Prima giornata Champions League 2022-2023 – Gruppo E

Salisburgo, martedì 6 settembre 2022 – ore 21,00 – Stadion Salzburg

Dopo la vittoria del derby di sabato scorso, meritata più di quanto dica il risultato finale, eccoci all’esordio in Champions per questa stagione.

Seconda partecipazione consecutiva dopo 7 anni ed è una cosa molto importante, tornarci poi da “campione nazionale” lo è ancora di più soprattutto per la questione di essere “testa di serie” ed infatti il girone è ampiamente alla nostra portata e non passare il turno sarebbe una sconfitta per tutto l’ambiente.

Probabilmente il passaggio del turno ce lo giochiamo con la squadra che andiamo ad incontrare stasera e quindi è importantissimo partire con il piede giusto per non stare già dalla prima a rincorrere.

Per la squadra austriaca è la quarta partecipazione complessiva, la quinta complessiva. La prima avvenne nella stagione 1994/95 e proprio in quella stagione c’è l’unico precedente tra le due compagini.

All’epoca si chiamava Austria Salisburgo e non aveva l’attuale denominazione legata alla sponsorizzazione Red Bull. A me questa cosa che una squadra di calcio debba prendere il nome dello sponsor fa andare fuori di testa.

Parentesi, nel nostro campionato c’è stato il caso del Lanerossi Vicenza che prese questo nome del celebre lanificio di Schio dal 1953 al 1989, ma forse avendola già conosciuta con questo nome quando iniziai ad interessarmi di calcio, non mi faceva così “impressione”. In ogni caso userò il termine “Salisburgo” e non “Red Bull Salzburg”. Chiusa parentesi.

Ritornando alla Champions 1994/95 le due squadre facevano parte del Girone D assieme all’Ajax e all’AEK Atene. Dopo la prima giornata che vede il Milan perdere con gli olandesi, ben tre volte in quella stagione finalissima di Vienna compresa (n.d.r.), le due squadre si affronteranno alla seconda a San Siro e alla sesta ed ultima giornata a Vienna.

All’andata, 28 settembre 1994, il Milan si impone nettamente 3-0 sul campo con gol di Stroppa e doppietta di Simone. Ma dopo il primo gol di Marco Simone il portiere del Salisburgo, Otto Konrad, resta a terra dolorante colpito da un oggetto lanciato dalla curva e non ce la fa a riprendere il gioco venendo sostituito. Dopo la partita il Salisburgo naturalmente presenta reclamo e chiede lo 0-3 a tavolino o la ripetizione della gara. Il Milan si appella tuttavia, la Uefa esaminerà quanto avvenuto a San Siro decidendo un provvedimento particolare: conferma del risultato del campo (3-0) ma niente vittoria per il Milan, a cui vengono tolti i punti in classifica e squalifica di San Siro per due giornate.

Il girone si fa quindi un po’ più duro. Dopo aver pareggiato in Grecia con l’AEK 0-0, a San Siro il Milan si impone per 2-1 sempre contro i greci. Alla penultima viene ancora sconfitto dall’Ajax e per passare quindi il turno deve assolutamente vincere in Austria e così avviene con gol di Massaro al 26°.

Quella Champions però, come già scritto su, la perdiamo in finale ancora contro l’Ajax a 5 minuti dal termine con gol di Kluivert. Partita penso rimasta nella memoria dei rossoneri per il forfait di Savicevic, che fino ad un minuto prima dell’inizio della gara Fabio Capello cercò di mandare in campo. Chissà che se con lui l’esito sarebbe stato diverso, purtroppo non lo sapremo mai.  

Chiudo con una curiosità, con la squadra austriaca gioca Roko Simic figlio dell’ex-rossonero (e nerazzurro) Dario, nato a Milano nel 2003, anno che vide il padre vincere la sua prima Champions anche se non titolare.

______________________________________

IL PROGRAMMA DELLA 1ª GIORNATA – Gruppo E

Martedì 6 settembre:

ore 18,45 – Dinamo Zagabria-Chelsea

ore 21,00 – Salisburgo-Milan