58 5 minuti 1 anno

Milano, Sabato 8 ottobre 2022 – ore 18,00 – Stadio San Siro

Bilancio Serie A (in “casa del Milan”):

Giocate: 87

Vittorie Milan: 29

Pareggi: 34

Vittorie Juventus: 24

Gol Milan: 100

Gol Juventus: 92

Confronto diretto che non possiamo assolutamente perdere perché rischiamo, oltre a far rientrare i gobbi stessi, di allontanarci troppo dal Napoli il quale penso non avrà difficoltà a sbarazzarsi della Cremonese, anche se nel calcio non si sa mai. Ma soprattutto perché è imperativo rialzarsi subito e dare un segno di vitalità dopo la batosta rimediata col Chelsea!

Il bilancio casalingo dice che siamo in vantaggio nei confronti diretti. Personalmente pensavo che anche a Milano ne avessero vinte più i gobbi, ma era solo una mia impressione ricordando purtroppo, le molte sconfitte spesso ingiuste da quando seguo il calcio, e la mia memoria magari ha sommato anche le partite giocate fuori casa.

Scorrendo i precedenti ci sono state partite con molti gol. Tanto per citarne qualcuna inizio dal 3-4 del dicembre 1936, il 3-3 del 1946, il secco 5-0 per noi del 1947, passando poi per il “catastrofico” 1-6 del 13 aprile 1997 e concludendo nella incredibile rimonta del 7 luglio di due anni fa quando sotto di due reti ad inizio ripresa, fummo capace di rifilare ai bianconeri 4 reti annichilendo così i futuri campioni d’Italia.

Tra queste due formazioni si sono disputate anche 5 finali di Coppa Italia ma, purtroppo, con una sola nostra vittoria. La prima fu disputata nel 1941/42 con pareggio a Milano 1-1 e sconfitta a Torino 1-4. La seconda appena dopo la Fatal Verona del 1973, dopo aver concluso 1-1 i tempi regolamentari e supplementari prevalemmo ai calci di rigore 6-3. La terza finale nel 1989/90, annata che sembrava potessimo arrivare al “triplete”, anzi all’epoca lo chiamavano il “grande slam”. Ma prima il Napoli ci sfilò lo scudetto in modo alquanto “anomalo”, poi dopo aver pareggiato 0-0 la finale di andata a Torino venimmo sconfitti al ritorno in casa 1-0 con gol di Galia. Nella partita di andata a Torino da ricordare e sottolineare la “grande sportività” di Carletto Ancelotti, che nonostante stordito da un petardo rimase in campo al contrario di Alemao, il quale colpito da una moneta stramazzò a terra a Bergamo ottenendo di fatto lo 0-2 a tavolino e punti decisivi per lo scudetto. Nel 2016 questa volta un gol di Morata ai supplementari ci condannò alla sconfitta, mentre nell’ultima finale giocata nel 2018 venimmo letteralmente presi a pallonate perdendo miseramente per 4-0.

In Supercoppa di Lega 3 incontri: 2003 sconfitta ai rigori, nel 2016 vittoria ai rigori e nel 2018 sconfitta nei tempi regolamentari 1-0 per opera di CR7.

Naturalmente la vittoria più bella che ricordiamo e probabilmente la finale più bella impressa nei nostri cuori: è la Champions League 2003. Dopo la soddisfazione di aver eliminato i cugini in semifinale ci attende la finale il 23 maggio a Manchester. Fu una vittoria più che meritata anche se arrivata “solo” ai calci di rigore. Abbiamo ancora tutti noi rossoneri negli occhi e nel cuore lo sguardo di Sheva pochi secondi prima di trafiggere Buffon.

Difficilmente a breve potrà riaccadere un fatto del genere, ma anche se dovesse ricapitare saremmo sempre stati i “primi” come per molte cose accadute nel mondo del calcio checché ne dicono gli interisti.

