A TUTTO CAMPO….GHOST TO GHOST

Rialzare la testa: Non c’è molto da scrivere, vuoi per il poco tempo a disposizione per farlo, vuoi per il fatto che si gioca il 26 dicembre e ci si sta preparando al secondo round a tavola non avendo ancora smaltito i postumi del primo, anche vuoi perché vorrei evitare la sindrome Salvini ovvero colui che ogni volta che parla di Milan porta una sfiga assurda e ciò mi preoccupa molto.
All’ora di pranzo tocca a Suso stare fermo ma in compenso tornano Kessie e Bakayoko. Calhanoglu dovrebbe fare la mezzala e davanti, con il Pipita, ci saranno Cutrone e Castillejo.
L’unica cosa che serve non è giocare ma vincere, far quadrato e dare tutto. Oggi deve essere possibile, oggi è possibile.
Forza ragazzi!

Gli avversari – È il Frosinone, viaggia nelle parti basse della classifica, non serve dire altro anche per le ragioni di cui sopra.

Le altre – I gobbi giocano contro i sottomessi amici bergamaschi che le hanno appena buscate dal Genoa, quindi già giustificati a calare le braghe con i torinesi. La Roma trova il Sassuolo e per Di Francesco può essere che gli ex gli facciano un regalo inaspettato: l’esonero. I prescritti in casa contro Carletto, privi del prezioso apporto del fuoriclasse Nainggolan rientrato tardi dall’aver accompagnato Babbo Natale per notti e notti, e i loro amichetti dell’altra sponda romana che vanno a trovare il Bologna per un derby di panca tra i fratelli Inzaghi. Sulle altre non mi dilungo troppo, anzi per niente.

Da seguire Inter-Napoli

Da evitare SPAL-Udinese.

IL PROGRAMMA DELLA 18a GIORNATA
Mercoledì 26 Dicembre
ore 12:30 Frosinone-Milan
ore 15:00 Fiorentina-Parma
ore 15:00 Cagliari-Genoa
ore 15:00 Bologna-Lazio
ore 15:00 Atalanta-Juventus
ore 15:00 Sampdoria-Chievo
ore 18:00 Torino-Empoli
ore 18:00 Roma-Sassuolo
ore 18:00 SPAL-Udinese
ore 20:30 Inter-Napoli