62 7 minuti 14 anni

E’ stata una conferenza stampa interessante quella di Leonardo alla vigilia dell’insidiosa trasferta a Udine. Oltre alla sottolineatura da parte del tecnico brasiliano dell’importanza del lavoro di Tassotti definito persona che “ha serenità e visione, che mi completa, che aiuta tantissimo con il suo modo di comportarsi vi è stata una precisa spiegazione tattica sul perché Huntelaar non sia adatto a questo Milan. L’olandese è “più abituato a fare la punta centrale che aspetta il gioco e va in area a concludere, invece noi abbiamo bisogno di movimenti, di tenere palla, di certi meccanismi”, in pratica abbiamo bisogno di Luis Fabiano.

Leonardo non ha mai voluto l’olandese e fu piuttosto chiaro e perentorio il giorno del raduno spiegandone già allora i motivi, voleva il brasiliano e un esterno sinistro, non aveva neanche chiesto la luna tutto sommato. Huntelaar è arrivato perché per sostituire Kakà nell’immaginario collettivo andava comprata una punta a prescindere, a prescindere da qualsiasi esigenza tattica, uno dei tanti acquisti imposti dall’alto senza interessarsi delle vere lacune della rosa, sperando di fare qualche abbonamento in più dei venticinquemila che abbiamo potuto constatare solo ieri; infatti le fonti ufficiali del Milan non hanno mai comunicato il dato peggiore di tutto il ventennio berlusconiano, dato che mi rattrista (non ho mai sostenuto la campagna "Zero Abbonamenti") ma che allo stesso tempo va preso come messaggio di protesta chiaro e netto verso questa proprietà da parte del tifo rossonero, peccato che i media tralascino la cosa, casualmente ovviamente. Comunque, tra le punte centrali con una buona nomea a livello internazionale quella più a buon mercato e con un possibile pagamento ben rateizzato c’era l’olandese dell’amico Perez e quello è arrivato, per giunta facendolo passare per grande regalo del “presidente” che nella sua magnanimità non lesinava sforzi per potenziare il Milan. La faccia di Leonardo al G3-farsa di metà agosto era quella di uno molto più vicino alle dimissioni che alla voglia di continuare ma ha deciso di andare avanti nonostante tutto assumendosi conseguentemente le responsabilità che derivano dall’incarico di allenatore del Milan, soprattutto in queste condizioni tra un proprietario che parla di squadra ineguagliabile e parte della tifoseria pronta a immolarlo pur di non riconoscere il sopravvenuto disinteresse del Big Boss. Non vi è dubbio quale sia la responsabilità maggiore, nel bilanciamento, fra la “colpa” di aver voluto comunque sfruttare quest’opportunità professionale per mettersi alla prova e quella di aver imposto un Milan al risparmio, ridimensionato e al limite dello smantellamento – pur avendo la disponibilità economica per fare diversamente – a tutti i tifosi rossoneri oltre che al suo allenatore. Ciò detto la squadra vale almeno un terzo – quarto posto e Leo non potrà essere immune da critiche se dovessimo rendere anche al di sotto delle nostre non certo eccezionali possibilità.

Tralasciando l’obbligato ottimismo del Mister sulla possibilità che Huntelaar possa imparare a fare tutto ciò che ora non gli riesce attraverso gli allenamenti è da dirsi che c’è un limite oltre il quale le caratteristiche tecniche proprie di un giocatore non potranno cambiare o diversificarsi, un certo tipo d’attaccante di passo, di potenza e che allo stesso tempo svaria su tutto il fronte d’attacco e cuce il gioco per i compagni Huntelaar non lo potrà mai diventare. Se servito nella maniera giusta potrà fare molti gol perché la porta la vede ma non era esattamente ciò che ci serviva; Luis Fabiano si sarebbe inserito naturalmente negli schemi perché la nostra manovra offensiva era l’ideale per esaltarlo mentre per l’olandese ci vorrà tempo e noi di tempo non è che ne abbiamo granché dato che proprietà e dirigenza non lesinano rimbrotti, raccomandazioni e pressioni per il nostro inesperto tecnico, quasi infastiditi per il minimo contrattempo come se gli avessero consegnato uno squadrone ammazza – campionato. Non bisogna bruciarlo però, Inzaghi vista l’età più delle dieci – quindici partite a stagione non garantisce mentre Borriello abbiamo notato come continui a essere fisicamente soggetto a infortuni di non meglio precisata natura e cura.