La scorsa stagione si giocò il 23 gennaio ed era la quarta di ritorno. Finì 0-0 con pochissime emozioni ed anche se il Milan ci provò di più non riuscì a sfondare. Quella partita ci portò a -4 dall’Inter (con una in meno ndr) e pochissimi credevano nella rimonta scudetto avendo anche il derby dopo la pausa nazionale. Non la vidi quella partita perché la mattina mi dovevo alzare prestissimo per portare di nuovo mamma in ospedale e non c’era soprattutto la voglia di stare a vedere una partita di calcio. Ennesimo ricovero fino alla sua dipartita avvenuta poi il 9 marzo.

__________________________________________________

IL PROGRAMMA DELLA 9ª GIORNATA

Sabato 8 ottobre 2022:

ore 15,00 – Sassuolo-Inter

ore 18,00 – Milan-Juventus

ore 20,45 – Bologna-Sampdoria

Domenica 9 ottobre 2022:

ore 12,30 – Torino-Empoli

ore 15,00 – Monza-Spezia

ore 15,00 – Salernitana-Empoli

ore 15,00 – Udinese-Atalanta

ore 18,00 – Cremonese-Napoli

ore 20,45 – Roma-Lecce

Lunedì 10 ottobre 2022:

ore 20,45 – Fiorentina-Lazio

58 commenti su “Presentazione Milan-Juventus – Nona giornata Serie A 2022-2023

  1. Prima di qualsiasi commento, TANTI AUGURI DI BUON COMPLEANNO ad una colonna di questo blog: DARKO.

  2. Ricordo anche troppo bene quel 1 a 6. Una serataccia.

    Stasera sarà dura, ma qualsiasi sarà il risultato non sancirà alcunché. Conterà un poco a livello psicologico, questo è certo, ma la stagione è anomala e lunga, nulla può essere definitivo in questo momento.

  3. Certo boss, manca ancora tantissimo alla fine e poi c’è il mondiale di mezzo non dimentichiamolo.

    Ma psicologicamente penso sarà molto pesante considerando che è una squadra di ragazzi e con CDK ed i nuovi che non ancora si inseriscono e si sa quanto aiuti una vittoria anche in questo.

  4. Si vocifera di una formazione così:
    Tatarusanu
    Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo
    Bennacer, Tonali, Pobega
    Diaz
    Giroud, Leao.

  5. Ho pessime sensazioni per oggi. Pioli non avrà il coraggio di panchinare Deketelento e Dest, e ha anche l’obbligo di far sgambettare un poco Origi nella ripresa.Pronistichino: GOOOL di Vlahovic in anticipo in piena area, 0-1. PAREGGIO di DeKetelento con un bel sinistro dal limite, 1-1. Secondo tempo, GOOOL di Bonucci su sviluppo di un corner, 1-2. PALO di Kostic. GOOOOOL di Rabiot con azione personale, 1-3. Cartellino rosso per Theo Hernandez. GOOOOOL di Vlahovic dopo contropiede, 1-4. Fine, triplice fischio, Milan-Juventus 1-4 e stagione definitivamente compromessa.

  6. Provo ad azzeccare anche gli altri risultati che ci interessano. CREMONESE-NAPOLI 1-2 in rimonta. SASSUOLO-INTER 0-3. UDINESE-ATALANTA 2-0. ROMA-LECCE 3-1. FIORENTINA-LAZIO 2-5.

  7. Spero che Pioli faccia un po’ di turnover: alternare i giocatori è essenziale sia per avere forze fresche in campo sia per confermare il convincimento che tutti sono importanti.
    Premesso che ritengo poco utile cambiare modulo adesso (gli esperimenti si fanno con tranquillità, non in emergenza) gli unici 3 panchinari che penso siano spendibili dal 1 minuto sono: GABBIA, POBEGA, DIAZ, che io schiererei al posto di DEST, BENNACER e CDK.

    Temo che un gol lo prenderemo perchè in quest’avvio dietro siamo sempre poco concentrati, speriamo almeno di riuscire a fare un paio di gol.

