l’hanno fatto incazzare, un amico di Enzuccio si è avvicinato urlando Pippo, Pippo, si è messo vicino x fargli la foto solo che gli ha fatto cadere il cellulare e quindi l’hanno mandato avanti, R80 e Pato son passati veloci scortati. Dida mi avrebbe fatto cadere pure la penna con le mani bucate che ha. XD

    Domani sera dopo la partita vediamo se riusciamo a tornare all’aereoporto, ci dovrebbe essere meno gente ancora data l’ora e magari qualche foto (se si vince) ci scappa.

    @Adamos: Io l’unico Udinese-Milan visto allo stadio è stato 0-1 gol di Gila al 95′ e me lo son pure perso xkè il coglione del mio amico voleva andare via prima, invece io sostenevo che bisogna sempre vedere le partite fino alla fine.

  35. Ti è andata di lusso Milanista90!! Di lusso! Per quanto riguarda le partite: MAI uscire prima! Stai sicuro che la volta che esci prima quelli segnano!

    Vuol dire parecchio quel dato Rickidevil solo che viene taciuto, ovviamente…

    Mdm, Kalu, Darko uno di voi riesce a fare un post entro oggi per aggiornare il blog..?

I commenti sono chiusi.