E qua veniamo a un’altra nota dolente. L’assurdo di far sembrare Ancelotti l’unico responsabile degli ultimi campionati passa anche per la conferma dell’intera struttura sanitaria del Milan. Siamo a settembre e abbiamo un Bonera dato per disperso, Thiago Silva la cui contrattura sembra diventato edema mentre altre fonti parlano di guai alla caviglia, Ambrosini che dopo aver avuto problemi tutta l’estate a un ginocchio sembra non averli risolti, Borriello che è durato lo spazio di due partite ufficialmente per lombalgia, Ronaldinho e Zambrotta che dormendo nella stessa stanza a Milanello si trasmettono la febbre come neanche accade in casa della più sprovveduta fra le famiglie. Come ha candidamente ammesso Leonardo ci si aggrappa alla speranza che a Nesta la schiena regga, dovrebbe riposare ma non può almeno che non si voglia provare l’ebbrezza di Onyewu-Kaladze centrali.

Venendo al match di domani Pellegatti è noto per essere affidabile almeno su una cosa: l’undici titolare (ma spero di portargli sfiga con questo post). Stando al giornalista Mediaset, all’ora di pranzo, la formazione vedeva Storari a difendere i pali, Abate e Jankulovski terzini con Nesta e Kaladze centrali, centrocampo con Gattuso-Pirlo-Flamini mentre davanti Inzaghi-Pato con Ronaldinho a suggerire. Nelle ultime ore si fa avanti la possibilità di un Seedorf al posto di Pato con il Gaucho seconda punta. Ecco, già meglio, un po’ di panchina al Papero male non farà così come il nostro sorprendentemente in palla numero dieci diventa fondamentale se si vogliono rischiare due centrocampisti come esterni in difesa ma Dinho non poteva essere rilanciato in un match un pochino più soft? Mi sa che qualcuno ha telefonato davvero …

62 commenti su “I NODI VENGONO AL PETTINE

  1. Cristo santo Onyewu-Kaladze centrali…roba da cinema horror che metterebbe insieme tutta la saga dei nightmare,halloween e venerdi 13.

    Adamos secondo me l’attacante che andava preso era Dzeko.Cmq orami non ha più senso fare questi discorsi .Dobbiamo tirare avanti con questa carcassa.

    Stasera la vedo incredibilmente dura e non oso immaginare uno scontro Di natale Fankulovski.Da pelle d’oca.

    Secondo me dovrebbero cominciare a pensare a qualche mossa di emrcato da fare a gennaio.Almeno un terzino da portare e che cacchio.

  2. Nello staff sanitario del milan è cambiato solo il Dottore, arrivato dal parma (sala o manara si chiama??bho)

    in quanto a Leo, io non lo immolo, perchè ok che si è preso la responsabilità, ma ha anche chiesto pubblicamente fabiano e un terzino. in cambio ha ricevuto huntelaar non si sa per fare…

    i tifosi ciechi fedeli al padrone ci saranno sempre, spero di non incontrarne più d’uno assieme sennò diventa una bagarre “non per cuori deboli”, però la grande maggioranza ha capito, e sottolineo ancora, il dato del
    – 16.000 abbonati, dato peggiore del venticinquennio berlusconiano

    quindi, premesso queste due cos,e si può capire come non fosse tutta colpa di carletto, che quando chiedeve eto’o adeba o drogba gli veniva rifilato dinho. e adesso che drogba ce l’ha ha fatto 7 su 7 (6 premier 1 CL) + la supercoppa già in bacheca contro il man utd.

    aveva le sue colpe, vedi preferenze e cambi ritardati, però nn era IL responsabile…era uno tra i tanti.

    sulla formazione siam osempre li..cercare di schierare la meno peggio…anche se x la difesa la vedo ancora una volta molto dura..di natale chi lo ferma??

  3. @Juangatsu85

    Anche secondo me la prima scelta di Leo era il bosniaco ma era incedibile o cmq veniva dai 30 in su; tra quelli cedibili con 20 milioni portavi a casa Luis Fabiano che era chiaramente la seconda opzione di Leo. Cmq hai ragione perfettamente, abbiamo Huntelaar e cerchiamo di valorizzarlo il più possibile. L’acquisto di un esterno a gennaio è il minimo.