  8. Tre punti pesanti a Sassuolo per le merde, questi sono i poteri della CL, vincere un big match europeo risolleva anche i morti. Al contrario se prendi umiliazioni come la nostra a Londra. Perciò mi aspetto di perderla con i gobbi. Quest’anno si spera di arrivare i quarti.

  9. Pioli, se manda in campo la formazione che tutti pensano, vuole affidarsi alla struttura della passata stagione (con Diaz) e alla difesa a 3 ibrida (Kalulu stretto a destra). Scelte molto condivisibili, così ha vinto (stravinto) uno Scudo. Lo appoggio al 100%. A prescindere da come vada, spero che i tifosi a San Siro abbiano il BUON SENSO di non mugugnare contro Diaz, Pobega e Kalulu perché preferivano De Ketelaere e Dest (sì, purtroppo sui social leggo di tifosi “maldinisti” pronti a lamentarsi per la mancanza dei loro nuovi pupilli). Pioli deve lavorare IN PACE, cercando di riportare subito gli schemi a quelli della stagione scorsa, affidabili e vincenti, con un Pobega in più (per me GRAN centrocampista). Vada come vada oggi, ma io tifo per il ripristino delle impostazioni “Diciannovesimo”.

  10. Conte ma davvero pensavi che l’Inter le perdesse tutte? Certo ci avrebbe fatto piacere se anche oggi le avesse beccate, anche perché il Sassuolo sembrava in forma e ci speravo. Ma noi dobbiamo pensare a fare il nostro e poi si tirano le somme.8 punti oggi sono una nullità, già a 6/7 partite dalla fine non sono decisivi, figurarsi a inizio ottobre. Vediamo la reazione, se ci sarà, della squadra e poi ne discutiamo.

  11. Esatto Nico! Poi un po’ di panchina a CDK non può che fare bene. Deve darsi ed in fretta una svegliata se vuole essere protagonista in Italia.

  12. Oltre tutto, mi sembra ANORMALE che finora Pobega abbia dovuto rimanere in panca senza inserirsi con costanza, nonostante UN GRAN GOL IN CHAMPIONS, perché “deve” giocare questo De Ketelento. L’asse di questo Milan deve puntare, invece, proprio su quella spina dorsale che possono dare Tonali, Pobega e Giroud, con Kalulu decentrato, Theo a fare il THEO coperto da TOMORI per fare la coppia devastante con LEAO, Bennacer a dirigere e gente che SUDA pronta a giocare in qualsiasi momento, come Krunic, Brahim, Rebic, Gabbia e Messias. Chi è venuto al Milan per fare la fighetta coi colpi di suola a metà campo e i colpi di spalla anziché andare di testa, oppure chi non accetta di fare il terzino e non torna a difendere, oppure chi per riprendersi da un infortunio vuole passeggiare davanti all’area avversaria, se ne stia in panchina, magari in Coppa Italia avrà chance.

  13. Non comprendo nemmeno i paragoni con Kaka, che molti fanno. Kaka, proprio lui, in una trasmissione sportiva araba ha giudicato Dechetelento, per ora, molto deludente. Kaka correva come un matto, di testa era un saltatore in più (ha fatto tanti gol di testa), sui corner avversari andava sul primo palo ad anticipare, se gli arrivava il pallone in zona tiro spaccava la rete o qualche palo. Kaka cambiava posizione continuamente e gli avversari andavano in confusione. Kaka nelle prime giornate era inarrestabile, forniva assist a chiunque, segnò di testa nel derby e fece gol da 40 metri a Empoli. Kaka era bestiale, altro che fighetta…

  14. Difesa a 3 = un tiro nello specchio per la Juventus in 47 minuti. CHE VE LO DICO A FARE.Difesa a 3 = più possibilità per i difensori centrali nostri di restare in area loro sui corner, segna TOMORI su corner nostro.CHE VE LO RIDICO A FARE.

