Finalmente è arrivato anche il fatidico 4 luglio, giorno del raduno a Milanello. Formalmente iniziamo la nuova stagione per primi, nello stesso modo in cui speriamo di concluderla, ovviamente, da primi.

Sarà dura e lo sappiamo ma se pensiamo a cosa siamo stati capaci di fare qualche mese fa, un pensierino a incrementare le costellazioni sulla maglia possiamo anche farlo.

Non si possono fare paragoni con le avversarie visto che il mercato è appena iniziato e ancora tutto è da definire, perciò possiamo solo sperare ora che la Squadra ed il Mister hanno fatto un balzo in avanti nella consapevolezza della propria forza, riescano a confermare e migliorare ulteriormente ciò che di buono ci ha consentito di arrivare al 19°.

Sarà una giornata di festa, sono previsti molti tifosi in quel di Carnago. Tutti felici di cantare, applaudire e sostenere i ragazzi per questa nuova avventura che sta per iniziare.

Alcuni volti non ci saranno più, ne avremo di nuovi. Ci saranno ancora delle modifiche all’organico ma ciò che conta, ciò che veramente importa, sarà l’impegno che tutti dovranno mettere sul campo. Non ho motivi per dubitare di questo aspetto, sono sicuro che anche quest’anno ci sarà da lottare, sudare e divertirsi sperando che a fine stagione nasca una nuova stella sulla nostra gloriosa maglia.

In bocca al lupo e forza Milan