    @Rickidevil

    Pensa che quando ho cominciato a scrivere il post mi ero imposto di tenermi sintetico!

    Quoto tutto quello che hai scritto..sul medico del Milan mi riferivo a cambiamenti dopo la dipartita del fu Carletto..Manara è arrivato l’estate 2008..

  4. Hai fatto bene a riportarlo Ricki! Che poi bisogna vedere poi quei 25mila quanto sono 25mila…

    Intanto pare che sia riuscito a portare sfiga a Pellegatti..dovrebbe aver cannato entrambi i terzini e la seconda punta..Dinho in panca e Pato in campo..

  5. Vado?

    Stasera scialbo pareggio tra Milan e Udinese 0-0

    L’inter facilissima… il Napoli è veramente poca cosa, una squadra sopravvalutata e si è visto in queste prime giornate.

    La Samp troverà difficoltà a Firenze.

  6. Quindi ad Udine dovrebbe esserci il festival del gol!

    Anche se ultimamente mi pare che Diavolo1990 ne abbia azzeccate abbastanza o mi sbaglio..?

  7. visti gli andamenti degli ultimi pronostici…

    studiando ciò che ha detto otelma…

    l’inter vince 2-0

    milan udinese finisce con 3-4 gol

    e la samp sbanca finrenze 😀

  8. Ricky solo una domanda ( spero tu non la prenda troppo in maniera polemica ):

    Ma tu tifi per i giocatori o per i colori?

    Perchè 25.000 abbonati evidentemente o son tutti imbecilli o tifano Milan indipendentemente da chi c’è…

    ” Il nome che porti sul petto è più importante di quello che hai sulla schiena… ” ( Cit. ) mi pare che possa riassumere il pensiero di quei 25.000….

    Quindi io non gli darei molto addosso… perchè quando il Milan risorgerà loro potranno dire di esserci stati sempre…

  9. che merda di partita.

    oddo è una turca umana, speriamo si spacchi in due.

    silvio è un pezzo di merda, se la alleni lui sta mandria di vecchi bolliti del cazzo.

    SILVIO BOIA INFAME CANE!!!!

  10. Stiamo continuando a scavare con una pala per scendere sempre piu in basso del ridicolo.

    Si sapeva che era un’agonia, ma figa non così.

    Il dolore nonostante un’agonia annunciata

  11. E che Leonardo, che sta cominciando a rompere i coglioni, non se ne venga fuori con ” ho visto dei miglioramenti, stiamo crescendo siamo un progetto…”

    fanculo lui, il progetto, i lavoratori, il capo cantere, l’amministratore delegato, e il presidente…soprattutto il presidente.

  12. ….fanculo.

    LE MERDOSISSIME PAGELLE

    Storari: 6 di stima

    Oddo: 3 di disistima. cesso ambulante

    Nesta: 7

    Kaladze: 6

    Zambrotta: 4 latrina semovente. bollito.

    Flamini: 6+ riesce sempre a distinguersi dalla merda che lo circonda: è l’unico che effettua un tiro in porta in tutto il match.

    Pirlo: 3 cloaca. ridateci coco.

    Gattuso:5 non combina nulla di chè.

    Seedorf:4 stanco.

    Pato: 5 nullo

    Inzaghi: 5 nullo.

    se incrocio silvio, lo riempio di botte.

    ma braida con chi era al telefono?

  13. Storari 7

    Oddo 1–

    Nesta 7

    Kaladze 6.5

    Zambrotta 1.5

    Pirlo 2

    Seedorf 5

    Flamini 6

    Pato 2

    Inzaghi 1.5

    Huntelaar 2

    Abate 6.5

    Ronaldinho 6.5

    Leonardo 4

  14. Un suggerimento per i 16000 che non erano allo stadio non avendo rinnovato l’abbonamento: Armatevi di qualsiasi oggetto che possa far male e andate a prendere quel nano infame figlio di t***a

  15. Mi sa tanto di betis quel commento.

    Ma che sturacesso.

    Ci vuole qualcosa di pesante, un bel crick.

    Ma che lo becchi in piena testa.

    Che squadraccia, gli unici che si sbattono sn Nesta,Kaldze,Flamini e Abate.

