A sette giornate dalla fine non c’è più margine di errore per il Milan, che questa sera sarà ospite in casa del Torino. Dietro si corre e le prime quattro sono state tutte vittime, prima o poi, di passi falsi potenzialmente letali per le aspirazioni scudetto, tuttavia l’Inter, ritrovato Brozovic, è tornata a macinare punti, mentre la Juventus meno competitiva degli ultimi undici anni ci è comunque a soli cinque punti di distanza (seppur con una partita in più). Come si suol dire, “tutto dipende da noi”, ed è aritmeticamente vero. Temo, però, che mai come quest’anno lo scudetto andrà a chi sbaglierà di meno, ecco perché è necessario tirare fuori qualche coniglio dal cilindro per la nostra fase offensiva, ferma a dieci reti nelle ultime dieci partite di Serie A (in realtà undici, contando il gol di Messias contro lo Spezia, ma vabbé…) e chiamata a una maggiore produttività rispetto a quella di Giroud, che di reti importanti ne fa, ma sarebbe utile farne anche contro le piccole, di Ibrahimovic, il cui utilizzo è ormai limitato ai finali di partita, e degli alti e bassi di Leao e Rebic. Sul resto della trequarti non dico nulla, perché è evidente che abbiamo un problema enorme nel reparto e solo il tipo di gioco che i rossoneri riescono a impostare e il livello non eccelso degli avversari ci permettono di coprire certe mancanze.

Tra l’altro, il Torino è squadra solida, con la quinta miglior difesa del campionato (solo un gol subito più di noi), controbilanciata, però, dal settimo peggior attacco del torneo. Insomma, sembra la ricetta perfetta per un pericolosissimo pareggio a porte inviolate.

IL PROGRAMMA DELLA 32a GIORNATA

Sabato 9 aprile 2022
ore 15:00 – Empoli-Spezia 0-0
ore 18:00 – Inter-Verona 2-1
ore 20:45 – Cagliari-Juventus 1-2

Domenica 10 aprile 2022
ore 12:30 – Genoa-Lazio
ore 15:00 – Napoli-Fiorentina
ore 15:00 – Sassuolo-Atalanta
ore 15:00 – Venezia-Udinese
ore 18:00 – Roma-Salernitana
ore 20:45 – Torino-Milan

Lunedì 11 aprile 2022
ore 20:45 – Bologna-Sampdoria