  15. Ok, per ora benino.Vediamo di passare al bene e fare altri due gol

  16. Ero già soddisfatto dell’andamento, naturalmente il gol mi rende molto più felice.Inizio non benissimo, poi pian piano abbiamo preso le redini. Anche oggi due pali, sinceramente cominciano ad essere troppi. Riprendere come abbiamo fatto L’ultima mezz’ora e non farli ragionare.

  17. Benissimo GABBIA MIO, per ora.In caso di cambi, spero di vedere Krunic, Rebic e se proprio Theo deve rifiatare, il buon Ballo-BaffettoSexy-Tourè. Anche Vranckx, se è disponibile. NO DEST, Pioli ti supplico, NO DEST, che Kostic lo beve tipo cicchetto di Brandy.

  18. Bravissimi, FORZA VECCHIO CUORE ROSSONERO. TRE PUNTI FONDAMENTALI, F O N D A M E N T A L I

  19. Ho scritto quel male male dopo quindici minuti pensando fortemente a Nico. Da quel momento siamo cambiati.

    GODO COME UN RICCIO!!!!

  20. Grande vittoria! Bravi tutti, non era affatto facile, grandissimo gol di Brahim, e Tomori evidentemente non era stato sopravvalutato ;-). Vinciamo contro i gobbi in casa, neanche ricordo l’ultima volta, loro comunque stanno messi davvero male

  21. Vinciamo contro i gobbi in casa, neanche ricordo l’ultima volta

    Due anni fa nel recupero estivo dopo il lockdown, 4-2.

  22. Bene. Male solo aver sprecato il colpo del ko con il tre a zero.FORZA RAGAZZI!!!!!!

  23. “Non abbiamo subito praticamente niente, a parte i pali di Leao e il gol di Tomori, evitabilissimo come quello di Diaz“ acciughino dixit, questo ha perso la brocca 😀

  24. Vinciamo contro i gobbi in casa, neanche ricordo l’ultima volta,

    Stefano bastava leggere il post… è un rimprovero bonario, ci mancherebbe altro.

    Sto godendo come un riccio anche per il fatto che si stanno appellando al fallo di Theo, che c’era, ma c’era anche il rigore di Vlahovic. Come si fa a dire che è attaccato al corpo quando allarga il braccio, anche se di pochi mm verso il pallone.

    Comunque pochi cazzi, il risultato è 2-0! Strameritato e soprattutto abbiamo dato una risposta positiva, che attendevamo tutti, di essere ancora vivi dopo la batosta di mercoledì.

  25. “ Stefano bastava leggere il post… è un rimprovero bonario, ci mancherebbe altro.” @zulli faccio mea culpa, non l’avevo letto :-), quel 4-2 l’avevo dimenticato, come un po’ tutto quel mezzo campionato che non ho seguito per scelta. Anche se proprio quel mezzo campionato è stato l’inizio di tutto

  26. Ragazzuoli miei, sono euforico. Per me prima partita di questa stagione dove ho visto il Milan 2021-22. Neanche il derby no, lì abbiamo rischiato clamorosamente di pareggiarla dal 3 a 1.

  27. @Stefano, Il Conte di Livorno non si discute, Anche per questo rimane un grande. Tranne che con Sacchi, l’unica volta dove fu un cafone, a me trasmette sempre grande simpatia e positività.

  28. Allegri, a prescindere, resta un signore. È andato a complimentarsi con Diaz durante il cambio, con fare quasi paterno.

  29. Tra Allegri e Siminzaghi, come signorilità sportiva, un abisso.

  30. Io lo avevo detto. 3-4-2-1, il modulo che con questa rosa può portarci TITOLI.

  31. Complimenti stasera a Pioli. Ha intortato Allegri con un meraviglioso 3-2-4-1. Theo Hernandez sulla linea di Bennacer in partenza e davanti Diaz, Tonali, Pobega e Leao, dietro a Giroud. Theo Hernandez come incursore e recupera palloni in mezzo ha di fatto tagliato ogni rifornimento alle due punte. Mi sono riguardato subito soprattutto il primo tempo per cogliere questo capolavoro tattico.