    Gli altri mezze seghine che a fine anno ricevono dal milione agli 8 milioni di euro di stipendio

  16. ciao a tutti…

    il commento di prima non ero io ma lo condivido in pieno.. 🙂

    Quindi non mi sono perso niente?volevo venire qua all’internet point a vederla in streaming ma mi sa che ho fatto bene a non venire..

    le pagelle di Zio son sempre le migliori, altro che Ziliani…

    a presto

    BETIS

    p.s. Ho finalmente trovato casa.. presto saro´di nuovo online ad inveire contro Silvio boia infame pornostar..

  17. inutile arrabbiarsi.

    “Pirlo cloaca, ridateci Coco” è la perla!

    Marcovan l’aveva detto. Rassegnamoci.

    Mi sento tanto Inter del 1994…

  18. Partita di schifo. Purtroppo il Milan attuale ci sta che perda in trasferta con l’Udinese, non è un risultato sbalorditivo, avrei firmato per il pari infatti.

  19. @ eric

    nessuna polemica, ti rispondo.

    io tifo ai COLORI, che però sono portati sulle spalle dai GIOCATORI.

    quindi rimpiango fino ad un certo punto quelli che vanno via (vedi sheva 7 e kakà), e sostengo quelli che ci sono.

    se però quelli che ci sono, sono i “meno peggio”, la cosa non mi sta bene, quindi posso permettermi di criticare e manifestare il mio dissenso non rifacendo l’abbonamento al campionato.

    chi l’ha rifatto (o fatto nuovo) non dico che sono imbecille, ognuno avrà i suoi motivi, legittimi e rispettabili.

    evidentemente i motivi della scelta (di fare o non fare) sono diversi dai miei 😀

    quindi che ci siano, magari fischianti, non li rende tifosi migliori di me o di chi allo stadio non ci va.

  20. Il commento violento era mio, è dettato dalla partita di merda del Milan e dal fatto che ho pure perso al fantacalcio

    S.B: FIGLIO DI P*****A

    MILANDOMINAT

  21. io non ero favorevole alla campagna Zero Abbonamenti e vorrei lo stadio con 70mila abbonati come ad inizio anni ’90 ma comprendo che non rinnovare l’abbonamento sia un modo per manifestare dissenso nei confronti di questa proprietà, i giocatori sanno che non è semivuoto perchè i tifosi ce l’hanno con loro, la proprietà che occulta il dato fino all’ultimo invece sa che è semivuoto per colpa sua, lo sa bene.

  22. ma anche perchè l’abbonamento col tifo non conta un cazzo…non è che se non faccio l’abbonamento me ne sbatto di quello che fa il milan la domenica…è un modo per sbertucciare quel can de silvio.

    lui e quel babbeo di galliani, che va in giro a dire che siamo da terzo posto e di qua e di là…

    p.s. la musichetta della champions prima del bologna…ma che vergogna.

    prima del real madrid che si farà negli spogliatoi, la haka maori?

  23. lo zio è in forma…

    qualcuno le segni… che il cacciavite d’oro prossimo,è tutto suo!!!

    LA HAKA MAORI… MA COME TI VENGONO IN MENTE???

  24. “ma anche perchè l’abbonamento col tifo non conta un cazzo…non è che se non faccio l’abbonamento me ne sbatto di quello che fa il milan la domenica…è un modo per sbertucciare quel can de silvio. ”

    …questa è la parte che mi è venuta in mente dopo aver premuto pubblica, rileggendo il tuo commento eric…

    beeeella zio…

    e comunque proporrei questa

    ..in prima fila gattuso, abate, flamini e kaldze (che fa paura perchè è brutto :D)

  25. Io sineramente non riesco a capire come si possa dare la colpa a Leonardo.

    Si ritrova con una squadra di merda,senza un terzino degno di questo nome e danno la colpa a lui.

  26. JUAN beh leo non ha tutte le colpa ma pecca di inesperienza ad esempio ieri mancavano 15 minuti perchè ha tolto inzaghi per huntellar non poteva tenerli in campo entrambi????tanto al massimo ne prendevamo un altro…e poi perchè non togliere un pessimo oddo per abate e togliere gattuo e mettere dinho cioè rischiare qualcosa….

  27. ma perchè iei Pippo ne ha beccata una?Avrei fatto quei cambi pure io.Forse un po’ piu prima.

    La realtà è che l’impianto che non va.Ci ritroviamo sempre con un minimo di 3/4 giocatori che non girano per niente.

