Milano, mercoledì 11 gennaio 2023 – ore 21,00 – Stadio San Siro

Dopo la rabbia per aver buttato via 2 punti (3 Vs. la Roma ndr) domenica sera, fare il post è stato duro, ma a prescindere dall’impegno preso ed io in tutte le cose, se lo prendo lo porto a termine, spero che sia un modo per farla sbollire e per riavvicinarmi a questi colori, anche se in definitiva non è che mi sono allontanato. Per fare un esempio mi sento come un marito arrapato e la moglie gli ha fatto credere per 87 minuti che gliela dava, ma poi non se ne è fatto nulla…ah ah ah

————————————-

Arriva anche per noi, come per le altre grandi, il turno di Coppa Italia.

Come da qualche anno sia gli ottavi che i quarti si giocano in gara unica e in casa della meglio piazzata nel campionato precedente.

Il turno non è certo agevole perché affrontiamo quel Toro che ci ha messo parecchio in difficoltà in campionato e che giustamente si aggiudicò l’incontro.

Inoltre anche statisticamente negli incontri di Coppa il Torino nei 22 precedenti è in vantaggio nel numero delle vittorie: 9 per i granata e 6 per noi, oltre a 7 pareggi.

Da ricordare che si è giocata anche una finale tra le due formazioni. Veramente si trattò di uno spareggio più che di una finale vera e propria.

Infatti in 4 edizioni, dal 1968 al 1971, la finale di Coppa Italia venne disputata in un girone all’italiana formato da 4 squadre.

Nella edizione 1971 entrambe le formazioni terminarono al primo posto con 7 punti ed una vittoria per parte, 1-0 per il Toro a Torino e 3-2 per noi a Milano. Per la cronaca la differenza reti era a noi favorevole, ma ciò non significava nulla e quindi si rese necessario giocare uno spareggio.

L’incontrò si disputò a Genova ed i tempi regolamentari e supplementari terminarono a reti bianche rendendosi necessari quindi i calci di rigore. Calci di rigore che vide il Torino prevalere per 5-3.

Ricordo quella finale, ma mi ero dimenticato di una cosa strana e che ho riscoperto nel cercare le statistiche di quella partita.

I rigori del Torino furono battuti, il primo da Cereser che sbagliò e gli altri 5 tutti dall’ex Maddè che li realizzò tutti.

I nostri 5 (il 6° non si rese necessario) tutti dal nostro capitano Gianni Rivera che realizzò le prime tre ma sbaglio il 4° ed il 5°. Veramente una cosa molto strana.

Ovviamente come ogni partita che gioca il Milan non spero altro che in una vittoria. Ma se per “disgrazia” dovessimo uscire sconfitti, certamente non passerà alla storia come la più cocente delle eliminazioni nella storia rossonera.

_________________________

IL PROGRAMMA DEGLI OTTAVI

10/01 – 21:00 Inter-Parma 2-1 (dts);

11/01 – 21:00 Milan-Torino (Canale 5);

12/01 – 18:00 Fiorentina-Sampdoria (Italia 1);

12/01 – 21:00 Roma-Genoa (Canale 5);

17/01 – 21:00 Napoli-Cremonese (Canale 5);

19/01 – 15:00 Atalanta-Spezia (Italia 1);

19/01 – 18:00 Lazio-Bologna (Italia 1);

19/01 – 21:00 Juventus-Monza (Canale 5).