  32. Troppi estimatori della capra. Continuo a ripeterlo fino all’esaurimento, la capretta e il quaquaraqua delle merde sono una garanzia per tutti noi. Che il Signore li protegga lì dove sono per tanto tempo.

    “Provate a togliere al Milan 5 titolari, vediamo i risultati”. Oggi l’ha visto. Mitico.

  33. Non ci hanno dato un rigore clamoroso su braccio di FacciaDaPirlaVlahovic.

  34. Buona domenica, bello risvegliarsi senza patemi e con la vittoria contro i gobbi già in saccoccia ;-). Ribadisco un bravi tutti, senza esclusione, abbiamo una squadra che sorprende per la reazione agli eventi negativi ed emoziona. Soprattutto ha ancora tanta fame. Confronto con il campionato scorso: siamo a -5 confrontando le classifiche alla nona giornata ma se confrontiamo una ad una le partite giocate finora siamo a +4, abbiamo già incontrato le 3 che partecipano alla CL più Atalanta e Udinese, ci restano solo le romane. Dobbiamo assolutamente fare più punti possibili da adesso fino al mondiale, e evitare di perdere punti contro le squadre di medio bassa classifica (per intenderci quelle dalla nona decima posizione in giù). Menzione su CDK, il mio pupillo un po’ bistrattato ultimamente: l’ho visto subentrare più determinato, e giocando a destra l’ho visto più addentro il gioco, quest’estate ipotizzavo un ruolo da ala destra per lui, con trequartista Adli che però Pioli non considera (sarebbe bello sapere perché). Penso che un 4231 con CDK allargato a destra e un trequartista più di contenimento, tuttocampista, potrebbe farci svoltare, può trasformarsi in un 433 o nel 3421 che tanto piace a Nico 🙂

  35. C’era almeno un rigore e mezzo,concordo. CDK mi è sembrato meglio a destra, concordo anche su questo, anche se va visto dall’inizio e non a gara già in saccoccia. Da qui alla sosta abbiamo tutte squadre sulla carta inferiori, azzarderei qualche ulteriore novità, tra cui appunto CDK a destra dal primo minuto.

  36. Voglio OSARE.Gabbia MERAVIGLIA. Voglio OSARE. KALULU-GABBIA-TOMORI e per segnarci si devono dopare 5 avversari. KALULU-GABBIA-TOMORI e alziamo LA SECONDA STELLA. KALULU-GABBIA-TOMORI e non importa se giochi Maignan, Tatarusanu, Mirante, Jungdal o Tiziano Ferro messo in porta, a fine partita il portiere può anche evitare la doccia perché è stato inoperoso.

  37. Ora cerchiamo di fare il punticino soffertissimo contro il Chelsea, tifiamo Salisburgo e dovremmo assicurarci il terzo posto nel girone. Io VE LO DISSI: se me lo concedono, DISCEPOLI, vi guido in FINALE DI EUROPA LEAGUE.

  38. “ C’era almeno un rigore e mezzo,concordo” in compenso sulla carta da pesce si fa menzione solo del presunto fallo di Theo su Quadrato, sul quale neanche il VAR avrebbe potuto intervenire perché era prima del calcio d’angolo da cui è scaturito il gol. Comunque Orsato è uno che di VAR non ne vuole sapere, mi ricordo un Lazio Milan di due anni fa, fu richiamato dal VAR per un fallo su Ciapanoglu prima del secondo gol della Lazio e li prese a male parole

  39. “ Ora cerchiamo di fare il punticino soffertissimo contro il Chelsea, tifiamo Salisburgo e dovremmo assicurarci il terzo posto nel girone” @Nico, se non passiamo il girone di CL quest’anno meglio che in CL non ci presentiamo per almeno un lustro. Tra l’altro è una questione soprattutto economica, andare avanti in CL è molto più redditizio, e oramai abbiamo tutti sotto agli occhi l’evidenza che più incassiamo più c’è possibilità che spendano (l’addetto anche abbastanza chiaramente lo stesso Maldini). Senza contare poi che l’EL è deleteria per quel dannato turno al giovedì