    Che colpa ha Leonardo?Dire che lui sia inesperto è una cosa logica.Una persoan non nasce imparata.Si diventa esperto proprio prchè si è nella condizione di inesperto.

    E cmq per la cronaca…lui è inesperto;ma sulla panchina del Milan chi l’ha messo?Io?

  28. Quello che secondo me non va è questo.

    “la mia interpretazione della partita è condivisa anche da Galliani. Ci è mancato quel guizzo per portare a casa un punto”

    Ormai abbiam perso la mentalià vincente anche.

    Anche il puntare al terzo posto. nemmeno nelle stagioni disastrose che abbiamo avuto dicevamo di puntare al terzo posto.

  29. Leo sta facendo un grandissimo lavoro per quello che ha…

    Sta inserendo un paio di giovani utilissimi per il futuro e cerca di ridare un senso a giocatori tipo Pirlo che oramai sono prevedibili come pochi.

    Detto questo, ragazzi è un anno di transizione, lo volevano tutti… Via i vecchi dentro i giovani – nn ditemi che speravate di vincere Campionato-Champions-Coppa Italia con una squadra di sconosciuti bambini! E nemmeno di essere competitivi… Siamo ragionevoli….

    @Ricky: Non è un buon modo per dimostrare dissenso il non abbonarsi, perchè dallo stadio il Milan ricava ben poco… Tutti quelli che non ci vengono più, di sicuro la vedranno in tv… ed è lì che gli date davvero i soldoni!

  30. sommo eric, ma quali sarebbero i giovani messi dentro?

    Abate?

    da avversario, stai sicuro che IO lo volevo questo anno di transizione del milan

    😀

  31. Un anno di transizione…bel modo per nascondere il fatto che sono 3/4 anni che abbiamo un gioco che fa cagare.

    Mi ricordo quando dicevi,l’anno che vincemmo il mondiale per club,che con quella squadra ci saremmo tolti grandi soddisfazioni.

    “ma cosa dite?questa è una squadra piu forte dell’inter…vedrete a fine stagione…siamo i campioni del mondo”

    E per la cronaca.Riky che vede la partita in tv paga e tu che vai allo stadio no?

    La miglior cosa la faccio io…Al jazeera.

  32. @SommoEric

    Ma quanti hanno l’abbonamento alle pay-tv nessuno lo vede, non salta all’occhio. E’ più d’impatto per uno che vive d’immagine come Berlusconi lo stadio semi-vuoto, quello è un colpo ben peggiore dei ricavi , non per niente come nelle peggiori dittature gli organi ufficiali del Milan non ne hanno mai parlato e Sky inquadra solo le parti dello stadio con gente o fa alzare i microfoni ad altezza curva, su Mediaset meglio che non mi pronunci. Lo strumento di protesta più visivamente d’impatto ed in teoria che il quarto potere dovrebbe prendere più in considerazione è quello dello stadio con 20mila spettatori, purtroppo non è servito perchè il tutto è stato taciuto e mistificato. Detto questo, ripeto, a me rattrista lo stadio così.

    Colleghi redattori oggi serve al blog un post che analizzi la situazione, così teniamo ad Antonio il blog sempre sul pezzo..Mdm, tu che sei bravo ad analizzare la partita riesci a farlo..?

  33. e sempre per il 4° potere, ora “l’astronave madre” farà passare pato come giocatore perso, giustificandone la cessione l’estate prossima.

    SILVIO CANE BOJA!!!

    p.s. non fate lavorare solo adamos, razza di pelandroni!

  34. Non ho detto che non pago! Magari XD

    Solo che dei miei soldi ne entra solo una piccola parte in tasca al Milan, mentre di quelli di sky e altre pay danno più soldi coi diritti TV; solo questo…

    Appunto per quello che dici tu, Adamos, non è servito a niente non fare l’abbonamento… se non per lasciar cantare gli avversari che sembra di essere sempre in trasferta -.-“

  35. splinder ha il fuso orario sbagliato…ma che sciccheria i nuovi commenti!

    si può scrivere in grassetto, corsivo e sottolineato senza dover mettere i codici html (che copincollo ogni volta dal wordpad)

    mitico!!!!

    e ci sono anche le faccine
    questa è per silvio:

    e pure le immagini!!!!

    mecojoni, tanto ci voleva?

I commenti sono chiusi.