  40. l’addetto era l’ha detto, ovviamente, correttore maledetto 🙂

  41. La buona prestazione di Diaz, che si aggiunge ad altre positive finora, fa nascere una considerazione sul prossimo mercato estivo. Escludendo che eserciteremo riscatto di Baccalocco, avremmo da riscattare Diaz per 22 milioni, Vranxs per 12 e Dest per 20. Se le prestazioni dell’olandese restano al livello di quelle finora offerte, a giugno se ne torna a Barcellona con il primo volo, per gli altri 2 invece ci vorranno 36 milioni, a meno che il Real non voglia esercitare il diritto di controriscatto, il che pone un problema per il budget a disposizione per il prossimo anno. Da segnalare anche un’occasione più unica che rara, Youri Tielemans, si libera a zero in estate e attualmente ha un in ingaggio bassissimo. Questo è un giocatore fantastico, può giocare sia mediano che trequartista, e se Vranxs non dovesse rivelarsi adeguato potremmo ridirigere l’investimento su YT. Di contro sembra ci sia forte il Liverpool, potrebbe scatenarsi un’asta, e immagino il giocatore pretenda un ingaggio superiore ai 4-5 milioni (che sono quelli che attualmente diamo a Dest, per dire), ma confido nell’arte di convincimento di Maldini

  42. Ma che recupero ha fatto KALULU su Kean negli ultimi minuti? Ma che partita ha fatto GABBIA, con Vlahovic che non è riuscito a tirare a Tatarusanu manco una volta? Ma che imponenza ha avuto TOMORI, in area nostra e soprattutto in area loro con quel gol? Ma che devastazione combinava Theo sulla loro fascia, libero da compiti di marcatura? Con sto modulo, a Londra, l’avremmo pareggiata. E ancora abbiamo dubbi sulla difesa a “3+Theo”?

  43. 3-4-2-1. TATARUSANU – KALULU-GABBIA-TOMORI – KRUNIC-BENNACER-TONALI-THEO – DIAZ-LEAO – GIROUD, cambi pronti Pobega, Rebic, BalloBalloBallo e Messias, e MILAN-CHELSEA 3-0 (vendetta). Ma tanto non succede, non terrà fuori di nuovo Dechetelento e Dest contemporaneamente.

  44. “ Ma tanto non succede, non terrà fuori di nuovo Dechetelento e Dest contemporaneamente” @Nico, per quello che si è visto quando è entrato, anche CDK potrebbe beneficiare di un terzo centrocampista e di un modulo che in attacco diventa un 3241 come successo ieri. Sempre meglio lui a destra che Messias, considerando Saele ne avrà per parecchio. Su Dest invece concordo, finora è stato disastroso, davvero non ho visto una cosa che mi faccia pensare in positivo, se resta questo a giugno se ne torna a Porcellona con il primo traghetto. E pensare in questo momento è il più pagato della rosa solo perché gli si è voluto corrispondere lo stesso stipendio che aveva in Spagna

  45. Il calendario fino alla pausa del mondiale dice Verona MONZA Torino SPEZIA Cremonese FIORMERDINA (in maiuscolo quelle in casa). Le tabelline portano sfiga ma sarebbe un delitto fare meno di 16 punti nelle prossime 6

  46. Che roba quel 3-2-4-1 @Stefano72. Oggi voglio rivedermi il primo tempo per la terza volta perché poi nel secondo,soprattutto dopo il secondo gol si sono perse un po’ le distanze e l’ordine tattico. Theo ha fatto 3 ruoli, aveva già fatto in tante partite la mezzala dentro al campo ma il mediano che aggredisce, intercetta e riparte mai che io ricordi. È un’evoluzione di Napoli-Milan 0-1 dello scorso campionato.

I commenti sono chiusi.